Sanremo 2019: Ecco quello che indicano i bookmaker sul vincitore del festival dopo la prima serata

sanremo2019

Ieri sera, martedì 5 febbraio, ha preso il via il 69esimo festival di Sanremo e i 24 concorrenti in gara hanno avuto modo di presentare per la prima volta al pubblico sul palco del Teatro Ariston le loro canzoni.

Questa mattina buona parte di Italia sta discutendo di quello che è accaduto e di quello che si è ascoltato nella serata di ieri, ma chi vince il festival?

I più indicati per rispondere a questo quesito sono gli incaricati delle varie agenzie di scommesse, che per mestiere, devono affidare quote ai vari concorrenti. E devono ridurre al minimo i margini di errore, altrimenti il conto da pagare rischia di essere molto alto. 

Sabato scorso vi avevamo riportato le quote che due di queste agenzie – Snai e Eurobet – avevano assegnato ai 24 cantanti in competizione. Oggi, mercoledì 6 febbraio, dopo la prima esibizione, torniamo a dare uno sguardo alle quote, per verificare se, dopo il primo ascolto, qualcosa è cambiato.

Anche dopo la prima serata Snai mantiene Ultimo in cima ai favoriti per vincere questa edizione del festival della canzone italiana quotandolo 2.50, molto vicino si trova Irama a 3.50. Chi fa un bel balzo in avanti è Simone Cristicchi che ora è bancato 4.50 (mentre solo qualche giorno fa era a 15). Il Volo è a 6, incalzato da Daniele Silvestri a 7, Loredana Berté a 10 rimane nel gruppo dei favoriti. A 15 si trovano Federica Carta e Shade, Enrico Nigiotti e il rock’n’rapper Achille Lauro che avanza decisamente dalla quota di 40 cui era accreditato prima dell’esibizione. I veterani Francesco Renga e Nek sono a 18, con quest’ultimo che si muove come un gambero da 8 che era quotato solo qualche giorno fa. I salentini Boomdabash sono a 25. Più lontano, a 35, un gruppo composto da Motta (in discesa), Anna Tatangelo (in salita), Mahmood e Ghemon. Ancora più indietro, a una quota di 40 Paola Turci, Einar e Nino D’Angelo con Livio Cori. A chiudere i giochi un nutrito gruppo formato da Arisa (che crolla dal 10 cui era quotata), Patty Pravo e Briga, Negrita, Zen Circus e Ex Otago

L’altra agenzia specializzata in scommesse online che abbiamo consultato, Eurobet, evidenzia alcune differenze – come prevedibile – con Snai e anche con la sua precedente quotazione. Fermo restando che i due favoriti principali erano e rimangono Ultimo e Irama che qualche giorno fa erano appaiati a quota 2.75. Ora Ultimo è scattato in avanti a 2.50, mentre Irama è a 3.50. A scattare però decisamente in avanti è Daniele Silvestri che passa da 15 a essere quotato 6 esattamente come Il Volo. Simone Cristicchi è a 7, a 8 c’è invece Loredana Berté (da 41 che era). Nek leggermente staccato a 13. Francesco Renga con il duo Federica Carta/Shade è a 16. A 21 Achille Lauro e Enrico Nigiotti. A 31 Arisa e Ghemon. Motta è solitario a 36, mentre Einar, Zen Circus e Paola Turci sono a 41. Nei quartieri bassi del ranking, tutti a 51, Mahmood (da 15 che era), Anna Tatangelo, Boomdabash, Ex Otago, Negrita, Patty Pravo e Briga, Nino D’Angelo e Livio Cori.

I giovani Ultimo e Irama pare proprio abbiano il destino del festival 2019 nelle loro mani, ma siamo solo all’inizio.