ESC 2019 – ERI di Macedonia: MRT conferma la partecipazione a Tel Aviv 2019

MRT (MPT, MRTV МРТВ)

L’emittente pubblica macedone MRT ha confermato quest’oggi la propria partecipazione alla 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Non sono stati rilasciati ulteriori dettagli sul metodo e il meccanismo che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente macedone per l’edizione 2019 dell’ESC. Negli ultimi tre anni l’emittente ha optato per la selezione interna, tuttavia ha utilizzato un formato finale nazionale negli anni precedenti. Ulteriori dettagli saranno rilasciati nelle prossime settimane.

L’ERI di Macedonia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona da Eye Cue (Ај Кју) con la canzone “Lost and Found” (Изгубени и пронајдени), scelti tramite una selezione interna. La canzone è stata sscritta da Bojan Trajkovski, è stata scelta fra le 382 proposte all’ente. Il gruppo si è esibito nella prima semifinale della manifestazione, mancando la qualificazione alla finale, classificandosi diciottesimi con 24 punti.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel  1998, come nazione indipendente, dopo la separazione della Jugoslavia avvenuta nel 1992, e da allora è stato presente a diciotto edizioni (8 finali), tranne che nel 1996 (anche se aveva provato a debuttare nel 1996 quando il Paese fu una delle sette nazioni escluse dalla partecipazione venendo scartata durante la preselezione) e nel 1997, 1999 e nel 2003 (edizioni a cui non ha partecipato). 

Nonostante nel 2008 e nel 2009, l’ERI di Macedonia ha raggiunto il 10° posto non si è qualificata alle respettive Finale perchè per ogni semifinale acquisiscono il diritto di partecipare alle Finale i primi nove classificati in base ai punteggi del televoto più un paese selezionato da una giuria esterna, che ha scelto la Svezia (2008) e la Finlandia (2009) come finalisti.

Fino ad ora non ha avuto molta fortuna visto che la posizione migliore ottenuta è un dodicesimo posto nel 2006 grazie al brano “Ninanajna” (Нинанајна) di Elena Risteska (Елена Ристеска). Dal 2004 al 2009, l’ERI di  Macedonia è riuscita a rientrare sempre nei primi 10 posti della semifinale, superandola fino al 2007.  Con l’introduzione delle Semi-Finali dal 2004 al 2009, l’ERI di Macedonia è riuscita a rientrare sempre nei primi 10 posti della Semi-Finale, superandola fino al 2007. Con l’introduzione delle tre serate, ha raggiunto la finale solamente nel 2012. Il 30 ottobre 2017, il paese è stato costretto al ritiro forzato dalla manifestazione. L’EBU-UER, infatti, ha escluso MKRTV dai propri servizi a causa dei problemi finanziari della rete che lo rappresenta.  Ma alla fine, il 17 novembre 2017, è stata confermata la partecipazione macedone alla manifestazione, portando così i Paesi in gara a 43.

Nessun macedone ha rappresentato la Jugoslavia all’Eurovision Song Contest.

Al momento, 32 Paesi hanno manifestato l’intenzione di partecipare alla manifestazione: Albania, Azerbaigian, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, ERI di Macedonia, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele (organizzatore), Lettonia, Lituania, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Reino Unido, Repubblica Ceca, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ucraina; mentre l’Andorra, Bosnia ed Erzegovina, Liechtenstein, Lussemburgo, Monaco, Slovacchia e Turchia, hanno confermato che non parteciperanno alla manifestazione.

Paesi come l’Armenia, l’Australia, la Bielorussia, l’Ungheria, la Moldavia e il Montenegro hanno partecipato tutti all’edizione precedente del 2018, ma non hanno rilasciato alcuna dichiarazione in merito alla loro partecipazione al 2019.