JESC 2021: L’Italia non parteciperà allo Junior Eurovision Song Contest 2021

Luca Milano, Direttore di Rai Ragazzi e di Genere Kids, ha comunicato che la Rai e l’Italia, non parteciperà alla diciannovesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2021, che si terrà nella città di Parigi all’interno de La Seine Musicale, nell’isola di Île Seguin, bagnata dal fiume Senna, il 19 dicembre 2021.

Ad annunciarlo il sito spagnolo Eurofestivales, che aggiunge che alla fine del 2020, la RAI prevedeva di riunire la delegazione italiana per lo Junior Eurovision 2021, tuttavia, questo non sembra essere possibile per quest’anno.

A novembre dello scorso anno, Simona Martorelli, Direttore delle Relazioni Internazionali e degli Affari Europei della RAI e Capo della delegazione italiana all’Eurovision Song Contest, aveva dichiarato sempre al sito spagnolo: “Al momento, tutti i nostri sforzi sono dedicati a realizzare un fantastico Eurovision Song Contest nel maggio 2021. È troppo presto per pensare a cosa accadrà per lo  Junior Eurovision Song Contest 2021, ma speriamo ovviamente di poter riunire la delegazione italiana per la famiglia Junior Eurovision.” 

Succesivamente è stata confermata la notizia d al direttore di Rai Ragazzi – Luca Milano –  che ha risposto così: “Posso confermarvi che la Rai non parteciperà alla edizione 2021 dello Junior Eurovision Song Contest. Abbiamo adottato quest’anno una policy molto cauta sulla presenza dei minorenni nei programmi televisivi (anche per quanto riguarda i nostri programmi da studio che solo da poco hanno riaperto, con procedure molto rigide, le loro porte ai bambini). La partecipazione a una manifestazione internazionale come lo JESC richiede una lunga fase di pianificazione e preparazione, che parte sin dalla primavera e non abbiamo avviato. La collaborazione con gli altri servizi pubblici europei e con la EBU-UER rimane per noi molto importante. Abbiamo preferito concentrarci quest’anno su altri progetti, come ad esempio il ciclo di brevi documentari EBU Kids Portraits o l’iniziativa europea “Say Hi” sull’amicizia che si terrà a novembre, in attesa naturalmente della edizione “italiana” dell’Eurovision Song Contest 2022 a cui tutta l’azienda sta già dedicando grande attenzione.”

L’Italia ha debuttato nel concorso per ragazzi nel 2014, quando Vincenzo Cantiello si è classificato al primo posto con la sua canzone “Tu primo grande amore”. Da allora l’Italia ha partecipato consecutivamente a tutte le edizioni fino al 2019.

Lo scorso anno, l’Italia si è ritirata dal concorso a causa della pandemia da COVID-19.

Nel 2019, la nostra portabandiera è stata Marta Viola che con il brano “La Voce Della Terra”, si è classificata al settimo posto.