Sanremo 2015 – Nuove Proposte: Giovanni Caccamo – Ritornerò da te

Sanremo 2015 Nuove Proposte Caccamo

Intanto proseguono senza sosta i preparativi per la messa in onda del sessantacinquesimo Festival della Canzone Italiana, Sanremo 2015, in programma su Rai1 da martedì 10 a sabato 14 Febbraio 2015 presso il Teatro Ariston di Sanremo.

Al timone del Festival per la prima volta ci sarà Carlo Conti. La direzione artistica sarà curata dallo stesso Conti, la direzione musicale da Pinuccio Pirazzoli e la regia da Maurizio Pagnussat. 

Le cinque serate saranno trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2. 

Il vincitore avrà la possibilità di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2015 che si svolgerà a Vienna, in Austria, il 19, 21 e 23 maggio 2015.

Nel frattempo, cominciamo a conoscere i cantanti che vedremo esibirsi sul palco del Teatro Ariston e iniziamo con gli otto artisti in gara nella categoria Nuove Proposte (cantanti compresi tra i 16 e i 36 anni di età),  il cui vincitore verrà comunicato durante la quarta serata del Festival, venerdì 13 Febbraio. 

Per la prima volta nella storia del Festival le Nuove Proposte si esibiscono nell’access prime-time.

Tra gli 8 giovani artisti che formeranno la sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 è stato selezionato Giovanni Caccamo con il brano da lui scritto e composto, “Ritornerò da te“. Il brano, primo singolo dell´artista, da lui scritto e composto e prodotto anche da Pino Pinaxa Pischetola. A Sanremo sarà accompagnato dal suo pianoforte e con il M° Daniele Parziani che dirigerà l’orchestra, nei giorni del Festival presenterà anche il suo primo album di inediti dal titolo ‘Qui per te’, su etichetta Sugar, prodotto a Los Angeles al fianco di uno dei produttori internazionali più prestigiosi ed eleganti: Daniele Luppi. Il disco conterrà 11 tracce più “Ritornerò da te,” in gara a Sanremo 2015.

Giovanni Caccamo è entrato nella rosa dei sei finalisti dopo le iniziali selezioni con sessanta candidati. La sua voce è molto più delicata, ma in questa canzone dall’essenza pop e buone prospettive radiofoniche, nel ritornello ricorda la vocalità di Francesco Renga. Il brano, in arrangiamento orchestrale, verrà ancora più valorizzato. È una canzone emozionante e sorridente.

GIOVANNI CACCAMO

Giovanni Caccamo ha ventiquattro anni e fa parte della Sugar di Caterina Caselli, l’etichetta discografica che ha portato al successo Raphael Gualazzi, Elisa, Malika Ayane, Andrea Bocelli e i Negramaro (tra i tanti nomi).

Il cantante siciliano è un polistrumentista, compositore e autore, vj e conduttore televisivo che ha alle spalle una serie di esperienze importanti e particolari.

Dopo una prima esperienza nel coro dell’Antoniano di Bologna per la Festa della Mamma dello Zecchino d’Oro nel 2001.

Nel 2010 si presenta ai provini della quarta edizione di “X Factor”, quando il talent era ancora nel palinsesto di Rai2con il nome di Joe. Viene scartato ai Bootcamp da Mara Maionchi (quell’anno caposquadra della categoria dei ragazzi dai 16 ai 24 anni), la quale lo richiama all’ottava puntata però in occasione di un ripescaggio che dà al cantautore la possibilità di esibirsi durante una puntata del talent show. 

Giovanni mette per un attimo da parte la musica e comincia a lavorare per la tv come conduttore. Ha lavorato come conduttore tv per Rai Gulp e Uno Mattina estate, senza però mai abbandonare la grande passione per la musica.

Fu inviato per conto di Rai Ragazzi a Sanremo nel 2011, e – sempre a Sanremo – tentò di entrare nella categoria “Nuove Proposte” nel 2013 con il brano “L’indifferenza”.

Fondamentale è stato l’incontro con Franco Battiato nell’estate 2012. Convinto dal talento del giovane, proprio il celebre cantante lo vuole nel suo tout “Apriti Sesamo”, facendogli aprire i live nelle città di Milano, Padova, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Firenze, Genova, Ragusa, Catania, Palermo, Messina, Salerno, Latina e delle date speciali “Franco Battiato feat Antony & The Jonsons. 

Il suo primo singolo ufficiale è “L’indifferenza” (brano scartato dai provini per le “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo 2013, primo singolo ufficiale di Giovanni Caccamo, prodotto dal mitico duo Franco Battiato e Pino Pinaxa Pischetola).

All’Adnkronos Giovanni Caccamo racconta così l’incontro con il cantautore catanese che si è innamorato subito della sua musica, producendo per lui prima il brano “L’indifferenza”: «Per avere la produzione di Franco Battiato mi sono trasformato in stalker. Due anni fa seppi che lui era in vacanza a due passi da casa mia, a Donna Lucata. Mi appostai fuori casa sua e quando apparve gli diedi il cd. Mi disse che lo avrebbe ascoltato. Io pensai che non mi avrebbe mai richiamato e invece il pomeriggio mi chiamò e mi diede appuntamento per l’indomani in spiaggia».

Agli studi di Architettura affianca un’intensa passione per la musica live dalla quale nasce nel Novembre del 2013 il suo primo format-tour dal titolo ‘Live at home’ che lo porta ad esibirsi a domicilio in tutta Europa, chiedendo solo un pianoforte per potersi esibire e creando dei concerti intimi e particolari.

A Parigi un concerto si tiene a casa di Gherardo Felloni, direttore creativo accessori Miu Miu; a Zurigo, protagonista è la casa di Kurt Metzler, noto scultore di fama mondiale; a Milano, la performance avviene nel laboratorio di Velasco Vitali e tra i suoi live ci sono anche quelli per Elisabetta Sgarbi e Giovanni Robustelli.

“Non avevo un pubblico per un tour nè i soldi per organizzarlo: così ho lanciato un contest sul web. Chiunque avesse voluto ospitare una data poteva farlo, a patto di avere un pianoforte nel salone”, racconta Giovanni. 

Messo in un primo momento sotto contratto da Sony Music – che pubblicò come singolo la stessa “L’indifferenza” – Caccamo è dall’inizio del 2014 discograficamente legato all’etichetta discografica indipendente più importante d’Italia, la Sugar, guidata da Caterina Caselli e dal figlio Filippo Sugar, che curerà la pubblicazione del suo primo disco che uscirà in corrispondenza della kermesse.