Sanremo 2019: Ecco il dettaglio dei risultati di televoto e giurie delle serate

1549803145945_Televoto-ART

Sono stati pubblicati sul sito ufficiale del Festival di Sanremo, che ha proclamato nella serata di ieri, 9 febbraio, i vincitori della sua sessantanovesima edizione, i risultati relativi a tutte le votazioni delle cinque serate della rassegna. 

Ricordiamo che il sistema di votazioni previsto per la prima, la seconda e la terza serata era composto da televoto, sala stampa e giuria demoscopica; quello per la quarta serata da televoto, sala stampa e giuria d’onore, presieduta ma Mauro Pagani; quello per la finale da televoto, sala stampa e giuria d’onore, per quanto riguarda il primo blocco, e sempre televoto, sala stampa e giuria d’onore, per quanto riguarda la finalissima a tre. Ricordiamo anche che nelle prime tre serate, nelle quali votava anche la giuria demoscopica, il peso delle votazioni era ripartito nel seguente modo: 40% televoto, 30% sala stampa e 30% giuria demoscopica. Nella quarta serata, invece, le percentuali erano 50% televoto, 30% sala stampa e 20% giuria d’onore. Nella quinta, infine: 50% televoto, 30% sala stampa e 20% giuria d’onore.

Mahmood trionfa al Festival di Sanremo 2019: il giovane artista milanese si impone nello spareggio della votazione finale con il brano “Soldi” davanti a Ultimo con “I miei particolari” e a il Volo con “Musica che resta”.

Il parere espresso dalla giuria della sala stampa e dalla giuria d’onore è stato decisivo, in questa edizione del Festival, nel determinare la vittoria finale di Mahmood con “Soldi”, sul podio di Sanremo 2019, considerando che il secondo classificato, Ultimo, che correva al Festival con “I tuoi particolari”, si è aggiudicato il 46,5% dei voti attraverso il televoto, mentre Mahmood si è fermato al 14,1% dei voti del pubblico. Sono state dunque le votazioni della sala stampa e della giuria d’onore a ribaltare il verdetto finale.

Fin dall’inizio, Ultimo – insidiato da Il Volo – sembra destinato a vincere fino allo scontro finale a 3. Loredana Bertè, invece, è stata da sempre tra i nomi preferiti dalla Sala Stampa ma la votazione della Giuria d’Onore (subentrata a partire dalla quarta serata) non le ha consentito di arrivare tra i primi tre. Ecco tutte le graduatorie generali, serata per serata.

Scarica il pdf

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sanremo 2019, votazioni prima serata (1-24) 

risultati1

CLASSIFICA TELEVOTO (40%):
1 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 17,99%
2 – Il Volo (“Musica che resta”) 17,21%
3 – Federica Carta e Shade (“Senza farlo apposta”) 5,27%

CLASSIFICA GIURIA DEMOSCOPICA (30%)
1 – Il Volo (“Musica che resta”)
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”)
3 – Loredana Bertè (“Cosa ti aspetti da me”)

CLASSIFICA SALA STAMPA (30%)
1 – Mahmood (“Soldi”)
2 – Simone Cristicchi (“Abbi cura di me”)
3 – Daniele Silvestri (“Argento vivo”)

CLASSIFICA PRIMA SERATA:
1 – Ultimo (“I tuoi particolari) 11,53%
2 – Il Volo (“Musica che resta”) 10, 72%
3 – Simone Cristicchi (“Abbi cura di me”) 6,43%

La prima serata di Sanremo 2019 vede primeggiare, fin dall’inizio, Mahmood in Sala Stampa. Il cantante però, grazie alle posizioni del televoto (21esimo) e della giuria demoscopica (19esimo), si deve accontentare soltanto dell’ottavo posto. Ottima terza posizione per Federica Carta e Shade al televoto ma i due, tuttavia, si fermano sul 12esimo gradino della classifica generale. Per la Sala Stampa, infatti, sono ultimi. Da segnalare il quarto posto al televoto dei Boomdabash che battono di un soffio Irama, quinto per il pubblico televotante. Anna Tatangelo è ultima al televoto con appena l’1.2% dei voti (22esima per la Sala Stampa, 15esima per la demoscopica).

