ESC 2020: Uno schermo LED semi-trasparente nella scenografia


Semi-transparent LED screen to be featured in the Eurovision 2020 live shows

L’emittente pubblica olandese AVROTROS ha svelato che uno schermo LED semi-trasparente arricchirà la scenografia dell’Eurovision Song Contest 2020. Inoltre, scopriamo altre informazioni sull’edizione del concorso che vedremo a Rotterdam.

Un grande schermo LED semi-trasparente verrà utilizzato nella scenografia dell’Eurovision Song Contest 2020 durante i tre live show. Lo schermo sarà largo 22 metri e alto 5 e fungerà da sfondo per il palco secondario.

Semi-transparent LED screen to be featured in the Eurovision 2020 live shows (2)

Lo schermo collegherà il palco principale a quello secondario e potrà essere utilizzato in modo creativo dalle delegazioni. Poiché è semi-trasparente, il pubblico potrà vedere il palco quando viene utilizzato lo schermo. Quando non sarà utilizzato, lo schermo scomparirà alla vista del pubblico. 

Inoltre, in questi giorni, in un’intervista al quotidiano olandese AD.nl il Supervisore dell’Eurovision Song Contest 2020, Gerben Bakker, ha dichiarato che che i tre presentatori si suddivideranno i compiti nel seguente modo: Edsilia Rombley curerà i momenti dalla Green Room, mentre Chantal Janzen e Jan Smit saranno i presentatori principali dei tre show.

Quella che ci aspetta, sarà un’edizione più semplice e sobria, rispetto a quella di Tel Aviv nel 2019. Bakker, infatti, ha aggiunto che non saranno previste nel copione, battute umoristiche e che ritiene che l’umorismo non sia necessario in un evento a cui partecipano così tanti paesi diversi. Le battute davvero simpatiche nascono da una situazione che si può venire a creare, quando i presentatori reagiscono a un incidente ad un commento imprevisto.

Dopo la sfarzosa sfilata di bandiere dello scorso anno, terminata con un aereo sul palco, Bakker ha rivelato che quest’anno vuole la parata con le bandiere più snella. Nell’intervista la descrive alla “maniera olandese”, e aggiunge che una sfilata di 15 minuti sarebbe troppo lunga. La sfilata delle bandiere sarà accompagnata da un’esibizione del DJ quindicenne, Pieter Gabriel.

Semplicità sarà la parola d’ordine anche per quanto riguarderà le cartoline, i video introduttivi dei partecipanti, che saranno meno costose di quelle girate dalla TV israeliana, nel 2019, e che coinvolgeranno la popolazione dei Paesi Bassi. Questo non significherà che i video saranno meno coinvolgenti. inoltre, non vedremo grandi ospiti internazionali, come Madonna lo scorso anno; quest’anno verrà valorizzato il talento della nazione ospitante.

Potremmo comunque vedere un pò di sfarzo sul palco, da parte della famiglia reale olandese! Nell’intervista, infatti, è stato rivelato che il Re e la Regina dei Paesi Bassi, insieme alle loro tre figlie, sono stati invitati al concorso.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...