JESC 2020: Ecco la nueva versione di “Stronger With You” di Susan per Varsavia

La versione finale di “Stronger With You” canzone tedesca per la diciottesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020 è stata rilasciata qualche minuto fa attraverso il canale YouTube fino alle 11:00 GMT / 12:00 CEST

Le riprese del video musicale ufficiale del brano „Stronger With You“ con cui Susan rappresenterà la Germania nello suo debutto allo Junior Eurovision Song Contest 2020, si sono svolte ieri a Berlino.

La giovane artista tredicenne Susan (Susan Oseloff) ha filmato il video in compagnia del cantautore Levent Geiger. Le riprese si sono svolte presso la Brandenburg Gate, Rundfunk Berlin-Brandenburg’s studio e ‘The Gardens of the World’ in Marzahn: “Berlino è la mia città natale e amo questa città. Sono così felice di poter mostrare all’Europa ciò che la nostra meravigliosa città ha da offrire”.

Nel video musicale, Susan è supportata da quattro ballerini – tutti suoi amici – e dal cantautore 17enne Levent Geiger, che ha scritto la canzone.

Astrid Plenk, KiKA-Director of Programming ha affermato: “Abbiamo aspettato questo momento da così tanto tempo: oggi, il video di “Stronger With You” sarà finalmente pubblicato su tutti i nostri canali. Questo è un grande giorno non solo per Susan, ma anche per noi di NDR e ZDF. Ovviamente, proprio come ovunque, molto sarà diverso da quanto originariamente pianificato con lo Junior Eurovision Song Contest di quest’anno. Ma insieme, faremo il meglio per i concorrenti e il pubblico tutt’intorno Europa. Auguriamo buona fortuna a Susan con la sua fantastica canzone e la sua affascinante performance”.

Susan e la canzone „Stronger With You“ sono state selezionate come partecipante tedesca allo Junior Eurovision Song Contest 2020 all’inizio di questo mese, dopo che un totale di 5 giovani artisti sono stati scelti (oltre i 70 giovani artisti provenienti da tutta la Germania che avevano partecipato alle audizioni) per esibirsi con le due canzoni in gara See You Later” e “Stronger With You“, davanti ad una giuria di esperti composta dal produttore musicale Martin Haas, dallo Show e vocal coach Michele Huesmann, dal cantante e rappresentante della Germania all’Eurovision Song Contest nel 2004 Max Mutzke e da Levent Geiger, che ha composto la canzone tedesca allo Junior Eurovision di quest’anno, nei casting KiKA LIVE: Junior Eurovision Song Contest – Das Casting di “Dein Song für Warschau” (Your Song for Warsaw) che ha determinato il primo rappresentante della Germania allo Junior Eurovision Song Contest. 

Susan Oseloff è nata il 30 novembre 2006 e proviene da Berlino. Anche sua sorella maggiore Katja canta. Il lavoro dei sogni di Susan è in realtà un’insegnante, ma il suo sogno è diventare una cantante di successo. Si sente più a suo agio con la musica pop e jazz. Susan ama suonare il piano, la pallamano e il nuoto. La sua grande passione è anche la danza. Balla hip hop da quando aveva cinque anni, preferibilmente in coreografie di gruppo. Susan si allena tre volte a settimana e fa parte del gruppo di ballo “Cheetahs” a Berlino. A nove anni le è stato permesso di ballare sul palco di un concerto di Justin Bieber nel 2016. Alla fine c’è stato anche un abbraccio della pop star per Susan. Prende lezioni di canto e ha già partecipato a diversi concorsi musicali internazionali, come l’Austriaco “Kiddy Contest” 2017, “New Wave” e allo “Slavianski Bazaar”.

La Germania avrebbe dovuto partecipare sia al concorso del 2003 che a quello del 2004, ma in seguito si ritirò. Nonostante ciò, una delegazione tedesca è stata inviata per osservare il concorso in più occasioni, tra cui 2013, 2014 e 2019. NDR ha anche trasmesso online i concorsi del 2015 e del 2016. La Germania è l’ultima dei Big 5 a competere nel concorso e diventa così il quarantesimo paese nella storia del concorso a fare il suo debutto.

La 18ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020 si terrà domenica 29 novembre 2020 alle 17:00 CET a Varsavia in Polonia – che diventa così il primo Paese ad ospitare l’evento per due occasioni consecutive -, con 13 delegazioni partecipanti (Armenia (ARMTV), Bielorussia (BTRC), Francia (FTV), Georgia (GPB), Kazakistan (Agenzia Khabar), Malta (PBS), Paesi Bassi (AVROTROS), Russia (RTR) con Sofia Feskova / София Феськова e il brano “Мой новый День” (Moy novvy den, My New Day), Serbia (RTS) con Petar Aničić / Петар Аничић con il brano ‘Heartbeat’ (Откуцај, Otkucaj), Spagna (RTVE) con Soleá Fernández, Ucraina (UA: PBC) con Oleksandr Balabanov / Олександр Балабанов e il brano «Відкривай» (Vidkryvay, Open), Polonia (TVP) e dopo anni di partecipazioni mancate, debutterà la Germania (ARD/ZDF/Kika)) – diventando anche l’ultimo Big Five dell’Eurovision Song Contest a prendere parte alla manifestazione – con Susan e il brano «Stronger with you» a distanza dai rispettivi paesi a causa della pandemia COVID-19.

L’Albania, l’Australia, il Galles, l’Irlanda, l’Italia, la Macedonia del Nord e il Portogallo hanno annunciato il proprio ritiro per complicazioni dovute alla pandemia di COVID-19.

L’evento si svolgerà a Varsavia in Polonia in uno dei due potenziali studi televisivi in corsa per ospitare l’evento, entrambi con una capienza di circa 1 500 m². Entrambi gli studi sono stati utilizzati da TVP per la produzione su larga scala di talent show e spettacoli musicali: ATM Studio e Transcolor Studio.

Lo slogan di questa edizione è ‘Move The World’. Il logo di questa edizione è una grande sfera rappresentante il globo terrestre, composto da tanti fili di luci. Maciej Łopiński, portavoce di TVP, ha spiegato che l’ideazione del logo è stata sviluppata per rappresentare i valori dell’unità, della gentilezza e della cooperazione dei paesi europei durante il periodo della pandemia globale.

I 13 giovani artisti in gara si esibiranno infatti live ciascuno in uno studio televisivo dalle sedi tv del proprio paese, con l’EBU-UER che fornirà assistenza in modo che ciascuna tv possa avere a disposizione staging e situazioni tecniche similari. La decisione è ovviamente dovuta alla contingente situazione, con una epidemia ancora fortemente in circolo e parecchie limitazioni agli spostamenti da e per la Polonia.