Sanremo 2019: Area Sanremo TIM 2018 entra nella fase finale

Questa mattina sono riprese al Palafiori di Corso Garibaldi a Sanremo la seconda fase di semifinali di Area Sanremo TIM 2018. Dal pomeriggio di oggi sono iniziate le audizioni degli oltre 430 concorrenti di questo lungo fine settimana, mentre domattina alle 10 prenderanno il via i Corsi/Stage specifici. 

Area Sanremo TIM 2018 è ormai in dirittura di arrivo, dal 25 al 28 ottobre la seconda tornata di semifinali (la prima si è tenuta dal 19 al 21 ottobre).

Al termine di questa seconda e ultima tornata di semifinali, dall’8 al 10 novembre prossimi al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo è prevista la Finale, durante la quale sarà selezionata la rosa dei 24 vincitori da sottoporre alla Commissione RAI, che sceglierà chi entrerà nel cast di Sanremo Giovani. 

Area Sanremo TIM 2018 è il concorso musicale promosso dal Comune di Sanremo e dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo. In questa edizione tante e sostanziali sono state le novità, le più salienti sono: l’iscrizione gratuita, fortemente voluta dall’amministrazione comunale della Città dei Fiori, e l’obbligo di presentazione di un inedito. Grande quindi l’attesa per i tantissimi talenti in corsa che sognano di calcare il prestigiosissimo palco del Festival della Canzone Italiana.

La Commissione di  Valutazione per la Finale di Area Sanremo TIM 2018 in corso è composta da Antonio Vandoni (Direttore Artistico e Musicale di Radio Italia, Presidente), mentre i membri sono il M° Enzo Campagnoli (Direttore d’Orchestra), il M° Gianni Testa (produttore discografico) e Monia Russo (cantante), mentre gli altri componenti, per preservarne la neutralità, saranno annunciati sotto data. 

I ragazzi che  partecipano alle fasi finali di Area Sanremo TIM 2018, sono coloro che hanno superato le selezioni di Area Sanremo tour, organizzato dalla Anteros Produzioni. La manifestazione, per il secondo anno consecutivo, ha registrato un notevole numero di iscritti: 2322 ragazzi, ha in 123 tappe, svoltesi su tutto il territorio nazionale e all’estero, ed attraverso 7 finali regionali/interregionali (svolte in Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Marche-Abruzzo, Puglia, Calabria e Sicilia), hanno portato in gara a Sanremo 870 canzoni inedite che, calcolando anche gruppi e band, equivalgono a circa 1000 persone (giovani artisti, compresi gruppi e band).

Media partner della manifestazione, come nelle scorse edizioni, è Radio Italia, che con collegamenti in diretta e differita durante lo svolgimento dei corsi ed interviste ai protagonisti, è la radio ufficiale di Area Sanremo. Le giornate di Area Sanremo, si arricchiscono anche di musica dal vivo nel centro cittadino. Infatti, grazie ad una sinergia tra l’organizzazione della manifestazione e Confcommercio-FIPE, sono stati individuati alcuni punti dove i ragazzi potranno esibirsi dal vivo.

Piazza Eroi Sanremesi/Siro Carli (dalle 13 alle 15) oggi e venerdì 9 novembre; Via Mameli/Piazza Borea d’Olmo e Piazza Bresca (dalle 21) oggi, sabato prossimo e venerdì 9 novembre. Saranno queste location il palco per centinaia di giovani artisti che hanno invaso la città dei fiori per le Semifinali di Area Sanremo: invasione pacifica che si ripeterà anche nel prossimo fine settimana. Hanno contribuito all’accoglienza dei partecipanti a queste Semifinali anche Confcommercio-FIPE e Federalberghi, praticando tariffe agevolate.

Inoltre, il nuovo Sanremo Giovani hanno fatto segnare un nuovo record di iscrizioni: ben 677 domande accolte rispetto alle 646 della scorsa edizione e alle 560 dell’ultima edizione targata Carlo Conti nel 2017.

Tra gli iscritti emergono, in leggera prevalenza, gli uomini con 311 proposte singole rispetto alle 282 delle donne. Soltanto 84 le band ed i gruppi che si sono proposti per la selezione finale a cui Claudio Baglioni e la commissione artistica del Festival stanno lavorando in questi giorni per comunicare la lista ufficiale dei 60 artisti ammessi alle selezioni dal vivo a Roma in programma il prossimo 12 novembre 2018.

Ai 60 volti selezioni si aggiungeranno quelli provenienti dal circuito di Area Sanremo che saranno visionati il 26 novembre prossimo dalla commissione composta, anche quest’anno, da Claudio Baglioni, Claudio Fasulo (vice direttore di Rai 1 e autore del Festival), Massimo Giuliano (ex discografico), Massimo Martelli (autore televisivo e regista), Duccio Forzano (regista del Festival) e Geoff Westley (produttore musicale).

Dai due gruppi di artisti selezionati verranno ufficializzati, tra la fine del mese di novembre e l’inizio di dicembre, i 24 artisti che accederanno all’ultima fase di selezione, quella televisiva in programma dal 17 al 22 dicembre su Rai Uno per scegliere le 2 proposte che, di diritto, gareggeranno nell’unico girone previsto per il Festival di Sanremo 2019 a febbraio.

Riguardo alla provenienza delle 677 candidature c’è da sottolineare una certa predominanza del Sud Italia che vanta il 37% delle domande rispetto al 32% del centro e al 31% del nord. La regione con più richieste è il Lazio (ben 140) seguita da Campania (77), Lombardia (67) e Sicialia (63). Dall’estero si sono iscritti 19 artisti.