Sanremo 2018: La conferenza stampa della quinta serata

conferenza stampa

Mancano ormai poche ore alla finale del Festival di Sanremo 2018. Cosa succederà stasera, nel corso della serata conclusiva? Cosa vedremo? E quali saranno gli ospiti che si alterneranno sul palco dell’Ariston? Chi rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2018? L’organizzazione scioglie tutte le riserve nella tradizionale conferenza di metà giornata, dopo aver fatto il punto sulla serata di ieri e sugli ascolti (51,10% di share per la quarta).. Abbiamo ascoltato le parole dei premiati della sezione Nuove Proposte, il commento e le anticipazioni sulla serata finale di Sanremo 2018 e la presentazione di SanremoYoung, il nuovo programma di Antonella Clerici che prenderà il via la prossima settimana.

La parola alle Nuove Proposte – In apertura di conferenza, arrivano in sala i quattro ragazzi premiati nelle Nuove Proposte: Ultimo, vincitore della sezione; Mirkoeilcane, secondo classificato e premiato dalla critica; Mudimbi, terzo classificato; Alice Caioli, che ha vinto il premio della Sala Stampa. Ultimo si è detto molto contento per la vittoria, arrivata in un momento delicato della sua vita personale, e molto contento del fatto che la sua canzone possa dare una speranza a tutti quelli che seguono la sua musica, così come sta aiutando lui. Mirkoeilcane ha dichiarato di essere felice che un brano come il suo, che ha bisogno di numerosi ascolti per essere “digerito” sia arrivato anche a i bambini, a cui è dedicato. Mudimbi dice di essere molto divertito e soddisfatto del fatto di essere riuscito a superare il test dell’Ariston, un palco e un pubblico che non sono quelli a cui lui è abituato. Alice Caioli ha dichiarato di essere fiera del premio ricevuto e di essere riuscita a parlare di sé attraverso la canzone senza filtri, arrivando al pubblico senza alcuna maschera.

Un successo senza paragoni – La quarta serata di Sanremo 2018 è stata la quarta serata del Festival più seguita dal 1999. Lo share è stato del 51.01%, gli spettatori sono stati 12 milioni e 246 mila nella prima parte e 6 milioni 849 mila nella seconda. La media di ascolto delle quattro serate è di 10 milioni 605 mila pari al 57% di share, si tratta del dato più alto dal 2005. I picchi di ascolto si sono verificati alle 22:35 con oltre 13 milioni e 700 mila spettatori collegati durante la performance di Claudio Baglioni e Gianna Nannini e alle 24:37 con uno share del 61% durante il conferimento del premio alla carriera a Milva. Si è trattato del massimo di ascolto di tutta questa edizione. Confermati ancora i dati sui target di pubblico, il Festival cresce ancora tra i giovani, particolarmente tra le ragazze. Ottimo risultato anche per PrimaFestival e DopoFestival che vedono ancora salire i loro indici di ascolto. Sanremo 2018 si conferma anche come grandissimo successo sulle piattaforme digital. RaiPlay e YouTube hanno collezionato oltre 18 milioni di visualizzazioni dei contenuti on demand, i social vedono crescere le loro interazioni del 16% con un risultato particolare anche per Instagram.

Il programma della Finale – Per l’ultima serata di Sanremo 2018 riascolteremo di nuovo i brani dei 20 Campioni in gara. Le canzoni saranno sottoposte, come consueto, alla votazione con sistema misto e i voti proporzionati in misura percentuale in questo modo 50% televoto, 30% Giuria Sala Stampa, 20% Giuria degli Esperti. Le sessioni di voto saranno due, al termine della prima sarà data la classifica generale dal ventesimo al quarto posto, mentre al termine della seconda avremo il podio: “Per quanto riguarda i voti verranno accumulati i dati con tutte le votazioni che si sono succedute dal martedì fino ad oggi”, specifica Nando Paglioncelli di IPSOS, la società che riceve ed elabora le votazioni del Festival di Sanremo. È stato detto che nello stilare la classifica finale verranno considerati i voti anche di tutte le altre serate: saranno accumulati. Ma in che modo? “Per quanto riguarda le ‘pesature’, le serate precedenti peserano per il 50%, complessivamente, sulla classifica di questa sera”, chiarisce Pagnoncelli. Dunque, riepilogando il meccanismo di votazione: questa sera i 20 “big” verranno valutati da televoto, sala stampa e “esperti”. Il risultato della votazione di questa sera verrà poi “accorpato” alla combinazione delle votazioni delle serate del martedì, del mercoledì, del giovedì e del venerdì. I due “blocchi” di voto avranno entrambi un peso del 50% sulla classifica finale. Questo l’ordine di uscita dei cantanti: Luca Barbarossa, Red Canzian, The Kolors, Elio e le Storie Tese, Ron, Max Gazzè, Annalisa, Renzo Rubino, Decibel, Ornella Vanoni con Pacifico e Bungaro, Giovanni Caccamo, Lo stato sociale, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Diodato e Roy Paci, Nina Zilli, Noemi, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Le vibrazioni, Mario Biondi. Confermati gli ospiti annunciati nei giorni precedenti, ad animare la serata ci sarà Laura Pausini, guarita dalla sua laringite, il trio Nek-Renga-Pezzali, Fiorella Mannoia, l’anno scorso in gara, e Antonella Clerici che presenterà sul palco i giovani protagonisti del talent Sanremo Young, in partenza su Rai1 venerdì prossimo.