Sanremo 2022: Ecco il regolamento del Festival di Sanremo 2022

È stato reso noto il regolamento del Festival di Sanremo 2022 che si svolgerà al Teatro Ariston l’1, 2, 3, 4 e 5 febbraio 2022, con la conduzione e la direzione artistica di Amadeus, per la terza edizione consecutiva. Tra le principali novità di questa edizione, che tornerà con il pubblico presente in teatro, pandemia permettendo, e rigorosamente col Green Pass, il meccanismo di votazione con tre gruppi di giornalisti e una Demoscopica 1000.

Ventiquattro artisti in gara, ventiquattro canzoni inedite (contro le 34, complessive dei 26 Big e delle 8 Nuove proposte, dello scorso anno) e un meccanismo di votazione rinnovato con tre giurie autonome per i giornalisti accreditati al Festival nelle prime due serate (carta stampata, Radio e Tv, Web) e il debutto della giuria “Demoscopica 1000” (nuova denominazione della già nota demoscopica che sale a mille componenti, che viene selezionata con criteri specifici e che attraverso un’applicazione dedicata), oltre alla conferma del Televoto. È stata annunciata anche lo spostamento al venerdì della serata delle cover che porterà gli artisti in gara a esibirsi “da soli o con un ospite concordato con Rai e con la Direzione Artistica in un brano che potrà essere tratto non solo dal repertorio italiano, ma anche da quello internazionale degli anni ’60, ’70 o ’80 (senza la finale delle Nuove Proposte, si dedica la quarta serata all’Evento speciale, spostato quindi dal più tradizionale giovedì). Sono alcune delle novità contenute nel Regolamento del Festival di Sanremo 2022, il terzo affidato alla direzione artistica di Amadeus che porterà sul palco dell’Ariston 22 artisti da lui scelti e i 2 che saranno vincitori di Sanremo Giovani. Lo stesso meccanismo già adottato nel 2019 – all’epoca il direttore artistico della kermesse era Claudio Baglioni – e che premiò a sorpresa Mahmood e la sua “Soldi”, non senza polemiche. 

Eliminata la divisione tra Campioni e Nuove Proposte, viene creata una sola sezione denominata ARTISTI. I 24 Artisti in gara a Sanremo 2022 sono così suddivisi: 22 scelti dal Direttore Artistico Amadeus – con la collaborazione, se vuole, di una Commissione Musicale – e i 2 vincitori di Sanremo Giovani 2021, scelti nella serata speciale Sanremo Giovani 2021, che andrà in onda il 15 dicembre su Rai1, lo stesso giorno che conosceremo anche i nombi degli altri 22 concorrenti. Le canzoni possono durare al massimo 4 minuti.

Per tutti e 24 – da martedì 1 febbraio in diretta su Rai1, RaiPlay e Radio2 – sarà una gara senza eliminazioni per arrivare alla serata finale di sabato 5, con la proclamazione del vincitore.

Torna, inoltre, la serata speciale delle Cover di venerdì 4 febbraio, durante la quale gli artisti eseguiranno – da soli o con un ospite concordato con Rai e con la Direzione Artistica – un brano che potrà essere tratto non solo dal repertorio italiano, ma anche da quello internazionale degli anni ’60, ’70 o ’80.

Per quanto riguarda le votazioni, durante le prime due serate è previsto che la Giuria dei giornalisti accreditati si divida in tre componenti di voto autonome: una giuria della carta stampata e delle tv (composta da giornalisti della carta stampata e televisioni), una giuria delle radio (composta da giornalisti della radio) e una giuria del web (composta da giornalisti del web). Nella quarta (l’anno scorso votava solo la Giuria composta dai musicisti e coristi dell’Orchestra del Festival) e nella quinta serata, invece, la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web voteranno in maniera congiunta, senza la divisione nelle tre suddette componenti di voto, e sarà considerata nel suo insieme come unica componente di voto, aggiungendosi al Televoto e alla Giuria “Demoscopica 1000”, composta da mille componenti selezionati secondo equilibrati e moderni criteri di età e di provenienza geografica, che voteranno da remoto attraverso un’applicazione ad essi dedicata e realizzata per l’occasione. Scompare, dunque, la Giuria composta dai musicisti e coristi dell’Orchestra del Festival.

