ESC 2021: ‘The Power of Water’ sarà l’Interval Act della Prima Semi-Finale

La cantante Davina Michelle e l’attrice Thekla Reuten saranno protagoniste dell’interval act ispirato all’acqua durante la Prima Semi-Finale dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18 maggio 2021.

L’esibizione intitolata ‘The Power of Water’  (Il potere dell’acqua) racconterà la storia del legame inestricabile tra i Paesi Bassi e l’elemento acqua, come spiega il responsabile dello spettacolo, Gerben Bakker: “Per secoli noi olandesi abbiamo avuto un rapporto con l’acqua che è unico al mondo. L’abbiamo combattuta, ma non possiamo non possiamo farne a meno. Nell’esibizione raccontiamo la storia del potere dell’acqua e della resilienza che tutti noi abbiamo”.

Per questa speciale performance, sono state effettuate registrazioni sopra e intorno al ‘Piano Delta’ (Deltawerken, Delta Works), una serie di costruzioni su larga scala (comprendenti dighe, chiuse, chiuse, canali e argini) utilizzati per proteggere le aree dei Paesi Bassi, in particolare le zone più depresse del delta del Reno, della Mosa e della Schelda dalle tempeste più violente e dalle inondazioni. Inoltre, verrà creato un mondo d’acqua tra le mura della Rotterdam Ahoy, sede dell’Eurovision Song Contest 2021, utilizzando la realtà aumentata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il responsabile dello spettacolo Gerben Bakker è felice della collaborazione tra Davina e Thekla: “Davina Michelle è uno dei più grandi talenti del momento. Quando abbiamo condiviso il nostro piano con lei, è diventata subito molto entusiasta. Thekla Reuten ha un ruolo unico e simboleggia il potere dell’acqua. È anche una delle migliori nei Paesi Bassi. Ci sono già state molte prove negli ultimi mesi e promette di essere speciale.”

Thekla Reuten interpreta un ruolo che simboleggia il potere dell’acqua, mentre la musica per questo pezzo è stata composta appositamente per l’Eurovision 2021 da Davina Michelle e dal suo team di autori: “Quasi due anni fa sono stata contattata dal team dell’Eurovisioncon il concetto in cui la storia dell’acqua è centrale. L’acqua collega, è resiliente ed è una parte inseparabile dei Paesi Bassi. Insieme agli organizzatori dell’Eurovision abbiamo lavorato ad una esibizione unica in cui queste caratteristiche sono centrali. Ho scritto la canzone ‘Sweet Water’ in cui l’acqua è usata come metafora di qualcosa che collega le persone nel mondo. Siamo tutti diversi e viviamo in ambienti diversi, ma tutti abbiamo bisogno di acqua ed ci unisce tutti. Non vedo l’ora di mostrarvi a cosa abbiamo lavorato insieme così tanto tempo!.”

‘The Power of Water’ potrà essere visto martedì 18 maggio 2021 durante la Prima Semi-Finale dell’Eurovision Song Contest 2021.

Michelle Davina Hoogendoorn è una cantante olandese che nel 2016 è stata finalista di Idols, la versione olandese del format britannico Pop Idol, classificandosi quinta. Ha cantato “Nobody’s Perfect” di Jessie J nella sua audizione.

A febbraio 2017 ha aperto il suo canale YouTube dove ha iniziato a caricare cover di brani musicali in lingua inglese ogni settimana. Uno di questi video, in cui canta “What About Us” di Pink è diventato virale ed è stato notato e apprezzato dalla cantante originale. Da qui Davina Michelle è stata invitata ad esibirsi a programmi televisivi come RTL Late Night e De wereld draait door. A dicembre il suo canale YouTube ha superato il mezzo milione di iscritti.

Nel 2018 la cantante ha partecipato all’undicesima edizione del programma canoro Beste zangers trasmesso dalla rete televisiva AVROTROS. In un episodio ha eseguito una cover di “Duurt te lang”, brano del 2013 del rapper Glen Faris, che in due giorni ha raggiunto il primo posto nella classifica dei brani più scaricati su iTunes nei Paesi Bassi. Il singolo è cresciuto in popolarità fino a raggiungere il primo posto della classifica olandese, rimanendo in vetta per sei settimane consecutive e ottenendo cinque dischi di platino per aver venduto più di 400.000 copie a livello nazionale. Il secondo singolo e prima canzone originale, “Skyward”, è uscito all’inizio del 2019 ed è stato certicato disco di platino con oltre 80.000 unità vendute. Nella primavera dello stesso anno è uscito il singolo “Hoe Het Danst” in collaborazione con Marco Borsato e il dj Armin Van Buuren, che ha raggiunto il 2º posto in classifica e ha conquistato tre dischi di platino. Il singolo ha inoltre raggiunto la vetta della classifica dei singoli della regione belga delle Fiandre, dove è certificato quintuplo disco di platino con oltre 100.000 copie vendute.

Inoltre, la sua cover del rifacimento dell’originale del 1996, “17 Mijloen Mensen,  cantato in duetto con Snelle, è stato uno dei brani simbolo della lotta al COVID-19 nei Paesi Bassi. Il video dell’esibizione è stato girato all’interno dell’Ahoy Arena, nell’occasione deserta.

La cantante sarà nuovamente protagonista a Rotterdam, dove ci auguriamo troverà del pubblico ad assistere alla sua performance, accompagnata dalla connazionale Thekla Reuten. A quest’ultima spetterà interpretare un ruolo che richiamerà la forza dell’acqua, focus dell’intera esibizione.

Thekla Simona Gelsomina Reuten è un’attrice olandese  nata a Bussum, nei Paesi Bassi, da padre olandese e da madre italiana, originaria di Benabbio, un paesino toscano nel comune di Bagni di Lucca. Protagonista al cinema, a teatro e sul piccolo schermo ha lavorato in passato con Colin Farrell e George Clooney. Il film più famoso a cui ha preso parte in patria è “De Tweeling” (Twin Sisters, Sorelle gemelle), candidato all’Oscar come miglior film straniero nel 2003.

Con l’annuncio odierno si completa, salvo ulteriori sorprese, il parterre di ospiti che si esibiranno nelle tre serate dell’Eurovision Song Contest 2021 durante gli interval-act, la parte di show che segue le esibizioni dei paesi in gara e anticipa lo svelamento dei risultati.

Ricordiamo che per quanto riguarda la Seconda Semi-Finale del 20 maggio, ad aprire, ci sarà il duo composto da Redo e Eefje de Visser, mentre come Interval Act vedremo il ballerino Ahmad Joudeh e il ciclista BMX-er Dez Maarsen. Nella Finale del 22 maggio, in attesa di conoscere i risultati di voto, potremo seguire la performance del vincitore dell’ultima edizione Duncan Laurence con “Arcade”, l’esibizione “Rock The Roof” in cui sei ex vincitori dell’Eurovision Song Contest (Lenny Kuhr, Teach-In con Getty Kaspers, Sandra Kim, Helena Paparizou, Lordi e Måns Zelmerlöw) eseguiranno le loro canzoni vincitrici sui tetti del Maassilo, dell’Hotel New York e del museo Boijmans Van Beuningen Depot e l’esibizione “Music Binds Us” con il dj Afrojack, Glennis Grace e Wulf.