ESC 2021 – Paesi Bassi: Duncan Laurence sarà lo Spokesperson dei Paesi Bassi all’ESC 2021

L’emittente pubblica olandese AVROTROS ha annunciato che Duncan Laurence, vincitore in carica dell’Eurovision Song Contest 2019, sarà lo spokesperson dei Paesi Bassi alla Grand Finale dell’Eurovision Song Contest 2021 sabato 22 magio 2021.

AVROTROS ha voluto ringraziare Duncan Laurence e la sua “Arcade” per avere reso possibile l’Eurovision Song Contest nei Paesi Bassi.

Per chiudere il cercio, AVROTROS ha chiesto a Duncan di annunciare i punti della giuria di esperti olandese durante la Finale sabato 22 magio 2021.

Duncan, sa meglio di chiunque altro cosa vuol dire sedere nella GreenRoom e aspettare quel punteggio snervante. Duncan Laurence darà i punti dalla Rotterdam Ahoy. Lo stesso luogo dove si esibirà durante la Finale dell’Eurovision Song Contest sabato 22 magio 2021.

Songfestival

Duncan de Moor si è fatto conoscere al grande pubblico partecipando alla quinta edizione di The Voice of Holland. Nelle blind audition, de Moor si è esibito con “Sing” di Ed Sheeran, passando l’audizione ed entrando a far parte del team di Ilse DeLange (che nel 2013 con il collega e connazionale Waylon dà vita al gruppo The Common Linnets, che rappresenta l’Olanda all’Eurovision Song Contest 2014). Dopo aver superato i duelli accede ai live, dove riesce ad arrivare fino alle semifinali prima di essere eliminato.

Nel 2018 Duncan si è laureato alla Rock Academy di Tilburg, dove ha studiato per diventare cantautore e produttore musicale. Ha vissuto anche del tempo a Londra e Stoccolma per imparare a scrivere la sua musica. Insieme a Jihad Rahmouni, ha co-scritto il brano “Closer”, inserito nell’album New Chapter#1: The Chance of Love, del K-Pop duo TVXQ.

Il 21 gennaio 2019 è stato confermato che l’ente televisivo nazionale olandese AVROTROS l’ha selezionato internamente come rappresentante nazionale per l’Eurovision Song Contest 2019. Il brano con cui ha rappresentato i Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest, “Arcade”, è stato pubblicato il 7 marzo 2019. Il brano ha vinto il contest con 498 punti, di cui 261 dal televoto e 237 dalle giurie. È risultato il secondo più votato dal pubblico ed il terzo preferito dai giurati. Ha vinto il televoto di Belgio e Romania ed è risultato il più popolare fra le giurie di Francia, Israele, Lettonia, Lituania, Portogallo e Svezia. I Paesi Bassi hanno così ottenuto il diritto di organizzare l’Eurovision Song Contest 2020. Dopo la vittoria, Duncan si è imbarcato in un tour in giro per l’Europa, il Duncan Laurence: EU Tour 2019.

Nel 2020 l’artista ha pubblicato l’EP ‘Worlds on Fire’ e, successivamente, i singoli “Someone Else”, “Yet” e “Last Night”. Il suo album di debutto, Small Town Boy, stato pubblicato il successivo 13 novembre. Sempre nel 2020 ha collaborato con Armin van Buuren nel brano Feel Something. Il 27 novembre 2020 ha pubblicato una seconda versione di Arcade, questa volta in collaborazione con Fletcher. Due giorni dopo ha eseguito il suo successo eurovisivo insieme a Roksana Węgiel e Viki Gabor al Junior Eurovision Song Contest 2020. Inoltre, nello stesso periodo, Arcade riscopre popolarità su TikTok e ad aprile 2021 entra per la prima volta nella Billboard Hot 100 statunitense al numero 100, divenendo il primo brano vincitore della competizione ad irrompere nella classifica dal 1976.

Nel 2016 ha fatto coming out dichiarandosi bisessuale. In una conferenza stampa prima della finale dell’Eurovision Song Contest 2019 sul suo orientamento sessuale ha affermato: “Sono più di un semplice artista, sono una persona, sono un essere vivente, sono bisessuale, sono un musicista e sono pronto a mostrarmi per chi sono. E sono orgoglioso di avere la possibilità di mostrare ciò che sono, chi sono”.