ESC 2021 – Croazia: Stasera al via alla Finale del DORA 2021.

L’emittente pubblica croata HRT terrà stasera la Finale della selezione nazionale croata, „DORA 2021.“ – Hrvatska Pjesma za pjesmu Eurovizije, per determinare il brano/interprete rappresentante della Croazia alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

La selezione nazionale croata, „DORA 2021.“ (Hrvatski izbor za pjesmu Eurovizije) si terrà in diretta sul primo canale HRT – HTV1, sulla piattaforma HRTi e sul portale hrt.hr alle ore 20:10 presso il Palazzetto dello sport Marino Cvetković (Sportska dvorana Marino Cvetković, Marino Cvjetković Sports Hall) di Abbazia (Opatija), in Croazia. Lo spettacolo di quest’anno sarà ospitato da quattro conduttrici: Daniela Trbović, Barbara Kolar, Jelena Lešić i Doris Pinčić.

Nel corso dello show si esibirà come ospite la cantante croata Vesna Pisarović, che nel 2002 Vesna Pisarović ha rappresentato la Croazia all’Eurovision Song Contest con la sua canzone “Everything I Want” (Sasvim sigurna) (11ª). Ha scritto anche la canzone “In the Disco” eseguita da Deen che ha rappresentato la Bosnia ed Erzegovina all’Eurovision Song Contest 2004.

La ventiduesima edizione di DORA si terrà, come l’edizione precedente, in una sola serata. A causa degli sviluppi della pandemia di COVID-19 nel paese, HRT ha deciso di organizzare l’evento a porte chiuse. Il voto combinato di giuria e pubblico decreterà il vincitore fra i 14 partecipanti. 

Como anticipato, lo spettacolo si svolgerà senza pubblico, ma tutti coloro che parteciperanno dovranno essere di persona a Opatija. I partecipanti dovranno sottoporsi a un test negativo per COVID-19 prima di poter visitare il Palazzetto dello sport Marino Cvetković di quest’anno. Questa e altre misure epidemiologiche rigorose come impedire ai giornalisti di partecipare allo spettacolo di persona sono state messe in atto anche dalla HRT e dalla città di Opatija per garantire che i rischi di COVID-19 siano mitigati. L’assicurazione sarà ai massimi livelli.

Il DORA 2020. è stato infatti l’ultimo grande evento che si è svolto a Opatija, dopo che fosse annunciato la cancellazione dell’evento 2020 a causa della pandemia di COVID-19, ma tornando al punto di partenza DORA 2021, sarà ora il primo grande evento che si svolgerà a Opatija dall’inizio della pandemia di COVID-19.

Dopo la cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020 a causa della pandemia di COVID-19, HRT ha confermato che il vincitore dell’edizione precedente, Damir Kedžo, non è stato riconfermato, ma è stato annunciato il ritorno di DORA come metodo di selezione nazionale.

„DORA“ è stato il format di selezione nazionale sloveno per l’Eurovision Song Contest, dal debutto del paese alla manifestazione, dopo la dissoluzione della Federazione Jugoslava, per selezionare i propri rappresentanti alla manifestazione da molti anni, dal 1993 fino al 2011 e poi ripreso nel 2019, con qualche anno di stacco. Dal 2012 in poi, i rappresentanti croati all’Eurovision Song Contest sono stati selezionati internamente dall’emittente pubblica, con risultati misti: cinque rappresentanti selezionati internamente si sono qualificati per il Gran finale, mentre solo due volte hanno consegnato buone prestazioni.

Una giuria composta da Andrej Babić, Hrvoje Prskalo, Matija Cvek, Monika Lelas and Uršula Tolj ha selezionato i finalisti fra le 140 proposte ricevute da 135 artisti. L’emittente ha rivelato i nomi dei 14 partecipanti e i titoli dei rispettivi brani; quattro brani di riserva sono stati aggiunti alla lista nel caso alcuni dei finalisti non siano in grado di partecipare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito i 14 artisti che si sfideranno alla selezione nazionale croata, „DORA 2021.“ (YouTube): 

1. NINA KRALJIĆ (ALKONOST OF BALKAN) – “Rijeka” (River) (Nina Kraljić, Hana Librenjak, Miki Solus)
2. ERIC (Eric Vidović) – “Reci Mi” (Tell me) (Eric Vidović)
3. ELLA OREŠKOVIĆ – “Come This Way” (Siniša Reljić Simba, Ella Orešković)
4. BERNARDA (Bernarda Brunović) – “Colors” (Bernarda Brunović, Borislav Milanov)
5. SANDI CENOV – “Kriv” (Guilty) (Siniša Reljić Simba, Fayo)
6. ToMa (Tomislav Marić) – “Ocean Of Love” (Adriana Pupavac, Andreas “Beemon” Björkman, Kalle Persson, Tomislav Marić)
7. FILIP RUDAN – “Blind” (Filip Rudan, Antonio Franić, Hrvoje Domazet)
8. BETA SUDAR – “Ma zamisli” (Imagine) (Predrag Martinjak)
9. CAMBI. (Klapa Cambi / Vokalni sastav Cambi) – “Zaljubljen” (In love) (Miljko Mirković)
10. ASHLEY I BOJAN (Ashley Colburn & Bojan Jambrošić / ASHBO) – “Share The Love” (Ivan Škunca, Ashley Colburn)
11. BRIGITA VUCO – “Noći Pijani” (Drunk nights) (Brigita Vuco)
12. MIA NEGOVETIĆ – “She’s Like A Dream” (Mia Negovetić, Linnea Deb, Denniz Jamm, Denise Kertes)
13. ALBINA – “Tick-Tock” (Branimir Mihaljević, Max Cinnamon, Tihana Buklijaš Bakić)
14. TONY CETINSKI I KRISTIJAN KIKI RAHIMOVSKI – “Zapjevaj, sloboda je!” (Sing, it’s freedom!) (Kristijan Rahimovski)

