Sanremo 2019: Ecco la lista ufficiale dei duetti della quarta serata del Festival

1548871161496_duetti-art

Sono stati resi noti tutti i duetti – dopo i 12 già comunicati nei giorni scorsi dal direttore artistico Claudio Baglioni e dopo i 7 svelati in anteprima da Sorrisi e Canzoni nel numero della rivista uscito ieri – previsti per la serata di venerdì 8 febbraio della sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo, che prenderà il via il prossimo 5 febbraio.

La lista ufficiale diramata dalla Rai conferma tutti gli abbinamenti svelati da Sorrisi, esplicitando l’ultimo duetto fino a questo momento mai trapelato, quello de Il Volo, che si apprende andrà in scena con il violinista Alessandro Quarta. 

Sarà una vera e propria serata-evento quella che andrà in scena venerdì 8 febbraio sul palco del teatro Ariston: con il 69esimo Festival di Sanremo ormai alle porte, la direzione artistica ha reso nota la lista ufficiale dei duetti che vedranno protagonisti i cantanti in gara affiancati da artisti ospiti che si esibiranno con loro sul palco. Nel corso della quarta serata del Festival infatti ciascun artista in gara canterà in compagnia di un ospite il proprio brano, in una versione “rivisitata” per l’occasione.

Ecco gli ospiti che impreziosiranno le esibizioni di ciascun artista in gara: 

