ESC 2018 – San Marino: Vince Bugg annunciato come secondo membro della giuria

1in360

L’emittente pubblica sammarinese San Marino RTV in collaborazione con la società londinese 1in360 che è alla ricerca di un talento sammarinese o internazionale che possa rappresentare il San Marino alla 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, presso la MEO Arena (rinominata con il nome di ‘Altice Arena’) della città di Lisbona l’8, il 10 e il 12 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us), ha rivelato che il ballerino e coreografo Vince Bugg sarà il secondo membro della giuria di esperti della selezione eurovisiva sammarinese.

Vince Bugg, è un ballerino e coreografo londinese attivo nel West End della capitale britannica. Ha partecipato alla produzione de ‘Il re leone’ poi Broadway, Asia, Europa e di nuovo Londra dove è tornato a risiedere.  

Dopo la cantante austriaca Zoë Straub, è l’inglese Vince Bugg il secondo giurato del Talent Show, in onda da gennaio 2018, che porterà alla scelta del rappresentante sammarinese all’Eurovision Song Contest.

La cantautrice e attrice austriaca Zoë Straub (ZOË), che ha rappresentato l’Austria all’Eurovision Song Contest 2016 con la canzone “Loin d’ici” (Far from here, Lontano da qui), partecipando nella prima semifinale e piazzandosi settima, e poi qualificata per la finale del concorso, dove poi ha raggiunto il tredicesimo posto.

Vince descrive in un’intervista a San Marino Rtv come fantastica la possibilità per un’artista di rappresentare il web e del ruolo di giudice dice: “guarderò più come gli artisti si muovono sul palco che come cantano… Farò una critica positiva piuttosto che rude”.

Intanto, prosegue la selezione del rappresentante sammarinese allo Eurovision Song Contest 2018. Di pochi giorni fa l’annuncio della prima finalista (primo vincitore della Wildcard), la finlandese Emma Sandström mentre entro il 10 dicembre si attende il secondo (è in corso il voto del web) ed entro metà dicembre il terzo (scelto tra i sammarinesi iscritti), a cui si aggiunge l’attesa per la scelta di ulteriori 7 cantanti che saranno selezionati internamente.

Un totale di ben 1050 proposte sono state inviate alla selezione online promossa da San Marino Rtv al fine di trovare il proprio candidato per l’Eurovision Song Contest 2018 entra in una nuova fase.

I cantanti in gara sono stati scremati e sottoposti al giudizio di oltre 15 club OGAE, i fan club internazionali del contest europeo, comunità Facebook e blogs iscritti al voto hanno scelto il primo dei dieci finalisti tra 70 nomi da loro stessi preselezionati.

A vincere la Wildcard dei fan club, come anticipato precedentemente, è stata la finlandese Emma Sandström. Un nome conosciuto, in quanto concorrente favorita, poi arrivata terza – nell’ultimo UMK – Uuden Musiikin Kilpailu, il format finlandese di selezione per l’Eurovision Song Contest. Inoltre ha presso parte anche al Talent Show Idol Sverige e The Voice of Finland. 

Emma, che vive a Stoccolma e insegue il suo sogno da qualche anno, per la selezione sammarinese ha proposto una cover di “Rise up” di Andra Day che fin da subito si è imposta come uno dei video più visualizzati e apprezzati dal pubblico. 

Quest’anno San Marino RTV ha deciso di selezionare il rappresentante Sammarinese allo Eurovision Song Contest 2018 attraverso il web: “l’internet candidate”. 

Un totale di  10 candidati (di cui tre saranno Wildcard) prenderanno parte al Talent Show televisivo di 7 puntate in onda su web (www.sanmarinortv.sm) e satellite sul canale 520 di Sky tra Gennaio e Febbraio prossimi, dove il pubblico potrà decidere il vincitore e quindi il prossimo rappresentante del San Marino a Lisbona. I programmi saranno in parte registrati e trasmessi con la tecnologia di realtà virtuale a 360 gradi. 

In ogni show, i qualificati saranno scelti da un mix di televoto e voto della giuria. I giurati saranno selezionati dall’industria musicale e tra gli ex partecipanti all’Eurovision. 

Le canzoni eurovisive per i 3 finalisti verranno scelte dalla giuria e messe al giudizio del televoto. 

Il cantante e canzone vincitori saranno nominato rappresentante ufficiale di San Marino a Lisbona, che verrà scelto anche da un mix di televoto e giurie. Il vincitore vincerà anche un contratto discografico (registrerà un intero album insieme al team 1 su 360) offerto dalla 1 in 360 Ltd.

Nei prossimi giorni verranno annunciate altre due Wildcard, una scelta dagli utenti tramite il sito ufficiale di 1in360 e l’altra selezionata solo ed esclusivamente tra gli 8 concorrenti sammarinesi propostisi (Anita Simoncini (già in gara per San Marino all’Eurovision 2015 in coppia con Michele Perniola), Irol (rapper vincitore del format sammarinese I Talenti dei Castelli e già giurato e spokesperson nel 2016 all’Eurovision), Alessandra Busignani, gli AlibiJimmi JDKAGianluigi ColucciFiorella Guidi e Fabrizio Valentini.

Gli altri sette finalisti saranno invece scelti internamente.

Il regolamento e tutte le informazioni a questo link.