Lo svolgimento delle serate prevede che martedì 1 e mercoledì 2 febbraio vengano eseguite 12 canzoni in gara da parte dei rispettivi 12 Artisti che verranno votate, in maniera disgiunta, dalle 3 componenti di voto della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web. Il peso percentuale sul risultato complessivo della votazione sarà così ripartito: giuria della carta stampata e tv 33 per cento; giuria del web 33 per cento; giuria delle radio 34 per cento. Dopo la votazione, verrà stilata una classifica delle 12 canzoni/Artisti eseguite in ciascuna delle due serate.

Nella terza serata i 24 artisti proporranno le 24 canzoni in gara che saranno votate dal pubblico attraverso il Televoto da telefonia fissa e da telefonia mobile e dalla Giuria Demoscopica 1000 che avranno un peso sul risultato complessivo del 50 per cento. La media tra le percentuali complessive di voto ottenute dalle canzoni/Artisti nella Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni/Artisti in gara.

Nella serata “Cover” di venerdì 4 febbraio ognuno dei 24 Artisti in gara, proporrà – da solo o con un ospite – una canzone del repertorio italiano ed internazionale degli anni ’60, ’70 e ’80 che sarà votata da tutte le giurie con un peso percentuale del 34% per il Televoto; del 33% per la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web; e del 33% per la Demoscopica 1000. La media tra le percentuali complessive di voto ottenute dagli Artisti nella serata e quelle ottenute nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni/Artisti in gara. Potranno essere scelte canzoni la cui pubblicazione è compresa tra il 1 gennaio del 1960 e il 31 dicembre del 1989.

Nella serata finale, infine, le 24 canzoni in gara verranno votate dal pubblico attraverso il Televoto e la media tra le percentuali di voto ottenute nella serata e quelle ottenute nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni/Artisti.

Le prime tre canzoni in classifica saranno riproposte attraverso l’esecuzione dal vivo o attraverso registrazione audio-video. Le votazioni precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione del pubblico con il Televoto; della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; e della Demoscopica 1000, con un peso percentuale così ripartito: Televoto 34%: Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web 33%; ‘Demoscopica 1000’ 33%.

La canzone/Artista con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta in quest’ultima votazione verrà proclamata Vincitrice di Sanremo2022. Verranno proclamate anche la seconda e la terza canzone/Artista classificate.

Come ogni anno anche quest’anno il vincitore del Festival di Sanremo 2022 sarà chiamato a rappresentare l’Italia alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022 che si terrà il 10, 12 e 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia, in seguito alla vittoria dei Måneskin con “Zitti e buoni” nell’edizione precedente; sarà la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo le edizioni del 1965 e del 1991: “L’Artista vincitore del 72° Festival della Canzone Italiana parteciperà, in rappresentanza dell’Italia, all’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest, su richiesta di RAI. Gli Artisti interessati all’eventuale partecipazione alla manifestazione e le rispettive Case discografiche saranno tuttavia tenuti a consegnare preventivamente a RAI – nelle tempistiche che saranno da quest’ultima indicate sulla base delle esigenze produttive della manifestazione – il modulo di accettazione alla partecipazione all’Eurovision Song Contest 2022 (fornito dall’Organizzazione del Festival) debitamente firmato. Nel caso in cui l’Artista vincitore del Festival non consegni il modulo nei tempi indicati, RAI si riserva il diritto di scegliere l’Artista in rappresentanza dell’Italia all’Eurovision Song Contest secondo propri criteri, senza che il suddetto Artista vincitore abbia nulla a pretendere.”

Nel corso della Quarta Serata sarà facoltà di Rai-Direzione di Rai Uno premiare l’interpretazione della Cover (ancora denominata Canzone d’Autore nel regolamento, immaginiamo per copia-incolla) più votata in Serata.

Gli altri premi sono il Premio al Miglior Testo, Premio alla Migliore Composizione Musicale, Premio della Critica.

Nel corso delle cinque Serate potranno essere attribuiti, d’intesa con il Direttore Artistico e con RAI-Direzione di Rai Uno, i riconoscimenti della Città di Sanremo a grandi artisti della musica contemporanea. L’anno scorso andò a Fiorello.

Il Regolamento completo al sito www.sanremo.rai.it.