Per il televoto della prima puntata, primo è Ultimo (17,99%), secondo è il Volo quasi a pari merito (17.21%), terzi con una percentuale sensibilmente più bassa (5,27%) Federica Carta e Shade. Per il televoto Mahmood è 21esimo (1,74%).

La demoscopica nella serata di martedì ha un podio che premia Il Volo (primi), Ultimo (secondi) e Loredana Bertè (terza). Anche in questo caso Mahmood è giù in classifica, alla posizione 19. La sala stampa, invece, ha configurato una situazione parecchio differente. Primo è Mahmood, secondo è Simone Cristicchi, terzo Daniele Silvestri.

In fondo alla prima puntata, se il Festival fosse terminato esattamente martedì, seguendo i dati della classifica integrata avrebbe vinto Ultimo, mentre Il Volo si sarebbe classificato secondo e terzo ci sarebbe stato Simone Cristicchi, che a sorpresa ha ottenuto un buon bilanciamento tra le varie giurie, poi messo un po’ da parte (anche qui, a sorpresa) con l’ingresso della giuria d’onore. 

Mahmood, in questa prima puntata, secondo la classifica integrata è ottavo.

risultati2

Sanremo 2019, votazioni seconda serata (1-12)

CLASSIFICA TELEVOTO (40%):
1 – Il Volo (“Musica che resta”) 38,32%
2 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”) 8,12%
3 – Federica Carta e Shade (“Senza farlo apposta”) 7,29%

CLASSIFICA GIURIA DEMOSCOPICA (30%)
1 – Il Volo (“Musica che resta”)
2 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”)
3 – Daniele Silvestri (“Argento vivo”)

CLASSIFICA SALA STAMPA (30%)
1 – Arisa (“Mi sento bene”)
2 – Daniele Silvestri (“Argento vivo”)
3 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”)

CLASSIFICA SECONDA SERATA:

1 – Il Volo (“Musica che resta”) 21,51%
2 – Arisa (“Mi sento bene”) 12,78%
3 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”) 12,35%

Nella seconda serata della kermesse canora si sono esibiti soltanto 12 artisti su 24. Il Volo è imbattibile al televoto e primo per giuria demoscopica, mentre Arisa riesce a conquistare la Sala Stampa (mentre è settima al televoto). Carta e Shade, anche in questo caso, sono nell’ultima posizione per la Sala Stampa, a dispetto del pubblico da casa che li premia ancora. Da segnalare Achille Lauro, penalizzato dalla demoscopica (dodicesimo) e quarto per televoto e Sala Stampa. Negrita ultimi per il televoto.

Nella seconda serata Il Volo ha primeggiato nella gara a 12 (nella quale Ultimo e Mahmood non ci sono). Gianluca, Piero e Ignazio sono amatissimi sia al televoto (con una cifra altissima, parliamo del 38,32%) che in giuria demoscopica. Per gli altri, i numeri sono molto più bassi.

Al secondo posto infatti per il pubblico da casa c’è Loredana Bertè e terzi Federica Carta e Shade, ma con percentuali rispettivamente dell’8,12% e del 7,29%.

Il podio della sala stampa vede trionfante Arisa, seguita da Daniele Silvestri e Loredana Bertè. Nella prima gara a 12, la media dei voti avrebbe visto la vittoria de Il Volo e a seguire Arisa e poi Loredana Berté.

risultati3

Sanremo 2019, votazioni terza serata (1-12)

CLASSIFICA TELEVOTO (40%):
1 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 27,92%
2 – Irama (“La ragazza con il cuore di latta”) 14,62%
3 – Boomdabash (“Per un milione”) 11,42%

CLASSIFICA GIURIA DEMOSCOPICA (30%)
1 – Simone Cristicchi (“Abbi cura di me”)
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”)
3 -Irama (“La ragazza con il cuore di latta”)

