ESC 2015: Oggi al via le audizioni per la Selezione Nazionale Bielorussa

btrc

Oggi e domani, l’emittente pubblica bielorussa BTRC manderà in onda il live delle audizioni dei 100 candidati ammessi per partecipare alla selezione nazionale bielorussa, l’EuroFest, in occasione della prossima edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 a Vienna.

Per la prima volta, la BTRC manderà in diretta streaming presso lo studio 600 Metrov / “600 метров” di Minsk, le audizioni dei 100 candidati ammessi per partecipare alla selezione nazionale bielorussa in occasione della prossima edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 a Vienna.

Le audizioni si terranno tra oggi e domani (4-5 Dicembre) e saranno trasmesse in diretta online via tvr.by oppure Live webcast dalle ore 11:00 CET fino alle ore 16:00 CET (12:00-17:00 ora locale).

I 100 candidati si esibiranno dal vivo davanti ad una giuria di esperti che selezionerà non più di 15 brani/interpreti per sfidarsi alla finale nazionale prevista per il 26 Dicembre.

L’annuncio degli artisti selezionati sarà rilasciato durante il programma televisivo “Panorama” / “Панарама” il prossimo venerdì 5 Dicembre alle ore 20:00 CET (21:00 ora locale), mentre il sorteggio dell’ordine di esibizione si terrà il 7 Dicembre.

Il brano/interprete vincitore sarà deciso da una combinazione di voto tra i televoto del pubblico, che rappresenterà solo il 14% del voto – lo stesso concetto che è stato utilizzato alla selezione maltese ed una giuria di esperti (86%) composta da sette professionali del settore musicale ed integrata da artisti e cultori del mondo musicale.

La giuria di esperti sarà composta da: Alexander Tikhanovich / Александр Тиханович (cantante e presidente della giuria), Vasily Rainchik / Василий Раинчик (compositore), Elena Treschinskaya / Елена Трещинская (Capo Responsabile della stazione Radius FM / “Радиус FM”), Olga Ryzhikova / Ольга Рыжикова (conduttrice televisiva di Belarus 1 / “Беларусь 1”), Evgeniy Papkovich / Евгений Папкович (produttore esecutivo di Belarus 1 / “Беларусь 1”), Andrey Holodinsky / Андрей Холодинский (editore di Radio-Roks / “Радио-Рокс”) and Marianna Drabovich / Марианна Драбович (capo del Dipartimento delle Arti e del Ministero della Cultura della Repubblica di Belarus). 

Quest’anno, la BTRC ha ricevuto un numero record di partecipazioni, oltre 110 e tanti i nomi noti che si sono presentati alla selezione nazionale come la girl band creata da Alexander Rybak, Milki, Gunesh / Гюнешь, Uzari & Maymuna / Юзари & Маймуна, Misters / “Мистерс”, Inzhir / “Инжир”, Aura / Аура, Switter Boys, Napoli / группы Napoli, Sweet Brains, Tasha Odi /Таша Оди, Alex Gross / Алексей Гросс, Daria / Дария, Жанет, Vitaly Voronko / Виталий Воронко, ecc.

Ecco di seguito alcuni video delle audizioni di oggi:

La Bielorussia è stata rappresentanta nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, da TEO con il suo brano “Cheesecake“ (Чызкейк), ottenendo un 16° posto in Finale. 

Il paese ha partecipato all’Eurovision Song Contest 11 volte (4 finali), debuttando nel 2004, anno in cui per la prima volta si svolse la Semi-Finale, con Aleksandra and Konstantin (Аляксандра і Канстанцін) e il suo brano “My Galileo” (Мой Галілеа). Raggiunge la Finale nel 2007 raggiunge la Finale grazie a “Work your magic” (Твары сваё чараўніцтва) di Dmitry Koldun (Дзьмітры Калдун) (6º posto, miglior risultato), nel 2010 con la band 3+2 feat. Robert Wells (Three Plus Two, Тры плюс два) con il brano “Butterflies” (Матылькі) (finiscono penultimi), nel 2013 con Alyona Lanskaya (Алёна Ланская, Alena Lanskaya) e il suo brano “Solayoh” (Салеа) e nel 2014 con TEO.

Nel 2011, dopo due canzoni squalificate, partecipa con “I love Belarus” (Я люблю Беларусь) di Anastasia Vinnikova (Анастасія Віньнікава) che non raggiunge la finale. 

Nel 2012 doveva partecipare con la canzone di Alyona Lanskaya (Алёна Ланская, Alena Lanskaya) “All my life” che aveva vinto la finale, ma poi si scoprirono dei brogli nel televoto. Venne allora scelto il secondo classificato, il gruppo Litesound (con cui collabora l’italiano Jacopo Massa) con “We are the heroes” (Мы героі) per decisione del presidente Alexander Lukashenko.