Sanremo 2015: Ecco i videoclip delle Nuove Proposte di Sanremo 2015

Videoclip

Guarda i videoclip dei brani delle Nuove Proposte‬ di ‪‎Sanremo 2015‬.

Enrico Nigiotti Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Qualcosa da decidere“. Mi chiamo Enrico Nigiotti, sono un cantautore chitarrista livornese classe 1987. Sono cresciuto con una passione viscerale per la musica blues, ereditata da mio padre, e ho sviluppato una vocazione speciale per la chitarra. Per anni ho viaggiato tra Livorno e Roma seguendo alcune masterclass di chitarra e migliorando il mio stile. La non completa soddisfazione che provavo nell’esprimermi solo attraverso le note, mi ha spinto a dedicarmi alla composizione di testi sulle mie musiche, maturando una personalità che sposa il blues unito alla tradizione cantautorale italiana. Agli inizi del 2008 incontro Caterina Caselli che mi dà fiducia basandosi solo sulle uniche quattro canzoni propostole. Come nei più forti colpi di fulmine vengo messo sotto contratto con i miei  19 anni in tasca e tanta voglia di farcela. Nell’estate del 2008 esce il mio primo singolo radiofonico prodotto da Michele Canova (Tiziano Ferro – Lorenzo Jovanotti) che vede la partecipazione straordinaria di Elisa in qualità di arrangiatrice dei cori. Nel 2009 partecipo ad “Amici” riscuotendo un grande successo di pubblico, ma da buon livornese non passo inosservato con la mia autoeliminazione . Il 26 marzo 2010 Sugar pubblica il mio primo album dal titolo “Enrico Nigiotti” che vanta la co-produzione di Michele Canova, Corrado Rustici (Zucchero , Elisa, Negramaro) e Davide Rossi (arrangiatore dei Coldplay). Segue un tour promozionale del disco. Dopodiché : a casa… Fine del contratto. Dopo un periodo sabbatico di due anni in cui scrivo, scrivo, scrivo, nell’ estate del 2012 conosco Adele Di Palma (manager di Fabrizio De André, Ivano Fossati, Gianna Nannini). Con proverbiale pazienza ascolta tutti i brani composti in due anni di lavoro e con grande entusiasmo decidiamo di lavorare insieme. Mi presenta al produttore Brando (Emma Marrone- Moda’- Nesli) che curerà musicalmente il mio nuovo disco.  Affiancato da questa grande squadra e spalleggiato da nuove canzoni, nel 2014 firmo con Universal per la realizzazione di un nuovo album. 

kuTso Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Elisa“. Il 2014 dei KUTSO è costellato da grandi eventi: primo tra tutti il Concerto del Primo Maggio a Roma, durante il quale si sono esibiti davanti a 700.000 persone. Ad esso fanno seguito le aperture a CAPAREZZA: a Miami (USA) in occasione dell’Hitweek Festival e al Postepay ROCK IN ROMA 2014: due grandi occasioni che hanno trovato l’appoggio di un pubblico particolarmente partecipe e divertito. Altro evento memorabile è la partecipazione all’HARD ROCK LIVE ROMA in Piazza del Popolo insieme a grandi nomi come Negramaro, The Fratellis, Velvet e Jack Jaselli. I kuTso sono impegnati da oltre un anno in un tour senza sosta, denominato appunto “Perpetuo Tour”, con il quale hanno collezionato – solo nell’ultimo anno – più di 100 date in tutta Italia. Nel 2013 – invece – hanno pubblicato il loro primo album ufficiale “Decadendo (su un materasso sporco)” prodotto da 22R, Cose Comuni e Metatron, presentato live al Circolo Degli Artisti di Roma. Il primo singolo estratto, “Lo sanno tutti”, è stato accompagnato da un video irriverente girato con la crew di comici “The Pills”; il secondo singolo “Alè” è rimasto nella classifica Indie Music Like (MEI web) per più di 4 settimane. Dopo le numerose date e le importanti aperture a band internazionali come Primal Scream e Gogol Bordello, il Perpetuo Tour non può dirsi ancora concluso, nonostante i kuTso siano attualmente impegnati nella registrazione del nuovo disco. I KuTso uniscono scherzo e provocazione ad un linguaggio musicale gioiosamente frenetico. La loro musica solare e irriverente è il tappeto sonoro di testi segnati da forti dosi di simpatico disfattismo e smielato sarcasmo. I concerti, veri e propri mix esplosivi di nonsense, disperazione, movimenti inconsulti, invettive e travestimenti estemporanei trasportano il pubblico in un’atmosfera surreale e sgangherata.

