JESC 2020: Oggi al via le Prove Generali della Jury Show e la Conferenza stampa dei partecipanti

Oggi i 12 partecipanti della 18ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020 che si terrà per la seconda volta in Polonia presso lo Studio 5 della TVP di Varsavia il prossimo 29 novembre 2020, terranno le prove generali. Oggi le giurie nazionali di ciascuno dei 12 paesi partecipanti voteranno le loro voci preferite dello Junior Eurovision Song Contest 2020 durante la Jury Show e si terrà la conferenze stampa dei presentatori di questa edizione 2020 e dei 12 partecipanti in gara allo Junior Eurovision 2020, dove risponderanno ad alcune domande dei moderatori, dei fan online e della stampa.

A un giorno dalla Finale dello Junior Eurovision Song Contest 2020, dalle ore 10:00 ci saranno le prove generali (Dress Rehearsals) e gli interval acts, seguite della Jury Show (quella riservata alle giurie e trasmessa agli accreditati a circuito chiuso, che servirà anche da switch off  in caso di problemi tecnici in quanto è stata registrata) alle 17:00 CET  si svolgeranno a Varsavia, in Polonia. 

Dalle 14.30 CET tutti i 12 artisti in gara allo Junior Eurovision Song Contest 2020 prenderanno parte a una conferenza stampa della durata di un’ora. Gli artisti parteciperanno alla conferenza stampa dai loro paesi d’origine.

Tutte e 12 le giurie assisteranno allo Jury show del concorso. Ogni giuria è composta da tre adulti e due bambini. Quindi voteranno le loro canzoni preferite. Questi risultati saranno rivelati dai portavoce di ogni paese durante la finale live di domenica 29 novembre e conterà per il 50% del risultato complessivo. L’altro 50% proverrà dal voto online.

Sarà la prima volta che la giuria di esperti e il pubblico voteranno le stesse esibizioni in un concorso EBU-UER dall’Eurovision Dance Contest nel 2008, poiché tutte le esibizioni in questa edizione sono state preregistrate in anticipo del concorso.

Ricordiamo che per la quarta volta gli utenti europei potranno votare per le 3 canzoni preferite, tra cui quella del proprio paese, per un massimo di 5 voti e concorrere a decretare il vincitore del festival, dietro una visione obbligatoria di un recap generale di tutte le canzoni in gara e una visione facoltativa di un minuto di prove tecniche. La votazione è iniziata ieri, Venerdì 27 novembre alle 20:00 CET e terminerà poco prima dell’inizio del live, alle ore 16:57 di domenica 29 novembre. La seconda fase della votazione, sempre online, durerà 15 minuti e partirà dal momento in cui l’ultima canzone in gara sarà stata ascoltata, come in un classico televoto. Il tutto sul sito Junioreurovision.tv.

I voti online costituiranno il 50% del risultato finale e si potrà votare anche per la canzone del proprio paese. L’altro 50% sarà determinato, come sempre, dalle giurie nazionali, che per ciascun paese saranno composte da cinque esponenti del mondo musicale. Ogni giurato stilerà la propria classifica (dal primo al decimo posto), assegnando 12, 10, 8 e a scendere fino ad 1 punti e quindi sommando i voti dei cinque giurati uscirà la classifica della giuria nazionale.

Le giurie nazionali non potranno votare per la canzone del proprio paese. La risultanza del voto online sarà presentata in maniera cumulativa dai conduttori, mentre uno spokesperson per ciascun paese (sempre un bambino) annuncerà i “12 points” dei giurati adulti (gli altri compariranno sullo schermo). La somma dei voti delle giurie determinerà il paese vincitore.

In caso di parità al primo posto, vince il paese votato da più paesi. Permanendo la parità, vincerà quello con più 12 points e così via a scendere. Le parità sotto il primo posto saranno invece considerate a tutti gli effetti delle parità. È pur sempre un concorso fra bambini, pertanto nessuno resta a zero punti: l’EBU-UER assegna infatti 12 punti a tutti i paesi in gara come base di partenza.

Ecco di seguito i Paesi (e le rispettive emittenti pubbliche) che parteciperanno allo Junior Eurovision Song Contest 2020 di Polonia:

1.🇩🇪 Germania (KiKA von ARD und ZDF): Susan (Susan Oseloff) – “Stronger with you” (Stärker mit dir) (Levent Geiger – Levent Geiger)

2.🇰🇿 Kazakistan (Khabar): Karakat Bashanova (Қарақа́т Баша́нова, Qaraqat Bashanova) – “Forever” (Мәңгі) (Yeleusiz Ardak, Abulkhair Adam – Khamit Shangaliyev) 

3.🇳🇱 Paesi Bassi (AVROTROS): UNITY (Demi van den Bos, Maud Noordam, Jayda Monteiro da Silva en Naomi Traa) – “Best friends” (Beste vriendschap) (Robert Dorn – Robert Dorn)