CLASSIFICA SALA STAMPA (30%)
1 – Simone Cristicchi (“Abbi cura di me”)
2 – Mahmood (“Soldi”)
3 – Ultimo (“I tuoi particolari”)

CLASSIFICA TERZA SERATA:
1 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 19,90%
2 – Simone Cristicchi (“Abbi cura di me”) 13,99%
3 – Irama (“La ragazza con il cuore di latta”) 12,32%

Nel corso della terza serata del Festival si sono esibiti i 12 artisti (su 24) rimanenti. Per la Sala Stampa, Cristicchi ha la meglio sul futuro vincitore Mahmood (quarto nella classifica generale). Il televoto premia i Boomdabash, i quali si piazzano in terza posizione. Il gruppo, comunque sia, si ferma in sesta posizione per via della Sala Stampa (10^ posto). Ultimo compare nella top 3 di tutte e tre le giurie. Penultimo posto, al televoto, per Anna Tatangelo che riesce a precedere soltanto Motta.

Nella terza serata a primeggiare al televoto è Ultimo, che ottiene un 27,92% (una cifra decisamente inferiore rispetto al risultato ottenuto da Il Volo la sera prima). Niccolò avrebbe “vinto” la serata perché molto votato anche dalla demoscopica (che lo piazza secondo) ed è amato anche dalla la sala stampa (che lo mette al terzo posto).

Cresce quindi un po’ nelle preferenze generali Ultimo, nonostante la presenza di Mahmood e Simone Cristicchi nella stessa serata. Il dato sorprendente è però nel televoto: anche se Ultimo è primo, secondo è Irama con il 14,92% e terzi con una percentuale simile i Boomdabash (11,42%). Nella prima serata il gruppo salentino è quarto, quindi hanno goduto comunque di un discreto sostegno popolare, con una partecipazione un po’ calante solo nella serata finale.

risultati4

Sanremo 2019, votazioni quarta serata serata (1-24)

CLASSIFICA TELEVOTO (50%):
1 – Il Volo (“Musica che resta”) 22,35%
2 – Ultimo (“I tuoi particolari) 14,44%
3 – Irama (“La ragazza con il cuore di latta”) 8,38%

CLASSIFICA GIURIA D’ONORE (20%)
1 – Mahmood (“Soldi”)
2 – Daniele Silvestri (“Argento vivo”)
3 – Motta (“Dov’è l’Italia”)

CLASSIFICA SALA STAMPA (30%)
1 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”)
2 – Arisa (“Mi sento bene”)
3 – Daniele Silvestri (“Argento vivo”)

CLASSIFICA QUARTA SERATA

1 – Il volo (“Musica che resta”) 12,47%
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 10,29%
3 – Mahmood (“Soldi”) 8,3o%

RISULTATO CUMULATO QUARTA SERATA CON SERATE PRECEDENTI:
1 – Il Volo (“Musica che resta”) 11,61%
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 10.29%
3 – Simone Cristicchi (“Abbi cura di me”) 6,63%

Nella quarta serata, dedicata ai duetti, la Giuria d’Onore subentra alla Giuria Demoscopica. Il Volo riesce a raggiungere la prima posizione nel cumulo dei voti di tutte e quattro le serate, così come Ultimo raggiunge la seconda posizione. Mahmood si ferma invece al terzo posto della classifica della serata, mentre è quinto in quella del cumulo totale. Nino D’Angelo e Livio Cori sono già al ventiquattresimo posto. Ultima al televoto Anna Tatangelo con appena l’1,05%. Caso curioso quello di Motta che vince la serata dei duetti per la Giuria d’Onore ma poi è terzo per la stessa giuria. 

La serata è stata vinta da Motta (con Nada) per decisione della giuria d’onore, ma il voto reale della giuria presieduta da Mauro Pagani ha scelto come primo classificato per quella sera Mahmood, mentre Motta nei voti d’onore è solo terzo. Secondo è Daniele Silvestri. È interessante notare che in quella serata, il terzo più votato dai giurati vip, Motta, è stato poi scelto come vincitore. Forse hanno scisso il giudizio sul brano, dal giudizio sul duetto.

