ESC 2019 – Montenegro: I D-Moll con “Heaven” per il Montenegro a Tel Aviv

Untitled.jpg

Si è tenuta stasera la selezione nazionale dell’emittente montenegrina RTCG, Montevizija 2019 – Crnogorski Izbor Za Pjesmu Evrovizije 2019 per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio prossimo, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”. 

La Finale della selezione nazionale Montevizija 2019 – Crnogorski Izbor Za Pjesmu Evrovizije 2019 ha visto trionfare i D-Moll con la canzone Heaven, originariamente titolato “Ti”, è stato composto da Dejan Božović e i testi sono stati scritti da Aleksandar Miličić. 

I D-Moll, il cui nome deriva dalla nota musicale del Re minore (D-minor, in inglese) è un gruppo composto da sei artisti – Tamara Vujačić (16), Mirela Ljumić (17), Ivana Obradović (18), Rizo Feratović (21), Željko Vukčević (19) i Emil Franca (18). 

Il gruppo, formato appositamente per la partecipazione alla selezione montenegrina, proviene dalla scuola di canto di Danijel Alibabić, in gara all’Eurovision nel 2005 nel gruppo deiNo Name con il brano “Zauvijek moja”. Co-autore del brano vincitore “Heaven” è Aleksandar Miličić, che ha collaborato anche con Hari Mata Hari, all’Eurovision nel 2006.

Gli D-Moll che hanno il compito di qualificarsi in finale, obiettivo per ora centrato solo da Sergej Ćetković nel 2014 e Knez nel 2015, a Tel Aviv 2019, sono il 16° concorrente in gara all’edizione 2019 dell’Eurovision Song Contest (settimo selezionato tramite una selezione nazionale) nell’organizzare la partecipazione – e la scelta della canzone e dell’artista – e trasmettono entrambe l’evento), dopo Srbuk (Սրբուկ) per l’Armenia, Tamta (თამთა, Τάμτα) per il Cipro con “Replay”, Jonida Maliqi con la canzone “Ktheju tokës” (Return to the land, Ritorno alla Terra), Eliot Vassamillet con “Wake Up” per il Belgio, Miki con “La venda” per la Spagna, Serhat per il San Marino, Duncan Laurence per i Paesi Bassi, Tamara Todevska (Тамара Тодевска) con “Proud” per l’ERI di Macedonia, Bilal Hassani con “Roi” per la Francia, Michela Pace per Malta, Lake Malawi con “Friend of a friend” per la Repubblica Ceca, PÆNDA con „Limits”, Darude feat. Sebastian Rejman per la Finlandia, Sergey Lazarev (Сергей Лазарев) per la Russia, Michael Rice con “Bigger than us” per il Regno Unito e Kate Miller-Heidke con “Zero gravity” per l’Australia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un totale di cinque artisti si sono sfidati nello show, dove una combinazione di voto tra una combinazione di giurie e il televoto del pubblico hanno deciso chi rappresenterà il Montenegro a Tel Aviv.

In primo tempo, gli spettatori a casa, una giuria radiofonica, una giuria di artisti montenegrini e una giuria internazionale hanno determinato quali due brani avrebbero proceduto a un secondo round, la Super Finale. Nella giuria internazionale erano presenti gli ex vincitori dell’Eurovision Song Contest Ruslana / Руслана (Ucraina 2004), Eldar “Ell” Gasimov / Eldar Qasımov (Azerbaigian 2011), la rappresentante slovena del 2018 Lea Sirk, il rappresentante ungherese del 2014 András Kállay-Saunders, la rappresentante di Malta 2002 e 2016, Ira Losco e il presentatore televisivo svedese Jovan Radomir.

La combinazione delle preferenze ha permesso di far avanzare alla seconda fase i D-Moll e Ivana Popović-Martinović. Andrea Demirović, rappresentante del Montenegro all’Eurovision Song Contest del 2009, non è riuscita a superare la prima fase della selezione.