● Nel 2007 vincono l’Heineken Jammin’ Festival Contest
● Nell’estate 2011 pubblicano il loro primo EP “Aiutatemi”, prodotto dall’etichetta 22R, contenente la traccia video con cui la band ha vinto il premio per la tecnica al M.E.I. 2010 (“Aiutatemi”, appunto).
● Nell’ottobre 2011 vincono il concorso nazionale MARTELIVE.
● Il 22 settembre 2012 l’Ep “Aiutatemi” esce in formato digitale su iTunes e in tutti i grandi store online
● Il tour promozionale dell’ep li porta in numerose radio FM tra le quali Radio Rock, Radio Mana Mana, Radio Città Futura, Radio Città Aperta, Centro Suono Sport, Radio Cernusco Stereo, Radio Club 91 e Radio Dimensione Musica.
● Il 2 ottobre 2012 il video “Aiutatemi” va in onda su Italia 2 (Mediaset).
● Il 19 ottobre 2012 i kuTso suonano all’Atlantico di Roma in apertura a A Toys Orchestra, Nobraino e Dellera.
● Il programma “That’s Italia” in onda su LA7d dedica un servizio speciale alla band.
● A novembre 2012 vincono il concorso Edison – Change The Music: la giuria composta da Davide Dileo (Boosta), Piero Pelu’, Franco Mussida, Stefano Rocco, Nick The Nightfly, Pietro Camonchia, Elena di Cioccio e Franco Zanetti, ha scelto i kuTso per la categoria Rock/Metal/Punk.
● Il primo febbraio 2013 aprono il concerto dei Linea 77 all’Orion di Ciampino (Roma).
● Il primo aprile 2013 esce il primo full length ufficiale della band “Decadendo (Su Un Materasso Sporco) “ prodotto da 22R, Cose Comuni e Metatron, presentato live al Circolo Degli Artisti di Roma il 4 aprile.
● Il 3 aprile, in esclusiva su Wired.it, esce il video di “Lo sanno tutti” feat. The Pills, la nota crew di comici romana.
● Lunedì 27 maggio sono ospiti di Occupy Deejay, in onda su Deejay Tv
● A maggio vengono scelti come artisti della settimana su MTV New Generation 
● Il 29 maggio si esibiscono al Chiostro del Bramante di Roma in occasione della rassegna Vari(e)azioni presentando in chiave acustica alcuni brani di “Decadendo (su un materasso sporco)”.
● Il 31 maggio partecipano al concerto per i 29 anni di Radio Rock insieme a Fabrizio Moro al Circolo degli Artisti di Roma.
● A giugno partecipano al concorso “Emerge” di Spotify arrivando in semifinale.
● Il 25 luglio suonano al Rock in Roma, il più influente festival rock italiano, gareggiando nel contest “Rock in Roma Factory”.
● Il 28 luglio aprono ai Motel Connection in occasione del concerto organizzato da Radio Olevano.
● L’8 agosto li vede invece protagonisti – insieme a Ministri, Nobraino, Appino e Giorgio Canali – del “Color Fest” di Lamezia Terme, mentre il 10 agosto suonano con Diaframma e Paolo Benvegnù al Festival Danilo Ciolli.
● Il 23 agosto aprono il live dei Marta sui Tubi alla “Festa della Birra” di Fabrica di Roma.
● Il 20 novembre salgono sul palco dell’Alcatraz di Milano in opening act ai Primal Scream, mentre il 29 aprono i Gogol Bordello all’Orion, Ciampino.
● Il 2013 dei kuTso si è concluso con un Capodanno anticipato (il 28 dicembre al Defrag di Roma) e con ben 80 date in giro per l’Italia.
● Presenti nella classifica Indie Music Like (MEI web) per più di 4 settimane con il singolo “Alè”.
● Il Primo Maggio 2014 suonano al tradizionale Concerto di Piazza San Giovanni a Roma davanti a 700.000 persone.
● L’1 giugno aprono – per la seconda volta – il concerto dei Gogol Bordello al Meeting del Mare (Marina di Camerota).
● Il 12 luglio si sono esibiti in Piazza del Popolo (Roma) all’interno del festival Hard Rock Live con Negramaro, The Fratellis, The Carnabys, Velvet e altri ancora.
● Il 22 luglio aprono il concerto di Caparezza al Postepay Rock in Roma mentre il 2 settembre quello dei Marta Sui Tubi a Carroponte (Milano).
● L’8 novembre suonano con Caparezza a Miami (USA), in occasione dell’Hitweek Festival. 

