JESC 2020: Il testo del brano “I’ll Be Standing” di Alicja Tracz dovrà essere modificato

Il testo della canzone polacca allo Junior Eurovision 2020, “I’ll Be Standing” eseguita da Alicja “Ala” Tracz, dovrà essere cambiata per rispettare le regole del concorso.

Durante la selezione nazionale della Polonia, ‘Szansa na sukces. Eurowizja Junior 2020’ (A Chance for Success) di ieri è stato notato che tutte e tre le canzoni in competizione avevano un testo in inglese significativamente maggiore rispetto al polacco, cosa non consentita dalle regole del concorso. Il sito di news polacco Dziennik Eurowizyjny  riferisce che TVP è stata informata che i testi delle canzoni non soddisfano le regole del concorso del 60% in lingua nazionale e un massimo del 40% in inglese.

Non è la prima volta che viene selezionata una canzone per lo Junior Eurovsion Song Contest che conteneva più inglese di quanto consentito dalle regole del concorso. Nel 2012 la canzone di debutto dell’Azerbaigian era interamente in inglese prima di dover essere riscritta per includere testi azeri, lo stesso incidente si è verificato con la Moldova nel 2011, che era interamente in inglese al momento della selezione.

Alicia Tracz è stata scelta come rappresentante polacca con la canzone “I’ll Be Standing”, decisa dal televoto del pubblico e il voto della giuria di esperti. La sua canzone è stata scritta da Andrzej Gromala ‘Gromee’ che ha rappresentato la Polonia all’Eurovision 2018 e da sua moglie Sara Chmiel-Gromala.

La Polonia ha partecipato 6 volte sin dal suo debutto nel 2003. La rete che ha curato le varie partecipazioni è la TVP. Si ritira nel 2005 per problemi finanziari, ma tornerà 12 anni dopo nell’edizione 2016. Nel 2018 grazie a Roksana Węgiel ottiene la sua prima vittoria con il brano “Anyone I Want To Be”, e successivamente viene annunciato che il paese ospiterà l’evento nel 2019, nella Gliwice Arena. Il 24 novembre 2019 la Polonia vince per la seconda volta, con “Superhero” di Viki Gabor, diventando la prima nazione ad aggiudicarsi la manifestazione per due anni consecutivi, nonché la prima a vincere in casa.

• Polonia allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2003: Katarzyna ‘Kasia’ Żurawik – “Coś mnie nosi”, 16° – 3 punti
  • 2004: KWADro (Dominika Rydz, Weronika Bochat, Anna Klamczyńska e Kamila Piątkowska) – “Łap życie” (Don’t forget), 17° – 3 punti
  • 2016: Olivia Wieczorek – “Nie zapomnij”, 11° – 60 punti
  • 2017: Alicja Rega – “Mój dom”, 8° – 138 punti
  • 2018: Roksana Węgiel – “Anyone I Want To Be”, 1° – 215 punti
  • 2019: Viki Gabor – “Superhero”, 1° – 278 punti
  • 2020: Alicja “Ala” Tracz – “I will be standing”