Austria: Addio a Conchita Wurst, da oggi sono Tom Neuwirth

conchita-wurst.jpg

La  cantante austriaca Conchita Wurst, vincitrice dell’Eurovision Song Contest nel 2014, ha deciso di cambiare radicalmente look e di mostrarlo al pubblico nel suo ultimo videoclip “Hit Me”, singolo scelto per lanciare il suo nuovo album.

Eterea, ambigua, sensuale e magnificamente perfetta. Dimenticati i lunghi capelli mori e gli abiti femminili che, abbinati alla barba, hanno fatto di Conchita Wurst un’icona transgender unica al mondo. Conchita ha optato per un look molto più mascolino con capello corto color platino e barba in tinta che si muove sinuosamente in sonorità electro-pop della sua nuova canzone “Hit Me”. Ovviamente si tratta di una fase transitoria, dove ancora molta della grazia del suo personaggio Conchita, si intravede nel nuovo progetto discografico.

Una metamorfosi, un cambiamento che porterà Tom verso nuovi orizzonti, riportando la sua immagine e personalità ad una nuova frontiera. Un messaggio di fluidità, ancora una volta positivo per il coraggio di scegliere sempre la libertà di espressione e di apparire come meglio ci sentiamo, un pò lo stesso messaggio di Courtney Act, scelta come testimonial da Wella.

Il video, pubblicato su Youtube qualche giorno fa, conta adesso oltre 360mila visualizzazioni ed è destinato a far discutere chi appoggia il nuovo outfit e chi invece ha già nostalgia di quello vecchio.

Molto attiva sui social, di recente Wurst ha rivelato in un post di essere affetta da Hiv. “Oggi è il giorno in cui mi libero da una Spada di Damocle: da molti anni sono positiva all’Hiv”, aveva scritto in tedesco sul suo profilo, “Tutto ciò in realtà è irrilevante per voi, ma un ex ragazzo minaccia di rendere pubbliche queste informazioni private e non voglio dargli alcun diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita in futuro”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’autrice del successo “Rise Like a Phoenix, il cui vero nome è Thomas Neuwirth, ha ammesso che è tempo di “uccidere” il suo personaggio Conchita, in modo che Tom possa emergere.

L’artista vincitrice dell’Eurovision Song Contest nel 2014 ha dichiarato al quotidiano tedesco Die Welt: “Mi sento come se volessi creare una nuova persona… senza la signora con la barba. Ho raggiunto tutto ciò che volevo dalla vittoria del Song Contest. Ora (Tom) vuole uscire e rivelarsi al mondo»”.

Con il suo look iper femminile ma con barba ben curata aveva conquistato tutta Europa, attirando non poche polemiche. Era il 2014 quando Conchita Wurst raggiunse il successo anche in Italia, vincendo l’Eurovision Song Contest con il brano “Rise Like a Phoenix”. Ma adesso Thomas Neuwirth (questo il suo vero nome) ha sfoggiato un cambio di look radicale e sembra aver detto addio al suo alter ego drag queen.