Una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il televoto del pubblico tramite telefono o attraverso SMS (50%) verrà nuovamente utilizzata per determinare il rappresentante croato all’ESC 2021.

La votazione sarà composta da una giuria di esperti e una votazione pubblica. Sarà disponibile un totale di 1160 punti, con 580 punti provenienti dalla giuria di esperti e 580 punti dal pubblico, il che significa che entrambe le parti avranno la stessa voce in capitolo nei risultati complessivi. I 580 punti pubblici del televoto verranno assegnati in base alla percentuale di voti che la canzone riceve dal pubblico.

I 580 punti della giuria proverranno da 10 gruppi di giurie regionali: Vukovar, Zagabria (Zagreb), Čakovec i Varasdino (Varaždin), Fiume (Rijeka), Pola (Pula), Osijek, Zara (Zadar), Tenin (Knin) i Sebenico (Šibenik), Spalato (Split) i Ragusa (Dubrovnik). Ciascuna di queste giurie regionali sarà composta da tre membri: un dipendente HRT (editore musicale HR o giornalista musicale), un membro HDS e un membro HGU), che classificheranno tutte le 14 canzoni. I primi 10 riceveranno punti nello stile Eurovision norvegese, con 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10 e 12, con la migliore canzone della giuria che ottiene i 12 punti.

Il brano con il maggior numero di punti complessivi sarà dichiarato il vincitore e rappresentante della Croazia all’Eurovision Song Contest 2021. In caso di parità tra la giuria di esperti e il televoto del pubblico, la canzone che ha ricevuto più punti dal televoto del pubblico sarà la vincitrice di quest’anno.

FacebookTwitterInstagramYouTube, HRT – Dora 2021.

Il cantante croato Damir Kedžo avrebbe dovuto rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Divlji vjetre” (Wild Wind), pubblicato il 16 marzo 2020 su etichetta discografica Croatia Records. Il brano è scritto e composto da Ante Pecotić. Nel 2019 è stata confermata la partecipazione a DORA 2020. con il brano “Divlji vjetre” (Wild Wind). Il 29 febbraio 2020 ha vinto il festival dopo essere arrivato primo nel televoto e secondo nel voto della giuria, diventando così il rappresentante nazionale per l’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi. Tuttavia, il 18 marzo 2020 l’evento è stato cancellato a causa della pandemia di COVID-19.

Il paese è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv, dal cantante croato Roko Blažević, conosciuto anche semplicemente come Roko. Blažević ha partecipato al DORA, la selezione nazionale croata per l’ESC, con il brano “The Dream”, scritto per lui dal rappresentante croato del 2017, Jacques Houdek. Nella finale del 16 febbraio è risultato il preferito sia dal voto della giuria che dal pubblico ed è stato dichiarato vincitore, ottenendo così il diritto di rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv. Qui si è esibito nella seconda semifinale del 16 maggio, ma non si è qualificato per la finale, piazzandosi 14º su 18 partecipanti con 64 punti totalizzati, di cui 38 dal televoto e 26 dalle giurie.

La Croazia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1993, dopo la dissoluzione della Federazione Jugoslavae (24 partecipazioni, 18 Finali)Da allora ha partecipato ad ogni edizione. Nel 1993 la Croazia, assieme ad altre sei nazioni che desideravano partecipare all’Eurovision Song Contest per la prima volta, dovette partecipare ad una semifinale che si svolse a Lubiana: si classificò al secondo posto e poté così partecipare all’Eurovision Song Contest 1993 con il brano “Don’t ever cry” dei Put. La migliore posizione fino ad oggi raggiunta del paese è il 4° posto ottenuto nel 1996 con Majda Blagdan e il suo brano “Sveta ljubav” (Holy love) e nel 1999 con Doris Dragović e il brano “Marija Magdalena” (Mary Magdalene).

Non ha raggiunto la finale dal 2010 al 2013. Si ritira a partire dall’edizione 2014, tuttavia ritornerà, dopo due anni, nell’edizione 2016 riuscendo a qualificarsi alla finale dopo 7 anni.

Per tredici volte una canzone di lingua croata, tra cui una ritirata, fu la scelta della Jugoslavia per l’Eurovision Song Contest. Nel 1989 la canzone “Rock Me” cantata dal gruppo croato dei Riva vinse la manifestazione. L’anno successivo a Zagabria si svolse l’Eurovision Song Contest 1990.