Vediamo quindi come è organizzato il Festival di Sanremo 2022 serata per serata: 

• Prima serata – Martedì, 1 febbraio 2022: Esibizione dei primi 12 Artisti con le loro 12 canzoni in gara. Votano, in maniera disgiunta, solo i Giornalisti, divisi però nelle loro diverse categorie. Il peso del voto è così ripartito: giuria della carta stampata e tv (33%); giuria delle radio (34%); giuria del web (33%). Al termine del voto, verrà stilata una classifica delle prime 12 canzoni/Artisti eseguite in Serata.

• Seconda serata – Mercoledì, 2 febbraio 2022: Esibizione degli altri 12 Artisti con le loro 12 canzoni in gara. Votano, in maniera disgiunta, solo i Giornalisti, divisi però nelle loro diverse categorie. Il peso del voto è così ripartito: giuria della carta stampata e tv (33%); giuria delle radio (34%); giuria del web (33%). Al termine del voto, verrà stilata una classifica delle altre 12 canzoni/Artisti eseguite in Serata. Al termine della Serata verrà stilata una classifica congiunta di tutte le 24 canzoni/Artisti in competizione, risultante dalle percentuali di voto da queste ottenute nel corso della Prima Serata (le prime 12 ) e di quelle ottenute nel corso della Seconda Serata (le seconde 12).

• Terza serata – Giovedì, 3 febbraio 2022: Esibizione di tutti e 24 Artisti con le loro 24 in gara. Votano solo ‘Demoscopica 1000’ e il pubblico a casa attraverso il Televoto, con un peso del voto così ripartito: Televoto (50%); ‘Demoscopica 1000’ (50%). Al termine della Serata verrà stilata una classifica complessiva delle 24 canzoni in base alla media tra le percentuali complessive di voto ottenute dalle canzoni/Artisti ottenute nella terza Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti. 

• Quarta serata – Venerdì, 4 febbraio 2022: Serata-Evento a base di Cover ’60 ’70 ’80: i 24 Artisti in gara possono scegliere una Cover  tra le canzoni facenti parte del repertorio italiano ed internazionale pubblicate tra il 1° gennaio 1960 e il 31 dicembre 1989. Gli artisti potranno quindi nell’occasione potranno anche cantare in lingua straniera e potranno scegliere di esibirsi da soli oppure insieme ad artisti Ospiti di conclamata fama italiani o stranieri. L’esibizione viene votata e fa parte integrante della gara per la definizione del vincitore del Festival di Sanremo 2022. Votano tutte le giurie: il pubblico con il Televoto; la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web in maniera congiunta, come unica componente di voto; la ‘Demoscopica 1000’. Il peso del voto è così distribuito: I tre sistemi di votazione in Serata avranno un peso percentuale sul risultato complessivo della votazione così ripartito: Televoto (34%): Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web (non più suddivisa) (33%); ‘Demoscopica 1000’ (33%). Al termine della Serata verrà stilata una nuova classifica parziale delle 24 canzoni/Artisti in gara ottenuta calcolando la media tra le percentuali complessive di voto ottenute dagli Artisti nella Serata Cover e quelle ottenute dalle canzoni/Artisti nelle Serate precedenti.

• Quinta serata (Serata Finale) – Sabato, 5 febbraio 2022: I 24 artisti cantano nuovamente le 34 canzoni in gara. Vota solo il pubblico attraverso il Televoto (100%). La media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determina una nuova classifica delle 24 canzoni/Artisti. Le prime tre canzoni (o parte di esse) degli Artisti in gara con la posizione più elevata in classifica vengono riproposte – o con esibizione dal vivo o con registrazione audio video di tutto il brano o solo in parte – e nuovamente votate (le votazioni precedenti verranno azzerate), ma questa volta da tutte e tre le giurie: del pubblico con il Televoto; della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web, in maniera congiunta, come unica componente di voto; della ‘Demoscopica 1000’; con un peso percentuale sul risultato complessivo di questa ultima votazione in Serata così ripartito: Televoto (34%), Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web (33%), ‘Demoscopica 1000’ (33%). La canzone/Artista con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta in quest’ultima votazione verrà proclamata Vincitrice del Festival di Sanremo 2022. Verranno proclamate anche la seconda e la terza canzone/Artista classificate. Se vorrà, l’artista vincitore sarà il rappresentante italiano per l’Eurovision Song Contest 2022 a Torino, però se non conferma la propria volontà sarà proprio la Rai a scegliere chi mandare, senza che il vincitore abbia nulla a pretendere.