La giura d’onore piazza invece Il Volo al 21esimo posto (quindi davvero in fondo alla classifica) mentre Ultimo ha un’accoglienza tiepida: è solo sesto. Nonostante questo, in quarta serata, sono (in classifica integrata) i più amati.

Questo è avvenuto grazie al televoto, visto che il podio è formato da Il Volo (primi con il 22.35%), Ultimo (14,44%, quindi parecchio meno amato il venerdì) e terzo Irama (8,38%). Per il pubblico da casa, Mahmood è dodicesimo (2,27%), salendo comunque molto rispetto alla prima puntata dove, come abbiamo detto prima, è alla posizione 21.

La sala stampa questa volta sceglie come sua preferita Loredana Bertè (che non era nemmeno nel podio durante la prima serata), piazza seconda Arisa (anche lei assente dal podio della prima serata) e terzo Daniele Silvestri. Per la stampa, Mahmood è quarto. 

Quest’ultimo dato racconta una crescita di favore verso l’artista italo-egiziano. 

La serata duetti, nell’integrazione tra i voti, avrebbe visto questo podio: primo Il Volo, secondo Ultimo, terzo Simone Cristicchi. Questo ci dice che l’attore teatrale e cantautore ha solo lo sfavore della giuria d’onore. 

Mahmood in questa occasione è quinto.

riusltati5

Sanremo 2019, votazioni quinta serata (1-24)

CLASSIFICA TELEVOTO (50%):
1 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 19,25%
2 – Il Volo (“Musica che resta”) 17,65%
3 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”) 9,49%

CLASSIFICA GIURIA D’ONORE (20%)
1 – Mahmood (“Soldi”)
2 – Daniele Silvestri (“Argento vivo”)
3 – Arisa (“Mi sento bene”)

CLASSIFICA SALA STAMPA (30%)
1 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”)
2 – Mahmood (“Soldi”)
3 – Daniele Silvestri (“Argento vivo”)

CLASSIFICA QUINTA SERATA:
1 – Mahmood (“Soldi”) 13,30%
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 12,92%
3 – Loredana Bertè (“Che cosa vuoi da me”) 10,35%

RISULTATO CUMULATO QUINTA SERATA CON VOTAZIONI PRECEDENTI:
1 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 11,72%
2 – Il Volo (“Musica che resta”) 10,54%
3 – Mahmood (“Soldi”) 9,85%

Prima della finalissima, la vittoria sembra essere in mano ad Ultimo, anche se il giovane non è in top 3 né per la Giuria d’Onore (6^) né per la Sala Stampa (6^). La Bertè non riesce a salire sul podio anche a causa della Giuria d’Onore, che la mette in sesta posizione a pari merito con Ultimo e prima di Cristicchi e de Il Volo. Irama, quarto al televoto, deve accontentarsi del 12esimo posto della Giuria d’Onore e del decimo posto della Sala Stampa.

Il televoto a tre della finalissima premia Ultimo, ma la Sala Stampa e la Giuria D’Onore posizionano Mahmood al primo posto. Ultimo scivola così al secondo posto a causa dell’ex aequo raggiunto con Il Volo nella classifica della Giuria d’Onore.

Il televoto delinea una situazione abbastanza simile a quello che abbiamo visto delle serate precedenti. Il voto da casa è un po’ meno netto e più distribuito tra gli artisti: Ultimo torna primo al televoto (19,25%) staccandosi rispetto alle serate precedenti da Il Volo (17,65%). Terza è Loredana Bertè con percentuale nettamente minore (9,49%)n , mentre Mahmood è settimo con 3,49% nei voti telefonici, continuando anche se di poco a crescere tra il pubblico.

La giuria d’onore conferma in parte la tendenza della loro prima votazione. Il primo è Mahmood ma cambiano un po’ il podio: secondo è Daniele Silvestri, terza invece è Arisa. Motta diventa quarto. Pensate che Arisa nella quarta serata per i giurati esperti, era addirittura ottava.