A decidere i vincitori, nella seconda fase, i soli spettatori da casa decidere tramite SMS.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito gli artisti e le relative canzoni che si sono sfidati per rappresentare il paese a Tel Aiv, in ordine di uscita (Risultato – Giuria Radio + Giuria Internazionale + Giuria di esperti + Televoto):

Finale:

  1. D-Moll Band – “Heaven” (Dejan Božović – Adis Eminić), 17 punti (5+5+2+5) – 1º
  2. Andrea Demirović (Андреа Демировић) – “Ja sam ti san” (I am your dream) (Andrea Demirović, Andrea Demirović, Michael James Down, Primož Poglajen, Adam Featherstone, Will Taylor – Andrea Demirović), 7 punti (3+1+3+0) – 3º
  3. Monika Knezović – “Nepogrješivo” (Unbelievable) (Vladimir Grajić – Graja,  Ivan Branisavljević – Snežana Vukomanović), 4 punti (0+2+1+1) – 5º 
  4. Ivana Popović Martinović – “Nevinost” (Innocence) (Slavko Milovanović, Vladan Popović-Popa i Marko Milatović- Ivana Popović Martinović), 12 punti (1+3+5+3) – 2º
  5. Nina Petković (Нина Петковић) – “Uzmi ili ostavi” (Take it or leave it) (Bojan Momčilović, Nina Petković i Zoran Radonjić – Nina Petković), 4 punti (2+0+0+2) – 4º

Super Finale:

  1. D-Moll Band – Heaven (Dejan Božović – Adis Eminić), 62% – 1º
  2. Ivana Popović Martinović – Nevinost” (Innocence) (Slavko Milovanović, Vladan Popović-Popa i Marko Milatović- Ivana Popović Martinović), 38% – 2º

Il Montenegro è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona da Vanja Radovanović (Вања Радовановић) con il suo brano “Inje” (Иње, Frost), pubblicato il 6 aprile 2018 ed è scritto da Radovanović stesso, il brano è stato selezionato per il Montevizija 2018, processo di selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest. A scegliere il vincitore è stato esclusivamente il pubblico, che attraverso il televoto ha proclamato Vanja Radovanović il vincitore. Questo gli ha concesso il diritto di rappresentare il Montenegro all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona, in Portogallo. Il cantante ha partecipato nella Seconda Semi/Finale del 10 maggio 2018, competendo con altri 17 artisti per uno dei dieci posti nella finale del 12 maggio, non riuscendo a qualifiarsi per la serata finale.

Il Paese ha partecipato per la prima volta all’Eurovision Song Contest nel 2007 (10 partecipazioni, 2 finali), come nazione indipendente, dopo la separazione con la Serbia avvenuta nel Giugno del 2006 e  dopo la separazione della Jugoslavia avvenuta nel 1992, e da allora è stato presente a sei edizioni (1 finale). Si è ritirato nel 2010 per problemi finanziari, ed ha fatto il suo ritorno nel 2012. Ha raggiunto la finale per la prima volta nel 2014 con Sergej Ćetković (Сергеј Ћетковић) e il suo brano “Moj svijet” (Мој свијет, My world).

Solo due volte consecutive, nel 1983 e 1984, dei cantanti montenegrini hanno rappresentato la Jugoslavia all’Eurovision Song Contest, mentre come parte della Serbia e Montenegro furono anche solo due volte, nel 2004 e nel 2005. Nel 2006 a causa di problemi interni, sfociati poi nella separazione, si ritirò dalla manifestazione. Al paese fu consentito di partecipare al televoto ma la tv di stato montenegrina non trasmise l’evento. Nel 2005 una canzone montenegrina fu la scelta della nazione slava, “Zauvijek Moja” cantata dai No Name si classificò al settimo posto. Nel 2006 sempre i No Name dovevano rappresentare il paese con “Moja Ljubavi” prima che si ritirasse dal concorso.