ESC 2019: Madonna canterà all’Eurovision Song Contest 2019

madonna-sylvan-adams-eurovision-2019.jpg

Sembra vicino l’accordo, mancherebbero quindi solo pochissimi dettagli da definire per assicurarsi la presenza di Madonna durante l’interval act della finale della 64ª edizione dell’EurovisionSong Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”. 

Qualche settimane fail giornale israeliano Ynet aveva lanciato la indiscrezione secondo la quale Madonna si esibirà al prossimo Eurovision Song Contest che organizzerà lemittente pubblica israeliana IPBC (KAN, כאן‎, Here)

Sono infatti serrate le trattative con la regina del pop Madonna per una sua apparizione all’Eurovision Song Contest 2019 di Tel Aviv: il contratto (un contratto da 1,5 milioni di dollari per cantare due brani) sarebbe già pronto e mancherebbe solo la firma.

A riportare l’indiscrezione è il giornale israeliano Ynet, che chiarisce come il punto cruciale dell’accordo sarebbe proprio il cachet dell’artista, a quanto trapela u 1,5 milione di dollari. Una cifra che, di tasca propria, la rete locale non riuscirebbe a sborsare, considerando anche l’investimento richiesto per l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest.

Pare che per sbloccare la situazione si sia fatto avanti l’israelo-canadese Sylvan Adams. Il miliardario, già responsabile dell’arrivo in Israele del Giro d’Italia, finanziato con circa 80 milioni di euro, si sarebbe proposto di sostenere interamente i costi dell’ospitata della diva.

Adams non è estraneo a questi atti di filantropismo, negli scorsi anni ha lavorato alla creazione di una fondazione per promuovere eventi in Israele al fine di promuovere il paese e farlo conoscere al mondo. Ha inoltre incentivato l’arrivo di manifestazioni sportive, culturali e d’innovazione.

“Madonna sta per firmare un accordo da $ 1,5 milioni per una performance composta da 2 canzoni. Non sarà lo stato o la tv a pagare la popstar.

Sembra che il miliardario israeliano Sylvan Adams finanzierà l’arrivo di Madonna all’Eurovision Song Contest 2019. Una cifra che l’emittente israeliana non avrebbe potuto permettersi. Lui ha le disponibilità. 

Apparentemente, Adams è stato in trattativa con Madonna per circa un mese ed è ora pronto a firmare un accordo con lei.

“Sylvan Adams dedica la sua vita al rafforzamento dello stato di Israele, portando eventi sportivi e culturali nel suo paese. Intanto un portavoce di Sylvan ha dichiarato ‘Siamo in trattative 24 ore su 24 con il team di Madonna e speriamo che nei prossimi giorni firmeremo il contratto per il suo arrivo all’Eurovision Song Contest in Israele’.

Sylvan Adams ritiene che la partecipazione di un artista come Madonna all’Eurovision servirà. Aumenterà significativamente l’esposizione e la copertura mediatica dell’Eurovision Song Contest e degli eventi che lo accompagnano. Attraverso la visita di Madonna in Israele, milioni di persone guarderanno le meraviglie e bellezza dello Stato di Israele. Sarà un evento nell’evento.

Il contratto tra il miliardario e Madonna pare che verrà firmato entro i prossimi 2 giorni. Tel Aviv ospiterà l’Eurovision Song Contest 2019 all’Expo di Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio 2019.”

Mancherebbero quindi solo pochissimi dettagli da definire per assicurarsi la presenza di Madonna, ragionevolmente durante l’interval act della finale dell’Eurovision 2019.

“Negli ultimi tempi ci sono state molte negoziazioni […] la firma è attesa per i prossimi giorni“, ha dichiarato Danny Ben Naim, collaboratore del miliardario.

“Sylvan Adams crede che la partecipazione di una artista come Madonna all’Eurovision incrementerà notevolmente la copertura mediatica dell’evento” – ha concluso Danny Ben Naim – “e grazie alla visita di Madonna, milioni di persone vedranno la bellezza dello stato di Israele“.

Madonna non sarà la prima superstar globale a calcare il palco dell’Eurovision Song Contest: nel 2016, gli organizzatori svedesi erano riusciti a chiudere un accordo con Justin Timberlake, che aveva presentato il suo nuovo singolo “Can’t Stop The Feeling!”.