ESC 2018 – Francia: France 2 annuncia l’ordine di esibizione delle 2 Semifinali di Destination Eurovision 2018

France_selection_logo

L’emittente pubblica francese France 2 ha reso noto disponibile l’ordine di esibizione dei 18 partecipanti che si esibiranno nelle 2 Semifinali di Destination Eurovision 2018, il loro format di selezione nazionale per selezionare il candidato francese per la 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, presso la MEO Arena della città di Lisbona l’8, il 10 e il 12 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us).

Destination Eurovision 2018, sará composta da due Semifinali ed una Finalissima. Il cantante canadese di origine francese Garou, pseudonimo di Pierre Garand, condurrà la selezione nazionale che si terrà nel mese di gennaio del prossimo anno.

La scelta dei Finalisti è stata decisa da France 2, dai produttori dello spettacolo (Caroline Got, Directrice Generale di France 2; Matthieu Grelier, Direttore Di Programma di ITV Studios France; Marie Genest, Direttrice du Pôle Divertissements di France 2; Tiphaine De Raguenel, Directrice Generale di France 4; Sened Dhab, di Pôle Numérique di France Télévisions. France 2 et ITV Studios France) e della delegazione francese per l’Eurovision Song Contest guidata dal capo delegazione Edoardo Grassi.

Un totale di 18 brani/interpreti fra tutte le oltre 1.500 candidature pervenute prenderanno parte alla selezione nazionale divisi tra due Semifinali di 9 canzoni e 4 brani/interpreti da ogni Semifinale accederanno alla Finale. Gli spettacoli delle due Semifinali saranno pre-regestrati l’8 e il 9 gennaio presso gli Studios de France – Bât 217 50 Avenue du Président Wilson 93210 La Plaine – Saint-Denis e i risultati saranno decisi da una giuria di esperti (100%), composta da 6 membri: tre artisti del panorama musicale francese con una grande carriera discografica alle spalle, nonché nomi di grande rilievo nel paese composta dal rappresentante della Francia all’Eurovision Song Contest di Stoccolma, nel 2016 Amir Haddad, l’artista canadese Isabelle Boulay e l’ex X-Factor Christophe Willem insieme a tre membri di una giuria internazionale composta da Christer Björkman (produttore esecutivo del Melodifestivalen svedese e Capo Delegazione della Svezia), Nicola Caligiore (Capo Delegazione dell’Italia) ed Olga Salamakha (Capo Delegazione della Bielorussia); mentre la Finale sarà trasmessa in diretta ed una combinazione di voto tra una giuria di 10 esperti internazionali composta dai capi delegazione della Svezia: Christer Björkman, Italia: Nicola Caligiore, Bielorussia: Olga Salamakha, Bulgaria: Ivan Kazarev, Armenia: Iveta Mukuchyan, Svizzera: Reto Peritz, Russia: Sergey Pavlov, Israele: Tali Eshkoli, Finlandia: Peri Novastro e Islanda: Felix Bergsson e il televoto del pubblico da casa, rispettivamente per il 50% deciderà il vincitore della selezione nazionale e rappresentante francese all’Eurovision Song Contest 2018. 

26195774_1842568966034308_122307577031481073_n

Ecco come saranno organizzate le diverse uscite di tutti i partecipanti (in ordine di apparizione sul palco):

Semi-finale 1, 13 gennaio 2018:

  1. Ehla (Léa) – “J’ai Cru” (I believed) (Ehla, High P – Ehla, Grand Corps Malade, High P)
  2. Emmy Liyana – “OK ou KO” (OK or KO(Olivier Schultheis, Zazie, Jean-Pierre Pilot, William Rousseau – Olivier Schultheis, Zazie, Jean-Pierre Pilot, William Rousseau)
  3. Enéa – “I’ll be there” (Je serai là(Sonia Boraso (Enéa) – Sonia Boraso (Enéa))
  4. Lisandro Cuxi – “Eva” (Felipe Saldivia, Fred Savio, Tristan Salvati – Felipe Saldivia, Fred Savio, Tristan Salvati)
  5. Louka – “Mamma Mia” (Maître Gims, Vitaa, Renaud Rebillaud, Luca Bennici (Louka) – Maître Gims, Vitaa, Renaud Rebillaud, Luca Bennici (Louka))
  6. Masoe (Kevin Duarte) – “Paradis” (Paradis (You Rock My Mind)) (Dany Synthé, Jonah – Dany Synthé, Jonah)
  7. Malo’ – “Ciao” (Salut) (Malory Legardinier (Malo’) –  Malory Legardinier (Malo’))
  8. Noée (Mélanie di Pietrantonio) – “L’un près de l’autre” (One close to the other) (Barbara Pravi, Tomislav Matosin – Jules Jaconelli, Mélanie Di Pietrantonio)
  9. Pheno Men (Eddy, Kay, Malcolm, Opé et Tiery) – “Jamais sans toi” (Never without you(François Welgryn – Gabin Lesieur, Pheno Men)

