ESC 2015: Svelata la scenografia del Melodifestivalen 2015

melodifestivalenscen2015-jpg

Questa mattina l’emittente pubblica svedese SVT ha pubblicato sul suo sito ufficiale, la scenografia dell’evento TV più seguito in Svezia oltre che tra i più apprezzati dagli stessi fan europei dell’Eurovision, il Melodifestivalen 2015, che annualmente viene impiegato per scegliere il rappresentante svedese per l’’Eurovision Song Contest.

Quest’anno la scenografia appare molto particolare, e sembra che proprio quest’anno sia stata disegnata quella più grande di sempre.

Frida Arvidsson e Viktor Brattström hanno disegnato di questo palco. Al riguardo, uno dei disegnatori ha affermato che: “Ciò che rende questo staging unico è che ha in dotazione 40 cilindri semi-trasparenti. Ognuno ha una lunghezza che varia tra i 4 e i 6 metri, con luci integrate.”

scenenmelodifestivalen2015-jpg

Tante le luci che saranno utilizzate, nonchè i consueti schermi a led, che non solo saranno disposti sullo sfondo, ma anche sul pavimento. Diverse luci saranno disposte anche sulla superficie calpestabile del palco.

La famosa Green Room, ossia l’area in cui gli artisti in gara attenderanno i risultati e il proprio turno dell’esibizione, quest’anno è stata spostata a lato del palco vero e proprio, mentre gli anni passati erano isolati in un’area lontana dal palco e connessa con quest’ultimo da una lunga passerella in mezzo al pubblico.

Da ricordare che nei palchi del Melodifestivalen non si  possano fare grandi cose, non hanno grandi parti in movimento, ad esempio, perchè devono rispondere a esigenze di praticità e semplicità, visto che il Melodifestivalen è uno show itinerante (6 località diverse della Svezia in 6 settimane), per cui il palco deve essere puntualmente smontato e ricostruito in tempi record. 

In questa nuova edizione del Melfest un totale di 28 brani/interpreti (4 in meno degli anni precedenti) parteciperanno selezionate in quattro modi diversi. Dei 28 brani/interpreti partecipanti di quest’anno 14 sono state scelti da una giuria di esperti, 13 di questi sono arrivati dal concorso riservato ai professionisti del settore (“Ordinarie tävling” / “Regular Contest”) e uno dal concorso dedicato agli amateur (“Allmänhetens Tävling” / “Public Contest”) scelti da una giuria preliminare. I restanti 13 brani/interpreti sono, come in precedenza, invitati a partecipare dalla SVT o scelto dai produttori del Melodifestivalen. Un posto in Semifinale è stato concesso al vincitore del “Svensktoppen Nästa! 2014 (STN)” (programma radiofonico che gestisce la Sveriges Radio P4:s), anche se con una canzone diversa al fine di soddisfare le regole dell’EBU-UER riguardo la canzone non può essere reso pubblica prima del 1° Settembre.  

Da ogni Semi-finale, i brani/interpreti classificati al primo e secondo posto andranno direttamente alla finale, mentre i brani/interpreti che hanno raggiunto il terzo e quarto procederanno all’Andra Chansen (Second Chance, Ripescaggio). In queste serate si utilizza solo il televoto. I 3 brani/interpreti restanti in ciascuna semifinale saranno eliminati dalla competizione. 

All’Andra Chansen un totale di 8 brani/interpreti si sfideranno in quattro differenti duelli e i 4 brani/interpreti vincitore di ogni duello accederà direttamente alla Finale, unendosi agli 8 finalisti precedenti e completando il totale di 12 brani/interpreti che gareggiano nella Finale, due in più rispetto alle precedenti finali. Inoltre verrà messo un limite di voto pari a non più di 20 volte per lo stesso brano/interprete.

Successivamente i quattro migliori canzoni assortiti Second Chance si uniranno gli otto finalisti precedenti per un totale di 12 canzoni per la finale, due in più rispetto a precedenti finali.

La finale invece, prevede un voto misto tra una giuria internazionale e il televoto del pubblico (SMS). Dal 2011 le prime provengono da dieci paesi europei che partecipano all’ESC e che assegnano ognuna voti a sette canzoni (1, 2, 4, 6, 8, 10 e 12) il secondo invece ripartisce 473 punti in maniera proporzionale a seconda della percentuale dei televoti ricevuti. Il totale dà il vincitore che rappresenterà la Svezia all’ESC 2015 di Vienna.

Le giurie daranno i voti in stile eurovisivo, le quattro canzoni ad aver ricevuto i voti più bassi appariranno solo sullo schermo, i portavoce leggeranno soltanto i tre piazzamenti più alti.

Ecco come sarà caratterizzata questa edizione del Melodifestivalen 2015:

  • SEMI-FINALE 1 (Deltävling 1) Scandinavium, Göteborg 7/2 2015, alle ore 20.00
  • SEMI-FINALE 2 (Deltävling 2) Malmö Arena, Malmö 14/2 2015, alle ore 20.00
  • SEMI-FINALE 3 (Deltävling 3) Östersund Arena, Östersund 21/2 2015, alle ore 20.00
  • SEMI-FINALE 4 (Deltävling 4) Conventum Arena, Örebro 28/2 2015, alle ore 20.00
  • ANDRA CHANSEN (Second Chance, Ripescaggio) Helsingborg Arena, Helsingborg 07/3 2015, alle ore 20.00
  • FINALE (Deltävling 4) Friends Arena, Stockholm 14/3 2015, alle ore 20.00

La Svezia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, da Sanna Nielsen con il suo brano “Undo“, ottenendo un 3° posto in Finale.

La Svezia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1958, da allora ha partecipato 54 volte (53 finali) vincendo 5 edizioni, tra cui quella del 1974 con la canzone più famosa di tutta la manifestazione, “Waterloo” degli ABBA. Il Paese è stato assente dalla manifestazione cinque volte: nel 1956, 1957, 1964, 1970 e nel 1976.

La prima canzone portata all’ESC fu scelta internamente, già dall’anno dopo si svolge la selezione nazionale per l’ESC, il Melodifestivalen.

Nel 2010, proprio alla sua 50° partecipazione, il paese è fuori dalla finale. Nel 2011, dopo 12 anni, Eric Saade riporta la Svezia sul podio con la canzone “Popular”. Nel 2012 la Svezia conquista la sua quinta vittoria.