ESC 2021 – Grecia: ERT dovrebbe selezionare il suo rappresentate entro la fine dell’anno

L’emittente pubblica greca ERT/EPT mira a selezionare in due fasi sia la canzone che il cantante che rappresenterà la Grecia alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà il 10, 12 e il 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia, in seguito alla vittoria dei Måneskin con “Zitti e buoni” nell’edizione precedente; sarà la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo le edizioni del 1965 e del 1991.

Secondo indiscrezioni riportate dal sito Eurovision Fun il processo di selezione interna di ERT per l’Eurovision Song Contest 2022 sarà composto da due fasi e dovrebbe iniziare la prossima settimana, ora che il periodo di presentazione delle candidature è terminato. Un totale di 25 artisti si sono candidati per rappresentare la Grecia all’Eurovision Song Contest 2022 con oltre 40 canzoni tra loro. Ora una giuria di esperti valuteranno tutti i brani presentati, che risultano essere più numerosi rispetto agli anni passati.

La prima fase del processo comporterà la selezione di un piccolo numero di brani delle migliori canzoni tra le 40 che sono state presentate, come riportato da Eurovision Fun solo 3 o al massimo 4 brani raggiungero la fase finale.

L’ERT una volta selezionati i finalisti li convocherà in sede per discutere ulteriori dettagli relativi alla scelta del pezzo, all’idea che c’è dietro la sua realizzazione e a possibili progetti coreografici da mettere in scena sul palco del PalaOlimpico di Torino il prossimo maggio.

Come riportato in precedenza, ogni invio di candidatura richiedeva la creazione di piani per la promozione e la presentazione del brano al concorso oltre al brano stesso. Questi elementi saranno presi in considerazione quando ERT sceglierà l’artista e la canzone per l’Eurovision Song Contest 2022.

La scelta finale sia la canzone che il cantante come anticipato, sarà comunque comunicata prima della fine dell’anno in modo da permettere all’artista selezionato e all’emittente greca stessa di  prepararsi al meglio in vista dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà dal 10 al 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia.

Stando sempre a quello riportato dal sito ‘Eurovision Fun’ tra i cantanti che hanno presentato una candidatura per rappresentare la Grecia a Torino ci sono:  Amanda Georgiadi (Αμάντα Γεωργιάδη; Amanda Tenfjord); Nikos Ganos (Νίκος Γκάνος); Elias Kozas (Ηλίας Κόζας), che con Koza Mostra e Agathonas Iakovidis / Koza Mostra και Αγάθωνα Ιακωβίδη ha rappresentato la Grecia nel 2013 con “Alcohol is free” raggiungendo il 6° posto; Artemis Matafia (Άρτεμις Ματαφιά); Konstantinos Christoforou (Κωνσταντίνος Χριστοφόρου), ha rappresentato il suo paese, Cipro, tre volte all’Eurovision Song Contest, la prima volta nel 1996 con “Mono yia mas” (Μόνο για μας; “Only for Us”) che si classifica al nono posto, la seconda volta nel 2002 come parte del gruppo musicale ONE con “Gimme”, che raggiunge il sesto posto e la terza volta nel 2005 si è classificato diciottesimo con la canzone “Ela Ela (Come Baby)” (Έλα Έλα) e cantata assieme ad Elena Patroklou (Έλενα Πατρόκλου), ha rappresentato il Cipro all’Eurovision Song Contest 1991 con il brano “S.O.S.“; Evangelia (Ευαγγελία); Good Job Nicky (Nikolas Varthakouris;  Νικόλας Βαρθακούρης); Jimmy Sion; Joanne (Ιωάννα Γεωργακοπούλου; Ioanna Georgakopoulou); Kianna (Konstantina Zerva, Κωνσταντίνα Ζέρβα); Marseaux.

Ma la grande sorpresa, però, è la mancata presentazione di una proposta della cantante greca naturalizzata statunitense Kalomira/Καλομοίρα che è stato uno dei primi nomi sentiti presentare per Eurovision 2022. La cantante ha rappresentato la Grecia all’Eurovision Song Contest 2008 con il brano “Secret Combination” (Μυστικός Συνδυασμός), conquistanto il terzo posto in Finale con 218 punti.

Nonostante l’intenso interesse da parte sua per diversi anni per un ritorno in gara, ma anche i preparativi durante il periodo precedente per la sua proposta, sembra che questo ritorno non avrà luogo al momento.

Rimaniamo in attesa delle comunicazioni ufficiali da parte di ERT per ulteriori dettagli del processo di selezione nazionale, che a quanto pare verrà svolto internamente da un’apposita Commissione che verrà costituita a tal fine per valutare tutte le proposte presentate.

La Grecia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Rotterdam dalla cantante e attrice olandese con cittadinanza greca Stefania (Stefania Liberakakis, Στεφανία Λυμπερακάκη) e il suo brano “Last Dance”, pubblicato l’11 marzo 2021 su etichetta discografica K2ID Productions. Stefania Liberakakis era stata inizialmente selezionata internamente per rappresentare il suo paese all’Eurovision Song Contest 2020 con la canzone “SUPERG!RL, prima della cancellazione dell’evento  a causa della pandemia di COVID-19. ERT l’ha riconfermata per l’edizione eurovisiva successiva. Nel maggio successivo, dopo essersi qualificata dalla Seconda Semi-Finale, Stefania si è esibita nella finale eurovisiva a Rotterdam, dove si è piazzata al 10º posto su 26 partecipanti con 170 punti totalizzati, regalando alla Grecia il suo miglior piazzamento dall’edizione del 2013.

La Grecia ha partecipato per la prima volta nel 1974 (41 partecipazioni, 39 finali). Negli ultimi anni ha collezionato due terzi posti (2001, 2004 e 2008) e un primo posto, nel 2005 con “My Number One” di Helena Paparizou (Έλενα Παπαρίζου). L’edizione del 2006 che si è svolta ad Atene è stata presentata dal cantante Sakis Rouvas (Σάκης Ρουβάς), che 5 anni dopo ha difeso il paese ellenico a Mosca chiudendo settimo ed è stata rappresentata dalla cantante greco-cipriota Anna Vissi (Άννα Βίσση), che ha difeso il paese ellenico arrivando in nona posizione nella serata finale. Sono 6 le edizioni a cui non ha partecipato: 1975, 1982, 1984, 1986, 1999 e 2000.

Dal 2004 al 2011, la Grecia si è sempre classificata fra i primi 10 in classifica.  Ha mancato la finale due volte, nel 2016 e nel 2018. Grecia non hai mai finito l’ultima.

Essendo, oltre a Cipro, l’unico paese di lingua greca, in quasi tutte le edizioni la Grecia ha assegnato i 12 punti alla rappresentanza cipriota, che per altro ha quasi sempre fatto lo stesso nei confronti del paese ellenico, il quale ha spesso nominato cantanti ciprioti in propria rappresentanza, come Eleutheria Eleutheriou, Sarbel e la già citata Anna Vissi.