Kaligola Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Oltre il giardino“. Gabriele Rosciglione, in arte Kaligola, è nato a Roma il 19 novembre 1997, è un cantautore rapper di spiccata sensibilità, appassionato di cinema e arte in genere. A soli 14 anni viene scoperto dal suo produttore Antonio Rospini che resta impressionato dal suo primo brano in Luglio 2012. “Ego sum Kaligola. Mi chiamo Kaligola”, recita il ritornello del brano caricato sul canale Youtube da Gabbo film che è il canale di Gabriele in arte Kaligola. Un video che vede Gabriele protagonista tra i luoghi dell’archeologia romana e della contemporaneità. “Camminando per la via della storia ho incontrato personaggi che vivevano tra l’infamia e la gloria. Mi sono fermato al 40 dopo Cristo perché mi è preso un colpo per  quello che ho visto Un romano che nomina senatore un cavallo. Ed ho pensato che quel tizio era proprio uno sballo. Il suo nome era Caio Giulio Germanico Chiamato Caligola”. e  tra “Antichi romani, sponsor di Iphone e di Wi-fi”, un’altra citazione latina: “Il nuovo Kaligola vi dice: bis dat qui cito dat”, un proverbio latino il cui senso è “chi ha tempo non aspetti tempo”. Luglio 2014 – Fanciullino Rap, il nuovo singolo di Kaligola. A distanza di due anni dal successo del suo primo brano, “Ego sum Kaligola”, che ha spopolato sul web anche grazie al suo video ironico e alle citazioni latine, il rapper romano Gabriele Rosciglione, in arte Kaligola, esce con il primo singolo di una raccolta molto promettente e interessante, “Fanciullino rap”. Un testo che si ispira, appunto, al “fanciullino” di Giovanni Pascoli, coadiuvato da un ritmo allegro, energico e dirompente. Una sorta di manifesto poetico sull’importanza di riconoscere la bellezza anche nei momenti difficili, mantenendo vivo lo stupore, che si abbia “9 o 90 anni”. Un’esortazione a non finire intrappolati nel proprio dolore, nella noia e nell’indifferenza, nonostante sia “difficile cantare la gioia di vivere e di amare, perché ci hanno educati a stare male, e a crescere tra la cronaca nera del telegiornale…”. Perché, come recita il ritornello “C’è sempre la calma in mezzo alla tempesta, un sole che brilla tra le nubi della testa…” e, “se tutto passa, di noi qualcosa resta”: il nostro modo di guardare il mondo, e di viverlo. Un messaggio solo apparentemente ingenuo, quello di Kaligola, che si oppone con forza all’idea che i giovani siano tutti depressi, demotivati o aggressivi, e che ci ricorda una semplice ma sempre più ignorata verità: l’età non conta, conta il modo in cui viviamo la nostra vita. Kaligola firma anche la regia e il montaggio del suo video, come sempre, perché la sua aspirazione, è la narrazione a tutto tondo: musica, immagini e testi. Niente male per un ragazzo che non ha ancora compiuto 17 anni! 