4.🇷🇸 Serbia (RTS): Petar Aničić (Петар Аничић) – “Heartbeat” (Откуцај срца) (Leontina Pat, Petar Aničić, Charlie Mason – Petar Aničić, Vladimir Graić)

5.🇧🇾 Bielorussia (BTRC): Arina Pehtereva (Арына Пехцерава) – “Aliens” (Прышэльцы) (Daniil Zabela – Daniil Zabela)

6.🇵🇱 Polonia (TVP): Ala Tracz (Alicja Tracz) – “I’ll be standing” (Będę siłą) (Andrzej Gromala, Sara Chmiel – Gromala – Andrzej Gromala, Sara Chmiel – Gromala)

7.🇬🇪 Georgia (GPB): Sandra Gadelia (სანდრა გადელია) – “You are not alone”  (შენ მარტო არ ხარ) (Temo Sajaia – Giorgi Kukhianidze)

8.🇲🇹 Malta (PBS): Chanel Monseigneur – “Chasing sunsets” (Emil Calleja Bayliss – Aleandro Spiteri Monseigneur, Peter Borg, Joe Roscoe)

9.🇷🇺 Russia (RTR): Sofia Feskova (Софья Фескова) – “My new day” (Moy novy den, Мой новый день) (Sofia Veskova, Anna Petryasheva, Vitaly Tomin – Sofia Veskova, Anna Petryasheva, Vitaly Tomin)

10.🇪🇸 Spagna (TVE): Soleá (Soleá Fernández Moreno) – “Palante” (Move On) (César G. Ross, Hajar Sbihi (ASHA), Bruno Valverde – César G. Ross, Hajar Sbihi (ASHA), Bruno Valverde) 

11.🇺🇦 Ucraina (UA:PBC): Oleksandr Balabanov (Олександр Балабанов) – “Vidkrivay (Open up)”  (Відкривай) (Mykhailo Klymenko, Oleksandr Balabanov – Mykhailo Klymenko, Oleksandr Balabanov) 

12.🇫🇷 Francia (France TV): Valentina (Valentina Tronel) – “J’imagine” ( I Imagine) (Igit, Barbara Pravi – Igit, Barbara Pravi) 

Il 29 Novembre in diretta da Varsavia, Polonia, si svolgerà la finale dello Junior Eurovision Song Contest 2019, che verrà trasmessa in diretta streaming dal sito ufficiale junioreurovision.tv alle 17:00.

Dobbiamo ricordare che da tre anni fa, infatti, la metà del risultato finale sarà scelta da tutti gli spettatori e dal popolo del web di tutto il mondo, che potranno votare –gratuitamente – tramite il sito web www.jesc.tv, sia durante la finestra di 15 minuti durante la diretta, sia nelle ore precedenti all’evento. Questo significa che è già possibile votare e, soprattutto, si può già sostenere l’interprete del proprio paese in quanto, tra le preferenze, è possibile indicare anche il proprio paese. 

Domenica 29 novembre, a partire dalle ore 17.00, eurovision.tv trasmette in diretta la diciottesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020, il concorso canoro riservato ai ragazzi dai 9 ai 14 anni di tutta Europa: l’edizione di quest’anno del contest canoro dedicato alle voci dei bambini è in scena a Varsavia, in Polonia, all’interno dello Studio 5 presso la sede generale di TVP.

Quest’edizione si svolgerà in uno studio televisivo nella capitale polacca, la scelta di non svolgere l’evento in un’arena è dovuta all’impatto causato dalla pandemia di COVID-19, che ha già causato la cancellazione della versione per adulti, e quindi per questo motivo è stato deciso di svolgere l’evento in una sede più ristretta per la salvaguardia dei giovani artisti. Sarà la prima edizione del concorso che si terrà a distanza, con ogni artista che si esibisce da uno studio televisivo direttamente dal proprio paese di origine. Per mantenere un senso di fluidità, correttezza e sicurezza, i paesi partecipanti si sono impegnati a prendere parte alla manifestazione con condizioni eque, come l’utilizzo di uno scenario e risorse tecniche simili. Mentre l’apertura, gli Interval Act e la votazione finale saranno trasmessi in diretta da Varsavia.

L’evento sarà condotto dall’attrice e ballerina polacca Ida Nowakowska, dal cantante e presentatore polacco Rafał Brzozowski e dalla presentatrice televisiva polacca Małgorzata Tomaszewska, mentre il giornalista e presentatore polacco Mateusz Szymkowiak è ritornato a coprire il ruolo di presentatore dell’Opening Ceremony, dopo aver condotto anche l’edizione precedente e la giornalista e presentatrice polacca è ritornata a coprire il ruolo di conduttrice della conferenza stampa che avviene prima e dopo lo spettacolo, dopo aver condotto anche l’edizione precedente.

