Sanremo 2015: I Dear Jack sognano l’Eurovision 2015

Dear-Jack

Mancano pochi giorni all’inizio del Festival di Sanremo in onda su Raiuno da martedì 10 Febbraio e con la kermesse anche il nome del prossimo rappresentante italiano alla 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si svolgerà a Vienna, in Austria, il 19, 21 e 23 Maggio 2015.

Per regolamento quest’anno il vincitore della sezione Campioni del Festival di Sanremo 2015 avrà la possibilità di rappresentare, salvo sua rinuncia, l’Italia all’Eurovision 2015. 

Al settimanale ‘Grazia’ i Dear Jack hanno raccontato che in caso di vittoria si sentono già pronti a valicare i confini italiani proprio attraverso la manifestazione canora europea, l’Eurovision Song Contest. A dichiararlo, dopo aver confessato di aver paura di parlare di probabile vittoria a Sanremo 2015 nonostante i bookmakers li diano tra i favoriti, il leader della band, Alessio Bernabei che intervistado dal settimanale ha parlato dei sogni e dei futuri progetti (più realistici) della band: “Riuscire a sfondare negli Stati Uniti. Ma prima c’è l’Europa con l’Eurovision Song Contest“.

dear-jack-grazia-sanremo-2015

Grandi favoriti al Festival di Sanremo i Dear Jack sono in cerca di consacrazione. La band esplosa grazie ad Amici di Maria De Filippi 13 solo otto mesi fa e diventata in pochi mesi uno dei gruppi musicali di punta della scena italiana, infatti ha conquistato le classifiche di vendita e due dischi di platino con il primo album ‘Domani è un altro film (prima parte)’, risultato il terzo album più venduto del 2014, milioni di visite sul loro canale YouTube, due concerti in collaborazione coi Modà, una Tournée tutta loro, si trova già a calcare il palco più importante d’Italia nell’ambito della musica pop. 

All’Ariston i Dear Jack canteranno “Il mondo esplode (tranne noi), scritto da Piero Romitelli e Davide Simonetta, che farà parte del nuovo album della band, dal titolo ‘Domani è un altro film (seconda parte)’,atteso per il 12 Febbraio 2015, nella settimana sanremese.

Cover

Nell’album ci saranno ben 17 brani, anticipato dal singolo “Il mondo esplode (tranne noi)”, canzone in gara al Festival nella categoria dei Campioni, pare che nella tracklist troveremo “Breezin’ out the door”, canzone utilizzata nella colonna sonora della serie tv RAI Che Dio ci aiuti. Oltre a “Sempre Al Tuo Fianco” e “Contatto”, che il gruppo ha condiviso con i fan attraverso un post su Facebook. Ci sarà anche la cover “Io che amo solo te” di Sergio Endrigo che il gruppo eseguirà nella serata dedicata ai classici del passato. 

dear-jack

Se dovessero andare a Vienna, l’Italia porterebbe in gara una proposta inedita per la storia eurovisiva del Paese: una band di genere pop-rock tutta al maschile. Bisogna tornare indietro fino agli anni ’70 per trovare gli unici due gruppi scesi in campo per difendere i colori italiani in Europa, ma di tutt’altro genere e struttura rispetto ai più giovani colleghi: i Ricchi e Poveri nel 1978 e i Matia Bazar nel 1979.

Ricordiamo che nell’Eurovision Song Contest più chiacchierato in Italia di sempre, grazie alla partecipazione di Emma Marrone, non sono mancate le polemiche legate al personaggio di Conchita Wurst, la vincitrice dell’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest 2014 e personaggio di enorme talento. La prima drag queen con la barba sarà sul palco dell’Ariston non tanto per un’intervista, ma per cantare la sua “Rise Like A Phoenix”. Vista la sua annunciata presenza all’interno del prossimo Eurovision Song Contest, sarà il ponte di connessione e ambasciatrice dell’evento. Visto che il vincitore di quest’anno andrà dritto dritto a Vienna, sede dell’evento.