JESC 2020: Stasera al via la Finale dello Junior Songfestival 2020 – Aggiornato

JuniorSOngfestivalNL2018

L’emittente pubblica olandese AVROTROS terrà stasera la Finale dello Junior Songfestival 2020, la selezione nazionale destinata a selezionare il candidato olandese alla 18ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020 che si terrà per la seconda volta in Polonia a Varsavia, che diventa così il primo Paese ad ospitare l’evento per due occasioni consecutive, il prossimo 29 novembre 2020.

Lo Junior Songfestival 2020 si terrà stasera 26 settembre 2020 alle 19:25 CET su NPO 3 (NPO Zapp op 3), presso la Rotterdam Ahoy (che ha ospitato lo Junior Eurovision Song Contest 2007 e nel 2021 ospiterà l’Eurovision Song Contest 2021), segnando la prima volta dal 2017 che il concorso si svolge al di fuori del Teatro Hanzehof a Zuthphen. La serata finale sarà condotta da Romy Monteiro e Buddy Vedder.

Nella Finale dello Junior Songfestival 2020 per la terza volta di seguito non ci sarà Semifinali. Inoltre, per la terza volta i finalisti eseguiranno brani originali anziché cover e il rappresentante olandese per Varsavia sarà deciso anche da una giuria adulta (33%), una giuria di bambini (33%) e il voto online (33%).

Ecco di seguito i finalisti dello Junior Songfestival 2020:

Originariamente, Stella è stata scelta come una delle finaliste, ma ha dovuto ritirarsi perchè lei e la sua famiglia si stavano trasferendo in Giamaica. Jackie è stata la scelta come finalista al suo posto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da ricordare che il rappresentante olandese per Varsavia sarà deciso anche da una giuria adulta (33%), una giuria di bambini (33%) e il voto online (33%).

La giuria adulta sarà composta da:

  • Duncan Laurence, pseudonimo di Duncan de Moor, il cantautore olandese ha rappresentato i Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest 2019 con il brano “Arcade”, vincendo la manifestazione con 498 punti.
  • Emma Heesters – cantautrice e Youtuber
  • Ronnie Flex –  rapper

Oltre alla giuria adulta e ai telespettatori da casa, i quattro giovani artisti saranno giudicate anche dalla giuria di bambini, che quest’anno è composta da:

  • Matheu Hinzen – rappresentate dei Paesi Bassi allo Junior Eurovision Song Contest 2019
  • 6TIMES: Gioia, Yosina, Roxy, Idaila, Noa en Amy – secondi classificati allo Junior Songfestival 2019

View this post on Instagram

Lieve allemaal, helaas hebben wij verdrietig nieuws over de finale van vanavond🥺Twee van onze finalisten, Demi van UNITY en Robin zijn, ondanks dat ze geen klachten hebben, positief getest op Corona. Dit betekent dat zij niet mee kunnen doen in de show. De finale gaat wel door, maar dan met 3 acts. Maud, Naomi en Jayda treden als UNITY op met z’n drieën. Ongelofelijk balen en we wensen onze meiden dan ook heel veel sterkte🙏🏼♥️✨ Ook vakjury lid Emma Heesters is er helaas niet bij vanavond, iemand in haar omgeving heeft corona. Ondanks dat ze zelf geen klachten heeft, nemen wij en Emma uiteraard onze verantwoordelijkheid en blijft ze uit voorzorg thuis. Gelukkig hebben we goede vervanging kunnen vinden: presentatrice en zangeres Fenna Ramos neemt plaats op haar jurystoel. We hopen dat iedereen gaat kijken naar onze finale en vanuit thuis onze finalisten aanmoedigen. Laat onder dit bericht jouw lieve reactie achter voor Demi en Robin⭐️ GOED OM TE WETEN: – Robin kan helaas niet meer winnen. – Als Unity vanavond wint, mag Demi gewoon meedoen met de internationale finale. – De finale uitstellen of verplaatsen is niet mogelijk. @demivandenbos_music @xrobindehaas @emmaheesters @fennaramos

A post shared by Junior Songfestival (@jrsongfestival) on

Aggiornamento: Robin e Demi di Unity si sono ritirate dallo Junior Songfestival a causa della positività al test per la ricerca degli anticorpi del COVID-19.