#MoveTheWorld / #RuszŚwiatem – è lo slogan scelto per la nuova edizione dello Junior Eurovision Song Contest, la competizione canora di importanza internazionale organizzata ogni anno dall’EBU-UER. Il logo di questa edizione è una grande sfera rappresentante il globo terrestre, composto da tanti fili di luci. Maciej Łopiński, portavoce di TVP, ha spiegato che l’ideazione del logo è stata sviluppata per rappresentare i valori dell’unità, della gentilezza e della cooperazione dei paesi europei durante il periodo della pandemia globale.

In gara per l’edizione 2020 ci sono 12 paesi con i rispettivi giovani cantanti: oltre alla Polonia si sfidano i rappresentanti di Francia, Russia, Spagna, Georgia, Bielorussia, Malta, Kazakistan, Ucraina, Paesi Bassi, Serbia, e Germania. In questa edizione, dopo anni di partecipazioni mancate, debutterà la Germania, diventando anche l’ultimo Big Five dell’Eurovision a prendere parte alla manifestazione, mentre l’Albania, l’Australia, il Galles, l’Irlanda, l’Italia, la Macedonia del Nord e il Portogallo hanno annunciato il proprio ritiro per complicazioni dovute alla pandemia di COVID-19. Successivamente anche l’Armenia ha annunciato il proprio ritiro citando principalmente le leggi marziali attuate durante la guerra nell’ArtsakhA causa dei molteplici ritiri il numero dei partecipanti si è fissato a 12, eguagliando i partecipanti delle edizioni del 2012 e del 2013.

A valutare le canzoni in concorso sono le giurie dislocate in ciascuna delle nazioni partecipanti alla gara, composte per metà da bambini e per metà dagli addetti ai lavori. Per terzo anno partecipa alla giuria anche il pubblico da casa, che può votare online sul sito www.jesc.tv.

Aggiornamento: A virtual press conference with all the participants!

Just one day before the Final, the live press conference took us all around Europe to meet with the 12 artists ahead of their performance on tomorrow! To find out how they answered all the media questions and more, then keep on reading!

All 12 participants called in to the live press conference in Warsaw, Poland where they virtually caught up with host Agata Konarska for the live press conference. The live stream showed all of the Junior 2020 singers joyfully waving their hands and national flags as they greeted the press and of course, the fans.

We got to see a special film with all the participants introducing themselves and their country. All the stars had a uniquely different backdrop too. We also got to hear their beautiful voices again when they sung their most favourite part to their song.

The conference then took us all around Europe and we heard from all of them in order of their appearance on Sunday. Agata asked the first 6 performers what their most memorable moment was during their preparation for the Contest.

First up was Susan, who is representing Germany for the first time in the competition, to which she responded: “When I was on stage recording my song because all the lights were so fantastic!” Next up was Karakat from Kazakhstan who said: “The whole process was quite a journey for me but the most memorable part was becoming friends with all the finalists of the show.”

Then we had Dutch representatives, Unity who said that recording their clip for Best Friends was one of their favourite moments because it was “such a nice experience.” Petar from Serbia said that recording the official video for his song was his most memorable time. “Making versions of my song in different languages, and of course, recording my performance in Poland,” almost made the top of his list.

The Belarusian Arina said that the day she filmed her act was “so exciting…everyone helped me a lot and everyone supported me. I felt very confident!” The last artist to answer this question was Host Country representative, Ala who said that the most memorable experience for her also included making friends with her incredible dancers!

The conference continued to ‘move around the world’ to the other 6 countries where Agata asked each performer what they think the audience should know about their country.

Sandra from Georgia went first. She said that her country was famous for many things, but most for its beautiful nature, cuisine and people. We then followed Chanel from Malta who let us know that her country is “a really tiny place” that has “so many cool beaches” and a lot of sun! Then Sofia from Russia wanted us to know how big and multicultural her country is. “We have such kind and friendly people,”she said.

We then heard from Soleá from Spain who said that “the one thing that is most representative of our country is the flamenco music.” Next was Oleksandr who was holding his light globe prop in one hand and a flag in another. He told us that “the main thing that you should know about Ukraine is about its people. If you come to our local houses, you won’t leave hungry or unhappy because Ukrainian people are wonderful!”

The final stop was in France with Valentina who was surrounded by some of her team, all waving their French flag proudly. She even gave us a little twirl in the dress she will perform in: “Look, I love it” she said. Valentina told us that she thinks France is so special because we have the Eiffel Tower which will also feature in her performance on Sunday.

Some of the artists then fielded questions provided online by the media as well, and included responses from Sandra, Ala, Valentina, Petar, Susan and Soleá.

Host Agata finished off the press conference by sending positive vibes to all 12 artists and reminded them that they are all still winners because they have the honour of representing their country at the Junior Eurovision Song Contest 2020!

Don’t forget to tune in this Sunday 29 November at 17: 00 CET when all the contestants will share their music with us!