La sala stampa in finale vuole come vincitrice Loredana Bertè (prima), mette al secondo posto Arisa (nonostante l’esibizione inficiata dalle non buone condizioni di salute della cantante) e sceglie come medaglia di bronzo Daniele Silvestri. Mahmood in questa occasione è quarto.

Nella classifica integrata delle giurie nella quinta serata, primo è Mahmood, secondo è Ultimo e terza è Loredana. Il Volo è solo quarto, ma grazie agli accumuli delle percentuali integrate delle serate precedenti, il trio sale di un gradino ed entra nel podio scalzando la Bertè. 

Sanremo 2019, votazioni finalissima

CLASSIFICA TELEVOTO (50%):
1 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 48,80%
2 – Il volo (“Musica che resta”) 30,36%
3 – Mahmood (“I tuoi particolari”) 20,95%

CLASSIFICA GIURIA D’ONORE (20%):

1 – Mahmood (“Soldi”)
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”) – Il volo (“Musica che resta”) – EX EQUO

CLASSIFICA SALA STAMPA (30%):
1- Mahmood (“Soldi”)
2- Ultimo (“I tuoi particolari”)
3- Il Volo (“Musica che resta”)

CLASSIFICA FINALISSIMA: 
1 – Mahmood (“Soldi”) 47,15%
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 34,62%
3 – Il Volo (“Musica che resta”) 18,22%

CLASSIFICA E RISULTATO CUMULATO CON VOTAZIONI PRECEDENTI:
1 – Mahmood (“Soldi”) 38,92%
2 – Ultimo (“I tuoi particolari”) 35,56%
3 – Il Volo (“Musica che resta”) 25,53%

Non ci sono dubbi: per il televoto avrebbe vinto Ultimo (con il 48,80% dei voti), secondo è il Volo (con il 30,26%) e terzo Mahmood con una percentuale decisamente più bassa ma non irrilevante (20,95%).

La giuria d’onore mette al primo posto Mahmood e a pari merito Ultimo e Il Volo. La sala stampa, invece non ha incertezze: vota come vincitore Mahmood, posiziona come secondo Ultimo e lascia il terzo posto a Il Volo. Il podio generato dai voti di sabato crea il podio che conosciamo: primo Mahmood, secondo Ultimo e terzo il trio Il Volo.

Nell’integrazione con i voti delle serate precedenti, la situazione non cambia, ma si assottigliano le distanze: Mahmood vince con il 38,92% dei voti, Ultimo lo tallona con il 35,56% e terzo è il Volo con il 25,53%. 

Nelle preferenze del pubblico da casa, all’inizio non c’era gara perché i vincitori erano due e già piuttosto annunciati: il Volo e Ultimo. La situazione non è mai di fatto cambiata in queste due prime posizioni, anche se nelle percentuali di voto si è notato nei giorni a seguire, una progressiva distribuzione del voto.

Da un certo punto in poi le percentuali raccontano che non c’è più solo voto di tifoseria, ma seguiva criteri di sostegno di canzoni che dopo i primi ascolti, sono diventate meritevoli di voto per il pubblico da casa. Nelle varie serate Ultimo e il Volo si alternano in questa sfida a colpi di televoto, ma nella votazione finale all’improvviso non c’è confronto: Ultimo supera tutti.

Di certo, almeno all’inizio , gli unici a essersi accorti delle potenzialità del brano «Soldi» sono le persone che quel brano lo avevano già ascoltato (alle prove e all’incontro privato): i giornalisti.  Nelle prime due serate, non sono affatto invisibili, anzi, Federica Carta e Shade, che raccolgono comunque un’interessante apprezzamento da parte dei fan a casa, per poi disperdersi nelle serate successive (in quinta serata, sono undicesimi al televoto). Un discorso simile si potrebbe fare per i BoomDaBash, il cui pubblico si è fatto sentire in prima battuta per poi disperdersi nelle successive serate.