Chanty Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Ritornerai“. Chantal Saroldi, in arte Chanty, nasce in Tanzania e prima di arrivare a studiare e lavorare in Italia vive per qualche anno anche in Taiwan. Studia Canto Jazz al Conservatorio di Cuneo e ha alle spalle una serie di esperienze formative che le hanno permesso di iniziare il suo percorso da solista: Vince il Festival Golden Disc, classificandosi prima nella sezione Inediti & Cantautori. Partecipa al prestigioso concorso per solisti jazz Premio Massimo Urbani e riceve dal Presidente di giuria Enrico Rava una Borsa di Studio per il Nuoro Jazz festival di Paolo Fresu. Nell’ambito del Berklee’s College of Music Workshop a UMBRIA JAZZ ’12, vince una Borsa di Studio per il programma estivo della celebre università musicale di Boston e si esibisce come solista in uno dei concerti in programma ad Umbria Jazz. Successivamente viene coinvolta al concerto d’apertura all’Umbria Jazz Winter di Orvieto. Frequenta il programma estivo della Berklee a Boston l’estate del 2013. Chanty è un’artista figlia di una società che si evolve verso la contaminazione culturale eterogenea, ricca di spunti e nuove influenze musicali. Il motore trainante della personalità di Chanty è insita nel funk soul, originato dai suoi studi e dalla passione per le storiche realtà Motown e Stax. La bellezza di assistere all’evoluzione dei generi risiede proprio nel manifestare le proprie radici attraverso nuove chiavi di lettura di una realtà che ti fa vibrare il cuore quando l’ascolti. Chanty è tutto questo: Dedizione, impegno e divertimento. 

Giovanni Caccamo Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Ritornerò da te“. Cantautore siciliano, Giovanni Caccamo con la potenza delle sue note riesce a conquistare subito grandi nomi della musica italiana come Franco Battiato e Caterina Caselli, che decide di produrlo. Nato a Modica (RG) nel 1990, sin da bambino coltiva la passione per l’arte delle note e per il canto, tanto da iniziare a calcare i palcoscenici molto presto (nel 2001 fa parte del coro dell’Antoniano di Bologna per la Festa della Mamma dello Zecchino d’Oro). A vent’anni, dopo un’adolescenza passata tra composizioni e scrittura, studente di Architettura al Politecnico di Milano, lavora per la tv come conduttore e vj (con Rai Gulp per le trasmissioni Music Gate, Music Planet; con Rai Uno per Lo Zecchino d’Oro, Un Natale da Favola, Uno Mattina Estate; con Rai 2 per Social King) e la sua passione più grande resta sempre la musica. E’ l’incontro su una spiaggia di Donnalucata che cambia la sua vita: nell’agosto 2012 Giovanni conosce Franco Battiato. Dopo il loro incontro e l’ascolto del primo demo, Battiato lo vuole con sé nel tour “Apriti Sesamo”, per il quale apre i live nelle città di Milano, Padova, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Firenze, Genova, Ragusa, Catania, Palermo, Messina, Salerno, Latina e delle date speciali “Franco Battiato feat. Antony & The Johnsons”. Quell’incontro porta a “L’indifferenza”, il primo singolo. Il brano è scritto da Giovanni e prodotto da Franco Battiato e Pino Pinaxa Pischetola. A novembre 2013, Giovanni Caccamo parte con il suo primo tour “Live at Home”: una tournée originale che lo vede girare l’Europa suonando nelle case della gente. Tutto ciò che chiede è un pianoforte. Il progetto è un grande successo, umano e mediatico, che dona a Giovanni tutto ciò di cui ha bisogno per dare forma al suo universo musicale: un contatto diretto con il pubblico e l’attenzione dei media. Parlano infatti di lui Edicola Fiore di Rosario Fiorello, Corriere della Sera, la Repubblica, Il Fatto Quotidiano, Radio 105, complici le collaborazioni con artisti, scultori e critici d’arte. A Parigi un concerto si tiene a casa di Gherardo Felloni, direttore creativo accessori Miu Miu; a Zurigo, protagonista è la casa di Kurt Metzler, noto scultore di fama mondiale; a Milano, la performance avviene nel laboratorio di Velasco Vitali. Ad ospitare i suoi live, fra gli altri, anche Elisabetta Sgarbi e Giovanni Robustelli. Attualmente Giovanni Caccamo sta lavorando al suo primo disco con quella che lui definisce la sua “famiglia musicale”: la Sugar.

