Sanremo 2020: i Big potrebbero aumentare a 24


Il direttore artistico del Festival di Sanremo 2020, ospite questa mattina alla ‘Milano Music Week’ ha raccontato qualche anticipazione in più sulla settantesima edizione del Festival di Sanremo 2020, che si svolgerà nella cittadina ligure da martedì 4 a sabato 8 febbraio 2020. 

Amadeus, che è al lavoro per preparare il suo Festival di Sanremo, quello che celebrerà i 70 anni della manifestazione canora, ha parlato del numero dei Campioni che potrebbe aumentare rispetto al numero di 20 già annunciato.

I Big (Campioni) in gara potrebbero salire da 20 a 24, a differenza di quanto dichiarato inizialmente. Il direttore artistico aveva comunque lasciato uno spiraglio sul numero dei Campioni in gara per la 70esima edizione, che è già stata definita come corale.

L’annuncio dei nomi è invece atteso per il 6 gennaio, in diretta su Rai1 durante la puntata speciale di Soliti ignoti dedicata alla Lotteria Italia, con un certo ritardo rispetto alle edizioni passate, con un numero tondo che non sarà minore di 20. Stando a quanto dichiarato da Amadeus, il numero di Campioni potrebbe aumentare fino a un massimo di 24. I concorrenti non saranno più di 24 ma la novità non è ancora certa.

Amadeus è inoltre tornato sulla presunta competizione tra i Campioni e le Nuove Proposte, di cui molto si era parlato nel corso delle passate edizioni. Claudio Baglioni aveva addirittura voluto abolire la categoria, facendo precedere la selezione dei Giovani alla settimana al Teatro Ariston con due prime serate su Rai1.

Gli otto Giovani si conosceranno il 19 dicembre, mentre nella tradizionale conferenza stampa di metà gennaio a Sanremo sarà annunciato il cast dei conduttori. Sui nomi di coloro che prenderanno parte alla prossima edizione della kermesse vige il più stretto riserbo. Non sono infatti trapelate indiscrezioni su coloro che parteciperanno al 70° Festival di Sanremo.

Si è molto parlato della possibilità di un ritorno di Al Bano, anche se ancora non si sa se in gara o come ospite. L’artista aveva avuto modo di dichiarare di essere intenzionato a partecipare a Sanremo 2020 ma non in gara e in duetto con Romina.

Tiziano Ferro, invece, potrebbe essere uno degli ospiti che arricchiranno la competizione. Il cantautore era stato accreditato come possibile co-conduttore della kermesse, eventualità che è stata smentita dal suo manager a poche ore dall’indiscrezione sulla sua presenza sul palco.

Certi, invece, gli ospiti internazionali. La loro presenza è stata infatti confermata in molte delle dichiarazioni rese dal direttore artistico – e conduttore – Amadeus, che ha anticipato anche una possibile presenza di artisti stranieri durante la serata celebrativa per i primi 70 anni del Festival.

Tra le novità di Sanremo 2020 l’Altro Festival che sostituirà il Dopofestival e che andrà in onda solo su RaiPlay: “Da un lato abbiamo il teatro Ariston e contemporaneamente l’Altro Festival con un linguaggio piu’ vicino al web e ai giovani”, ha spiegato Amadeus. Per l’edizione numero 70, Sanremo avrà anche la sua speciale ‘walk of fame’: “Un red carpet con i nomi dei 69 vincitori collegherà il palco dentro all’Ariston ad un palco fuori dal teatro, allestito in piazza Colombo, per un festival della canzone italiana diffuso in città”, annuncia Amadeus.

Ancora da decidere, invece, i nomi dei co-conduttori. Amadeus aveva confermato di volere qualcuno al suo fianco, quasi certamente due donne. In queste settimane, sono molti i nomi a essere stati fatti, compreso quello di Chiara Ferragni che però non ha trovato conferma.

Le date, invece, sono certe da molte settimane. La manifestazione canora, giunta alla sua settantesima edizione, andrà in onda – e in diretta – dal Teatro Ariston a cominciare dal 4 febbraio e fino all’8, serata nella quale sarà decretato il vincitore assoluto della kermesse. Come di consueto, la vittoria del Festival di Sanremo darà accesso alla Finale dell’Eurovision Song Contest 2020, al quale nel 2019 ha partecipato Mahmood con “Soldi”, raggiungendo il 2° posto.

Per le Nuove Proposte, la competizione inizierà molto prima del mese di febbraio. I nomi degli artisti che potrebbero prendere parte alla competizione sono in fase di selezione, con alcuni nomi che sono già trapelati a seguito delle prima scrematura. I concorrenti delle Nuove Proposte saranno annunciati in diretta su Rai1 nella serata del 19 dicembre. Dalla rosa intanto si è sfilato Devil A, che ha scelto di entrare nella scuola di Amici di Maria De Filippi. al suo posto la commissione ha ammesso per le semifinali – ospitate da Marco Liorni a Italia sì – Simona Severini.

Amadeus, per Sanremo Giovani, ha confermato anche per quest’anno i duelli a eliminazione diretta a inizio serata e ha aggiunto: “I Giovani non saranno in competizione con i Big perché arriveranno con una canzone già nota da settimane, e i Big avranno canzoni inedite. Sarebbe una gara impari.”

Intanto si avvicina ‘Sanremo Giovani’, con la conferenza stampa di presentazione, alla presenza dei conduttori della serata, del sindaco Alberto Biancheri, del direttore e vicedirettore di Rai 1, della Commissione musicale e dei 10 artisti finalisti, è prevista per mercoledì 18 dicembre alle 12. Venerdì 20 dicembre alle 12, invece, è prevista quella con Amadeus, lo stesso Sindaco Direttore e vicedirettore di Rai 1, Antonio Marano Presidente Rai Pubblicità e responsabile progetto Sanremo 2020 e gli 8 giovani ammessi nella sezione Nuove proposte del Festival di Sanremo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...