Irama, grazie al televoto, all’inizio minaccia il podio, ma non ha decisamente il buon favore delle altre giurie: di serata in serata i voti della giuria d’onore e della sala stampa in particolare, hanno abbassato il dato raggiunto dall’ultimo vincitore di «Amici» grazie al voto dei suoi fan. È come se il favore delle giurie “critiche” sia partito con entusiasmo verso il ragazzo con le piume, per poi smarrirsi.

Un dato davvero particolare è quello di Loredana Berté. Non ha vinto, non è nel podio, ma ha avuto ottime percentuali di televoto. Nonostante non sia vicina ai teenager e non sempre la stampa abbia avuto un buon rapporto, dalla quarta serata conquista tutte le potenzialità per entrare nella rosa finale dei tre.

Nell’ultima serata Loredana Bertè aveva di fatto i numeri per scalzare Mahmood (la differenza di percentuale è pochissima).

Mahmood quindi, formalmente terzo fino a quel punto, ha vinto sia per un netto schieramento di due giurie (stampa e giuria d’onore) ma anche grazie a una percentuale di televoto abbastanza competitiva, una quantità di televoto che poco si sposa con i risultati precedentemente ottenuti dal cantante di «Soldi», anche se in crescita di puntata in puntata.

È evidente che di fronte alla rosa finale, molti votanti liberi da particolari tifoserie, da casa abbiano spostato il loro “televoto” verso la loro miglior scelta, aiutando (e non poco) Mahmood a raggiungere il primo posto (e non il secondo, visto che nell’integrata finale è stato un testa a testa con Ultimo).

Avevamo previsto una gara molto combattuta e così è stato. Il risultato, proprio per questo, è stato sorprendente.

Aggiornamento – Il vincitore del Festival di Sanremo anticipato sul web, le percentuali sbagliate in diretta e i conti che non tornano. Il problema non è il regolamento ma qualche postilla nel calcolo delle percentuali.

PRIMA QUESTIONE. In redazione è arrivato uno screenshot da cui si evince chiaramente che alle ore 1.00 del 10 febbraio, Wikipedia aveva già creato la pagina su Mahmood, vincitore del Festival di Sanremo 2019. Su Wikipedia si leggeva già: “Nel 2019 vince il Festival di Sanremo con il brano Soldi”, alle ore 1.00 del 10 febbraio.

La chiusura del televoto, come si evince dalla comunicazione Rai, è invece avvenuta alle ore 1.17 del 10 febbraio. Come è possibile che il nome del vincitore sia stato annunciato prima del termine della votazione? 

SECONDA QUESTIONE. C’è un’altra cosa che non torna nel calcolo dei voti della serata finale: la percentuale del televoto. In diretta TV vengono mostrate le percentuali di televoto seguenti:

ULTIMO: 46,5%
IL VOLO: 39,4%
MAHMOOD: 14,1%

televoto sanremo

Queste percentuali non vengono riportate nel documento Rai che ricapitola i voti della serata finale e di quelle precedenti. Le percentuali del televoto dichiarate nel documento Rai per la seconda fase (sfida a tre) sono le seguenti:

ULTIMO: 48,80%
DIFFERENZA RISPETTO ALLE PERCENTUALI DI VOTO IN DIRETTA TV: +2,3%

IL VOLO: 30,26%
DIFFERENZA RISPETTO ALLE PERCENTUALI DI VOTO IN DIRETTA TV: +9,14%

MAHMOOD: 20,95%
DIFFERENZA RISPETTO ALLE PERCENTUALI DI VOTO IN DIRETTA TV: +6,85%

Il dato è discordante. Perché?

TERZA QUESTIONE. E per finire una riflessione sul posizionamento di Mahmood, Ultimo e Il Volo nelle classifiche delle tre giurie nella seconda fase della serata e la media che ne deriva, facendo esclusivo riferimento alle posizioni nelle tre classifiche (televoto, sala stampa, giuria d’onore).

ULTIMO è 1° per il televoto e 2° per la giuria d’onore e per la sala stampa. Il televoto pesa per il 50%, la giuria d’onore + sala stampa pesano per il restante 50%. Per il 50% Ultimo è 1° (televoto), per il 50% Ultimo è 2° (sala stampa e giuria d’onore). Ultimo avrebbe dovuto occupare un posto a metà tra il primo ed il secondo gradino del podio, con una media delle posizioni in classifica di 1,5.