  • Fabrizio Moro con Ultimo – “I tuoi particolari” (Your particularities)  (Niccolò Moriconi – Niccolò Moriconi) 
  • Ermal Meta con Simone Cristicchi – “Abbi cura di me” (Take care of me) (Simone Cristicchi, Nicola Brunialti – Simone Cristicchi, Gabriele Ortenzi)
  • Brunori Sas con The Zen Circus – “L’amore è una dittatura” (Love is a dictatorship) (Andrea Appino – Andrea Appino, Gian Paolo Cuccuru, Massimiliano Schiavelli)
  • Manuel Agnelli con Daniele Silvestri – “Argento vivo” (Shiny silver)
  • Beppe Fiorello con Paola Turci – “L’ultimo ostacolo” (The last obstacle) (Daniele Silvestri – Daniele Silvestri)
  • Neri Marcorè con Nek – “Mi farò trovare pronto” (I will make myself ready) (Paolo Antonacci, Luca Chiaravalli, Filippo Neviani – Paolo Antonacci, Luca Chiaravalli, Filippo Neviani)
  • Paolo Jannacci e Massimo Ottoni con Enrico Nigiotti – “Nonno Hollywood” (Grandpa Hollywood) (Enrico Nigiotti – Enrico Nigiotti) 
  • Rocco Hunt e i Musici Cantori di Milano con BoomDaBash – “Per un milione” (For a million)  (Rocco Pagliarulo, Federica Abbate, Alfredo Rapetti Mogol (Cheope), Angelo Cisternino – Alessandro Merli, Fabio Clemente, Federica Abbate, Rocco Pagliarulo, Alfredo Rapetti Mogol (Cheope)) 
  • Gué Pequeno con Mahmood – “Soldi” (Money) (Alessandro Mahmoud – Alessandro Mahmoud, Dario Faini, Paolo Alberto Monachetti) 
  • Irene Grandi con Loredana Bertè – “Cosa ti aspetti da me” (What do you expect from me)  (Gerardo Pulli, Piero Romitelli – Gaetano Curreri) 
  • Syria con Anna Tatangelo – “Le nostre anime di notte” (Our souls at night) (Lorenzo Vizzini – Lorenzo Vizzini) 
  • Bungaro ed Eleonora Abbagnato con Francesco Renga – “Aspetto che torni” (I wait for you to come back) (Bungaro, Francesco Renga, Cesare Chiodo, Rakele – Bungaro, Cesare Chiodo, Giacomo Runco) 
  • Enrico Ruggeri e Roy Paci con Negrita – “I ragazzi stanno bene” (The kids are alright) (Paolo Bruni, Cesare Petricich, Enrico Salvi, Francesco Barbacci, Lorenzo Cilembrini – Paolo Bruni, Cesare Petricich, Enrico Salvi, Francesco Barbacci, Guglielmo Gagliano) 
  • Nada con Motta – “Dov’è l’Italia” (Where is Italy) (Francesco Motta – Francesco Motta)
  • Tony Hadley e le coreografie dei Kataklò con Arisa – “Mi sento bene” (I feel good) (Matteo Buzzanca, Lorenzo Vizzini, Rosalba Pippa – Matteo Buzzanca, Lorenzo Vizzini, Alessandra Flora) 
  • Noemi con Irama – “La ragazza col cuore di latta” (The girl with a heart of tin)  (Filippo Maria Fanti, Giuseppe Colonnelli – Filippo Maria Fanti, Andrea Debernardi, Giulio Nenna)
  • Giovanni Caccamo con Patty Pravo con Briga – “Un pò come la vita” (A bit like life) (Marco Rettani, Diego Calvetti, Zibba, Briga – Marco Rettani, Diego Calvetti, Zibba, Luca Leonori) 
  • Jack Savoretti con Ex-Otago – “Solo una canzone” (Just a song) (Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Francesco Bacci, Olmo Martellacci – Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Francesco Bacci, Olmo Martellacci, Rachid Bouchabla) 
  • Morgan con Achille Lauro – Rolls Royce (Lauro De Marinis, Davide Petrella – Daniele Dezi, Daniele Mungai, Edoardo Manozzi) 
  • Cristina D’Avena con Federica Carta e Shade – “Senza farlo apposta” (Without doing it on purpose) (Vito Paparella, Jacopo Ettore – Giacomo Roggia) 
  • Sottotono con Nino D’Angelo e Livio Cori – “Un’altra luce” (Another light) (Livio Cori, Nino D’Angelo – Livio Cori, Francesco Fogliano, Massimiliano Dagani, Mario Marco, Gianclaudio Fracchiolla)
  • Diodato e Calibro 35 con Ghemon – “Rose viola” (Purple roses) (Giovanna Luca Picariello – Giovanna Luca Picariello, Stefano Tognini) 
  • Biondo con Einar – “Parole nuove” (New words) (Antonio Maiello – Antonio Maiello, Enrico Palmosi, Nicola Marotta)
  • Il violinista Alessandro Quarta con Il Volo – “Musica che resta” (Music that remains) (Gianna Nannini, Emilio Munda, Piero Romitelli, Pasquale Mammaro, Antonio Carozza – Gianna Nannini, Emilio Munda, Piero Romitelli, Pasquale Mammaro)

Eros Ramazzotti e Luis Fonsi super ospiti a Sanremo 2019 con insistenti voci sulla presenza di Pippo Baudo al Teatro Ariston il 6 febbraio.

Le voci sembrano quindi trovare conferma, con i due artisti sulle tavole del Teatro Ariston il nuovo singolo Per le strade una canzone, già in radio dal 18 gennaio.

Secondo quanto riportato da Blogo, tra gli altri ritorni sul palco dell’Ariston è stato anche annunciato Pippo Baudo, storico conduttore della manifestazione e alla guida – con Fabio Rovazzi – delle due serate in prima serata dedicate a Sanremo Giovani.

Quello con Luis Fonsi non è il primo duetto internazionale di Eros Ramazzotti, che ha già avuto modo di legare il suo nome ad artisti come Tina Turner, Cher, Anastacia, Ricky Martin, Joe Cocker, Andrea Bocelli e Luciano Pavarotti.

