Sanremo 2021: Ecco gli ospiti di “AmaSanremo” (Semifinali di Sanremo Giovani)

Parte giovedì 29 ottobre su Rai1, alle 22.45, il nuovo format Rai che porterà i giovani sul palco del Festival di Sanremo 2021. Sono stati svelati i 20 concorrenti e anche gli ospiti di AmaSanremo, al via questa settimana in seconda serata.

Prenderanno parte al programma alcuni ex concorrenti della sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo, che hanno poi ottenuto un seguito dopo la partecipazione al Festival. Ad aprire le serate di AmaSanremo sarà Arisa, prima ospite del format Rai.

Sono attesi, a seguire, Ermal Meta, Rocco Hunt e Marco Masini. Leo Gassmann sarà l’ultimo ospite di AmaSanremo ed è atteso per la puntata conclusiva del 26 novembre, da vincitore in carica della categoria. Leo Gassmann ha infatti trionfato tra i Giovani nel 2020 con il brano Vai Bene Così.

AmaSanremo porta le selezioni dei concorrenti delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2021 alla fase successiva dalla quale emergeranno 6 degli 8 concorrenti. Già svelata la giuria di AmaSanremo: Luca Barbarossa, Beatrice Venezi, Piero Pelù e Morgan. A loro il compito di commentare e giudicare le esibizioni.

Amadeus, in quanto direttore artistico di Sanremo 71, è da mesi al lavoro sulla kermesse già posticipata al mese di marzo. La priorità della produzione e della direzione è quella di consentire un corretto svolgimento della kermesse, in totale sicurezza.

Il Festival dovrà sicuramente fare i conti con il Coronavirus e a tal proposito Amadeus dichiara: “Noi stiamo lavorando per un Sanremo in base solo al talento dei big e dei giovani. Non stiamo pensando ai problemi causati dal COVID-19 ma pensiamo solo a portare il meglio all’Ariston. […] Noi stiamo lavorando per fare il Festival dal 2 al 6 marzo in totale sicurezza, poi capiremo come si svilupperanno le cose. A gennaio, valuteremo la situazione. Adesso è prematuro parlarne. Ribadisco che deve essere un Festival di positività, di gioia e di rinascita e non dimesso”.

Il Festival di Sanremo 2021, dunque, non è in discussione e non lo è mai stato: si terrà. Resta solo da definire il ‘come’ ed organizzarlo in piena sicurezza pensando anche all’eventuale modalità di accesso e di gestione del pubblico in Teatro. Al momento, il Festival di Sanremo 2021 resta confermato nelle date dal 2 al 6 marzo.

Sempre via TvBlog, Amadeus ha parlato della nuova edizione del Festival di Sanremo: “Per quanto riguarda i big, ho ricevuto il doppio delle canzoni dell’anno scorso. Lavoriamo solo sulla qualità dei brani, stiamo lavorando, cercando di rispettare i tempi, con mille difficoltà. Io continuo a fare incontri con la discografia. Ho un rapporto costante con loro, sia con le major che con le indipendenti. Le proposte sono tante, ci sono nomi importanti, come l’anno scorso. C’è molta musica attuale. Sanremo deve investire su nomi non conosciuti al grande pubblico. L’anno scorso, ad esempio, abbiamo avuto i Pinguini Tattici Nucleari. Per me, vince sempre il brano. C’è sempre il brano prima dell’interprete. Ci sono tanti nomi e, di questo, sono felice. Continuo tuttora ad ascoltare tanta musica. Non mi stanco mai, mi diverto sempre, anche di notte. È la parte più bella del Festival. Il Festival è la musica”.