Semi-finale 2, 20 gennaio 2018:

  1. Igit – “Lisboa Jérusalem” (Lisbonne Jérusalem, Lisbon Jerusalem(Antoine Barrau (Igit) – Antoine Barrau (Igit))
  2. Jane Constance – “Un jour j’ai rêvé” (I dreamt one day) (Jane Constance, Pascal Obispo – Pascal Obispo)
  3. June The Girl – “Same” (Mêmes) (Marine Bollengier (June The Girl) – Marine Bollengier (June The Girl), François Welgryn, Antoine Essertier)
  4. Lucie (Lucie Vagenheim) – “My world” (François Welgryn, William Rousseau, Mathieu Johann – François Welgryn, William Rousseau, Mathieu Johann)
  5. Madame Monsieur (Emilie Satt et Jean-Karl Lucas) – “Mercy” (Émilie Satt, Jean-Karl Lucas – Émilie Satt, Jean-Karl Lucas)
  6. Max Cinnamon – “Ailleurs” (Elsewhere) (Max Cinnamon – Max Cinnamon, Stéphanie Petrequin)
  7. Nassi – “Rêve de Gamin” (Dream of a kid) (Nassi – Nassi)
  8. Sarah Caillibot – “Tu me manques” (I miss you) (Sarah Caillibot – Sarah Caillibot)
  9. SWEEM (Clément Bighelli) – “Là-haut” (Up there) (Sweem – Sweem)

La Francia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Kyiv dalla cantante Alexandra Maquet, conosciuta professionalmente come Alma e il suo brano “Requiem” (scelti internamente da France 2), pubblicato il 13 gennaio 2017 su etichetta discografica Warner Music France e che anticipa l’album di debutto ‘Ma peau aim’ di Alma, uscito il 5 maggio 2017. Il brano, scritto e prodotto da Nazim Khaled interamente in lingua francese. Si è esibita nella Finale del 13 Maggio 2017 dove si classifica al 12° posto con 135 punti .

Il Paese ha partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest (59 partecipazioni), tranne due volte: nel 1974 (si ritirò a causa del lutto nazionale proclamato per la morte del Presidente Georges Pompidou nella settimana del concorso. Se la francia avesse partecipato, sarebbe stata rappresentata da Dani con la canzone “La vie à vingt-cinq ans”) e nel 1982 (TF1 ha rifiutato di partecipare). Ha ospitato il concorso tre volte: Cannes (nel 1959 e nel 1961) e Parigi (nel 1978).

La Francia è uno dei Paesi di maggior successo nel concorso, ha vinto il concorso cinque volte (nel 1958 con il brano “Dors, mon amour” (Sleep, My Love) di André Claveau; nel 1960 con la canzone “Tom Pillibi” di Jacqueline Boyer, nel 1962 col brano “Un Premier Amour” (A First Love) di Isabelle Aubret; nel 1962 con la canzone “Un jour, un enfant” (A Day, a Child) di  Frida Boccara e nel 1977 con il brano “L’oiseau et l’enfant” (The Bird and the Child) di Marie Myriam), arrivando alla secondo posto quattro volte e terzo sette volte.

Il Paese fa parte dei Big Five (assieme a Spagna, Germania, Regno Unito ed Italia) e, nonostante i pessimi risultati degli ultimi anni, accede di diritto alla serata Finale. Dal 1998, quando il televoto è stato introdotto la Francia si è classificata negli ultimi 10 posti in Finale: 18° nel 2003 e nel 2008, 19° nel 1999, 22° nel 2006, 2007 e nel 2012, 23° nel 2000, 2005 e nel 2013, 24° nel 1998 e 26° nel 2014. Inoltre non è riuscita a raggiungere la Top ten in undici delle ultime quattordici edizioni, raggiunta solo 3 volte: con “Je n’ai que mon âme” (All I Have is My Soul) di Natasha St-Pier al 4° posto nel 2001, con “Il faut du temps (je me battrai pour ça)” (It takes time (I will fight for that)) di Sandrine François al 5° posto nel 2002 e con “Et s’il fallait le faire” (And if it had to be done) di Patricia Kaas 8° posto nel 2009.

Nel 1999, France 3 dovette trasmettere il festival perché France 2 mandava in onda una partita di rugby; da allora il canale pubblico regionale francese ha sempre trasmesso l’evento con risultati alterni (es. un misero 10% nel 2007). Nel 2009, la Francia torna a piazzarsi tra i primi 10 grazie a una delle sue cantanti più famose e apprezzate, Patricia Kaas, e l’anno dopo finisce 12º. Dal 2005 al 2010, la semifinale di competenza è stata trasmessa da France 4, in seguito è stata portata su France Ô. Dal 2014, dopo 15 anni di trasmissione è cambiato il canale di trasmissione su  France 2.