Dopo un anno di polemiche su pubblico o meno, quella del 2022 sarà un’edizione con il pubblico nuovamente in sala, pandemia permettendo, e rigorosamente col Green Pass (e ovviamento col biglietto d’ingresso), stando anche alle ultime disposizioni governative. Nel regolamento si legge che “saranno ammessi in sala esclusivamente spettatori muniti di biglietto d’ingresso e del c.d. green pass e/o di altra eventuale documentazione prevista dalle normative in materia di emergenza sanitaria”. Per quanto riguarda gli artisti ristretto ancora l’accesso alle prove e nel backstage: durante le prove di ogni Artista saranno ammessi in sala solo i rappresentanti delle 24 Case discografica con i pass speciali rilasciati da RAI, eccezion fatta per la prima sessione di prova a SANREMO 2022, durante la quale sarà permesso a un rappresentante accreditato di ogni Casa discografica relativa agli Artisti di rimanere in sala in occasione delle prove. Sia durante le prove che durante le Serate sarà ammesso nell’area backstage, tassativamente, un solo rappresentante per ogni Casa discografica, mentre gli accompagnatori al seguito (sarte, parrucchieri, truccatori, personale vario) potranno accedere nell’area camerini in numero limitato e comunque solo se autorizzati e muniti di pass rilasciato da RAI.

Come l’anno scorso, infatti, si parla di Ritiro in caso un artista (e la canzone con lui) positivo COVID-19 o in isolamento/quarantena. Non si parla di registrazioni live-on-tape, di registrazione delle prove per casi di necessità, come accaduto l’anno scorso con Irama, che a due giorni dalla gara era “costretto al ritiro”, ma che poi fu ‘ripescato’ in corsa e potè partecipare grazie alle prove registrate. Come del resto aveva fatto l’ESC. 

Il caso Irama a Sanremo 2021 pare non abbia insegnato nulla. Nelle disposizioni generali e finali del Regolamento pubblicato il 25 ottobre 2021 (pp. 21 e 22) c’è la voce Ritiri che recita: “Gli Artisti e le relative Case discografiche, ricevuta la comunicazione della partecipazione alla gara ed effettuata l’iscrizione nei modi previsti dal presente Regolamento, non potranno ritirarsi prima o durante lo svolgimento di SANREMO 2022, salvi i casi di necessità e di forza maggiore. Rientra tra le predette ipotesi l’obbligo per l’Artista di osservare la misura dell’isolamento o della quarantena, prescritta ai sensi dell’articolo 1 del DL 16 maggio 2020 n. 33, come modificato dalla legge di conversione 14 luglio 2020, n. 74, e relativa normativa di attuazione (a titolo esemplificativo e non esaustivo, decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, ordinanze del Ministro della salute).”

Intanto, c’è grande attesa in questi giorni per l’annuncio che vedrà comunicati i nomi dei 30 artisti, scelti tra le 711 proposte discografiche inviate, scelti per partecipare a Sanremo giovani il prossimo 15 dicembre. Di questi 30, selezionati dalla Commissione Musicale guidata da Amadeus e formata da Gianmarco Mazzi, Claudio Fasulo, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis, solo 8 arriveranno alla finale televisiva dove saranno affiancati dai 4 scelti tra i 20 vincitori di Area Sanremo.

La lista dei 30 giovani scelti è molto attesa da discografici, produttori ed etichette indipendenti. Il pubblico invece aspetta con ansia di conoscere i Big che prenderanno parte al Festival di Sanremo 2022. Ma svelare completamente questo arcano bisognerà aspettare il mese di dicembre.

Nel frattempo però rumors, voci di corridoio, indiscrezioni e fughe di notizie continuano a diffondersi… tra i nomi ci sono Fabrizio Moro, Achille Lauro, Francesco Gabbani, Matteo Bocelli, Mannarino, Mahmood, Gianluca Grignani, Federico Rossi, Alfa, Gaudiano, Aka 7even, Red Canzian, Ron, Il Tre, Maria Antonietta, Ariete, Giusy Ferreri, Dolcenera, Simona Molinari, Margherita Vicario, Tecla, Elodie, Marcella Bella, Rettore, Ivana Spagna, Modà, The Kolors, Boomdabash, Le Vibrazioni, Elisa con Rkomi, Blanco, Emma Marrone, …