MAHMOOD è 3° per il televoto e 1° per la giuria d’onore e per la sala stampa. Per il 50% Mahmood è 3° (televoto), per il 50% Mahmood è 1° (sala stampa e giuria d’onore). La media tra le due posizioni in classifica qui viene 2. Mahmood avrebbe dovuto quindi occupare il secondo gradino del podio.

La differenza tra Mahmood e Ultimo è la seguente: entrambi risultano essere primi per il 50% degli aventi diritto al voto (Mahmood è primo per la giuria stampa e per la giuria d’onore, che insieme contano il 50%; Ultimo è primo per il televoto che conta per il 50%), per il restante 50% Mahmood è 3° in classifica (terza posizione per il televoto), mentre Ultimo è 2° in classifica (giuria stampa + giura d’onore). A cosa si deve, dunque, il sorpasso di Mahmood? Evidentemente al calcolo percentuale sul quale ci auguriamo di poter ricevere chiarimenti. A scanso di equivoci, nella prima fase di voto Ultimo era 1° quindi il sorpasso è evidentemente avvenuto nella seconda fase di voto di cui sopra.

IL VOLO è 2° per il televoto e 3° per la giuria d’onore e per la sala stampa e risulta, giustamente terzo, con una media delle posizioni in classifica di 2,5. Sì, lo sappiamo che non è la media delle posizioni in classifica a determinare il risultato finale, è una riflessione alla buona che prescinde dal dato matematico.

Inoltre, il Codacons presenta un esposto all’Antitrust per il televoto del Festival di Sanremo 2019. Il risultato del televoto è stato completamente ribaltato da quello delle altre giurie e l’associazione dei consumatori presenterà domani un esposto formale all’Autorità per la concorrenza. L’oggetto della denunciando è il meccanismo di voto dell’ultima serata del Festival di Sanremo, che si è tenuta ieri sera, sabato 9 febbraio.

Al termine della serata è stato scoperto che il giudizio del televoto è stato completamente ribaltato da quello delle altre due giurie coinvolte la stessa sera: la giuria d’onore e la giuria della sala stampa. Sull’utilità della giuria d’onore/giuria di esperti si discute praticamente da sempre. Una serie di personaggi, con scarse competenze musicali – se non in rari ed eccezionali casi – può incidere per il 20% sul risultato finale?

Il 20% della giuria d’onore e il 30% della giuria della sala stampa hanno ribaltato il risultato finale ed annullato le preferenze del pubblico che da casa aveva telefonato pagando gli sms e le chiamate valide per circa 51 centesimi a voto.

«Nella finalissima di ieri il cantante Ultimo – sostiene il Codacons – è risultato essere il più votato dal televoto, ottenendo il 46,5% dei voti del pubblico, addirittura 30 voti percentuali in più rispetto al vincitore Mahmood, che ha ottenuto solo il 14,1% delle preferenze. Nonostante tali numeri schiaccianti, il voto della sala stampa e della giuria d’onore ha ribaltato la classifica del televoto, assegnando la vittoria a Mahmood. Ma così facendo – denuncia il Codacons – il voto del pubblico da casa è stato di fatto annullato e umiliato, con conseguenze enormi sul fronte economico, considerato che i telespettatori hanno speso soldi attraverso il televoto, un televoto reso inutile dalle decisioni delle altre giurie».

Il meccanismo di votazione «sembra aver arrecato un danno a quegli utenti che da casa hanno espresso la propria preferenza (a pagamento) e potrebbe addirittura realizzare la fattispecie di pratica commerciale scorretta. In tal senso il Codacons depositerà domani formale esposto ad Antitrust affinché apra una indagine sulla classifica di Sanremo 2019».

In realtà però tutto questo faceva parte del regolamento. Il televoto del pubblico pesava per 50%, per il 30% il voto della sala stampa e per il 20% quello della giuria d’onore.