La carriera di Eros Ramazzotti è iniziata con gli esordi, nel 1981, testimoniati dalla partecipazione al concorso Voci Nuove del Festival di Castrocaro al quale partecipa con il brano Rock ’80 che ha già qualche anno di vita. Il debutto è del 1984, quando partecipa al Festival di Sanremo con il brano Terra promessa che si aggiudica il primo posto nella categoria.

Una storia importante partecipa nel 1985 ma non riesce ad andare oltre il sesto posto. Il brano è stato riletto di recente con la cover di Giorgia, che ha voluto inserirla nel disco Pop Heart dedicato ai maggiori successi della musica leggera italiana e internazionale.

Il 1986 è l’anno di Adesso tu e della consacrazione, attraverso la vittoria nella categoria campioni e l’uscita del secondo disco di carriera, Nuovi eroi. L’artista è stato ospite del Festival di Sanremo nel bel mezzo del tour che ha tenuto per il supporto di Perfetto, suo penultimo disco di inediti di cui Vita ce n’è è naturale erede.

Luis Fonsi ed Eros Ramazzotti saranno sul palco dell’Ariston per la finale, mentre l’artista romano sarà in tour con l’anteprima a Monaco a cominciare dal 17 febbraio.

Sta per alzarsi il sipario sulla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo, in onda dallo storico Teatro Ariston della rinomata città ligure.

Mentre le giurie (sala stampa, esperti e demoscopica) che avranno possibilità di voto varieranno nel corso delle cinque serate del Festival, una costante sarà il televoto del pubblico, il quale potrà esprimere le proprie preferenze tramite telefono fisso o SMS.

Da telefono fisso, sarà possibile votare componendo il numero 894.001, seguendo le istruzioni della voce guida e digitando, quando richiesto, il codice a due cifre della canzone scelta. Le utenze fisse abilitate al servizio sono quelle TIM e Wind Tre. Il costo di ciascuna chiamata è di 0,51 euro.

Da cellulare, sarà possibile votare inviando un SMS – contenente come testo il codice a due cifre della canzone scelta – al numero 475.475.1.

Le utenze mobili abilitate al servizio sono quelle TIM, Vodafone, Wind Tre, iliad, PosteMobile e CoopVoce. Il costo di ciascun SMS è pari a 0,50 euro, tranne che per le utenze Vodafone e Tre, che addebiteranno agli utenti un costo pari a 0,51 euro.

Sarà possibile inviare un massimo di cinque voti per ogni sessione: nel corso di ogni serata sarà aperta una sola finestra di voto, con l’esclusione della finale, dove le tre canzoni con punteggio più alto accederanno a una seconda fase, a cui corrisponderà l’apertura di una seconda sessione di voto, in cui potranno essere espressi altri cinque voti. L’apertura e la chiusura di ogni votazione sarà indicata a schermo o dal conduttore.

A prescindere dal mezzo utilizzato, ogni utente pagherà solamente i voti validi, per cui non saranno conteggiati voti in eccesso, voti con codice errato o fuori dalle finestre di voto aperte.

In caso di problemi con il televoto, per segnalazioni o ulteriori informazioni, è attiva la casella di posta elettronica assistenza@votingtv.it (specificando, nella richiesta, il nome del programma, il numero di telefono – fisso/mobile – utilizzato per usufruire del servizio, un numero di telefono su cui essere ricontattati e una breve descrizione della problematica riscontrata), oltre ad un servizio di customer care telefonico al numero 011.2219010, attivo dalle ore 09 alle ore 21, 7 giorni su 7, e attivo comunque fino alle ore 01:00 durante la messa in onda in prima serata della trasmissione.

Il servizio di customer care sarà inoltre attivo almeno fino a 60 giorni dopo la fine della trasmissione. Entro 24 ore dalla fine delle operazioni di voto, che normalmente coincidono con la chiusura del programma, tutti i risultati dettagliati delle votazioni, in termini percentuali, compresi i voti invalidi separatamente evidenziati, saranno pubblicati sul sito internet ufficiale del Festival.