Serena Brancale Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Galleggiare“. Serena Brancale, nasce a Bari il 04 maggio 1989 in una famiglia di musicisti. Studia pianoforte e parallelamente intraprende lo studio del violino a 10 anni. Nel 2002 interpreta, con Luigi Locascio e Sergio Rubini , la pellicola di Alessandro Piva “Mio Cognato”. A 16 anni incomincia la sua collaborazione con Radiobari nel ruolo di voce ufficiale. Contemporaneamente agli studi di canto al Conservatorio di Bari, è impegnata nel suo  progetto cantautorale che porta in giro in Italia. Numerose le partecipazioni  in manifestazioni, festivals e storici jazz club tra i quali “Bravo Cafè” – Bologna, “Alexander Platz” – Roma, ” premio ArgoJazz 2014″ ” Premio Cuore Valentino 2014″ Calabria. Ospite recentemente a Roma di Radio24 nella trasmissione di Gege’ Telesforo – Soundcheck- per la presentazione del Disco “Acustronica”. Contestualmente agli appuntamenti musicali in tutta Italia è prossima l’uscita del suo primo album di inediti in italiano. 

Amara Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Credo“. Amara nasce a Prato il 14 giugno del 1984. Comincia a studiare canto all’età di 14 anni e poco dopo a fare le sue prime esperienze live. Amara è una cantautrice che racconta di proprio pugno la vita dei suoi giorni, attraverso un insieme di diverse esperienze che hanno formato la sua personalità. Nell’edizioni 2008, 2009, 2010, 2011 di Area Sanremo, si classifica tra gli otto vincitori del concorso senza accedere al Festival di Sanremo.  Il 25 luglio 2010 vince il Premio Lunezia nella sezione Nuove proposte, e ha l’onore di aprire la manifestazione che premia il valore musical-letterario delle canzoni italiane e che in quella edizione ha ospitato Andrea Bocelli, Charles Aznavour, Gianni Morandi, Ornella Vanoni, Patty Pravo, Simona Molinari e Sergio Cammariere. Il 1 settembre 2010 Amara partecipa alla manifestazione Roccella Music Festival 2010, un festival dedicato ai cantautori che ha avuto Mogol come presidente di giuria. La vittoria alla rassegna le regala una borsa di studio presso il CET (Scuola di perfezionamento per lo sviluppo della Cultura e della Musica fondata e diretta da Mogol). Il 22 luglio 2012 AMARA pubblica “Maledetta me”, il primo singolo del nuovo progetto discografico che entra nella top 100 dei brani più trasmessi dalle radio. A settembre il brano Maledetta me è entrato a far parte di MTV New Generation, il progetto di MTV volto a promuovere le migliori produzioni degli artisti emergenti. Il 4 dicembre 2014 vince per la quinta volta Area Sanremo (edizione presieduta da Paolo Giordano) e successivamente viene scelta da Carlo Conti per partecipare al Festival di Sanremo 2015 nella categoria Nuove Proposte.   Nell’ultimo periodo è impegnata nella finalizzazione del suo primo album dal titolo “Ho una vita nuova”.

Rakele – Videoclip. Gareggerà nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 con il brano “Io non lo so cos’è l’amore“. Carla Parlato, in arte Rakele, nasce a Napoli il 20 Luglio nel 1995.  Da sempre la musica è stata la sua migliore amica e ha coltivato questa “amicizia ” studiando sin da piccola canto.  All’età di 13 anni è stata parte di un progetto finalizzato alla realizzazione del disco ” Veleno fertile ” di Lucariello ( ex cantante degli Almamegretta ) incidendo un brano nell’album e ricoprendo un ruolo di attrice protagonista nel video dello stesso.  Per un lungo periodo è stata front-woman di band electro-pop, sviluppando una spiccata personalità artistica.  Nel 2013 viene notata durante uno stage di Bungaro dai produttori Cesare Chiodo e Tony Bungaro.  Sotto l’attenta guida dei suoi due produttori,  realizza un progetto discografico di respiro internazionale.