Le due giovani artiste si sono dovute ritirare dalla competizione di questa sera nella selezione nazionale olandese delloJunior Songfestival 2020, essendo entrambi risultate positivi al COVID-19. Il ritiro significa che ora ci saranno solo tre artisti in competizione nella finale al Rotterdam Ahoy, mentre il gruppo UNITY si esibirà come un gruppo di tre cantanti invece di quattro.

Oltre ai due interpreti, anche il membro della giuria di esperti Emma Heesters ha dovuto ritirarsi dall’apparire nello show. Una persona con cui è stata in contatto è risultata positiva al test COVID-19 e per precauzione non apparirà nello show. Verrà invece sostituita da Fenna Ramos.

AVRTOTROS ha spiegato che Robin non apparirà affatto durante questo spettacolo serale, il che significa che non potrà competere nello Junior Eurovision 2020. Mentre se UNITY vince questa serata Demi potrà esibirsi a novembre. Non è possibile rimandare la finale della selezione nazionale di questa sera.

I Paesi Bassi assieme alla Bielorussia, sono le uniche due nazioni che hanno partecipato a tutte le edizioni della competizione.

AVROTROS è la rete responsabile per l’organizzazione della partecipazione; il brano è scelto tramite una selezione nazionale chiamata ‘Junior Songfestival’, in cui i partecipanti si presentano con un brano scritto di proprio pugno ed il vincitore è scelto tramite il televoto.

Inoltre hanno vinto la manifestazione nel 2009 con Ralf Mackenbach, che ha interpretato “Click Clack”; questa vittoria è stata la prima per i Paesi Bassi in una manifestazione dell’Eurovisione da quella ottenuta all’Eurovision Song Contest 1975.

Ha ospitato la manifestazione nel 2007, all’Ahoy di Rotterdam, e nel 2012, facendone così il primo Stato ad ospitarlo due volte in assoluto.

• Paesi Bassi allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2003: Roel (Roel Felius) – “Mijn ogen zeggen alles” (My eyes say everything), 11° – 23 punti
  • 2004: Klaartje & Nicky (Klaartje Meulenmeester en Nicky Bruyn) – “Hij is een kei” (He’s the best), 11° – 27 punti
  • 2005: Tess (Tess Gaerthé) – “Stupid”, 7° – 82 punti
  • 2006: Kimberly (Kimberly Nieuwenhuis) – “Goed” (Good), 12° – 44 punti
  • 2007: Lisa, Amy & Shelley (Lisa Vol, Amy Vol en Shelley Vol; L*A*S; O’G3NE) – “Adem in, adem uit” (Breathe in, breathe out), 11° – 39 punti
  • 2008: Marissa (Marissa Grasdijk) – “1 dag” (One day), 13° – 27 punti
  • 2009: Ralf Mackenbach – “Click Clack”, 1° – 121 punti
  • 2010: Senna & Anna (Anna en Senna; Anna Lagerweij en Senna Sitalsing) – “My Family”, 9° – 52 punti
  • 2011: Rachel (Rachel Traets) – “Teenager”, 2° – 103 punti
  • 2012: Femke (Femke Meines) – “Tik Tak Tik” (Tick Tock Tick), 7° – 69 punti
  • 2013: Mylène & Rosanne (Mylène Waalewijn en Rosanne Waalewijn) – “Double me”, 8° – 59 punti
  • 2014: Julia (Julia van Bergen) – “Around” (Round and Around), 8° – 70 punti
  • 2015: Shalisa (Shalisa Britt van der Laan) – “Million lights”, 15° – 35 punti
  • 2016: Kisses (Stefania Liberakis, Kymora Henar en Sterre Koning) – “Kisses and Dancing”, 8° – 174 punti
  • 2017: FOURCE (Max Mies, Jannes Heuvelmans, Niels Schlimback en Ian Kuyper) – “Love Me”, 4° – 156 punti
  • 2018: Max & Anne (Max Albertazzi and Anne Buhre) – “Samen” (Together), 13° – 91 punti
  • 2019: Matheu (Matheu Hinzen) – “Dans met jou” (Dance with you), 4° – 186 punti