ESC 2023 – Regno Unito: BBC annuncia ancora una volta una collaborazione con TaP Music per selezionare il cantante e canzone del Regno Unito per l’ESC 2023

L’emittente pubblica britannica BBC ha annunciato oggi i piani per la partecipazione del Regno Unito alla 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si svolgerà nel Regno Unito – in attesa di conoscere quale sarà tra la città che ospiterà l’edizione 2023 – per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, a causa della guerra in atto nel Paese che impossibilita a procedere con l’organizzazione.

BBC e BBC Studios collaboreranno ancora una volta con TaP Music, la società di gestione e editoria musicale globale dietro alcuni degli artisti pop di maggior successo al mondo, tra cui Lana del Rey, Ellie Goulding, London Grammar, Dermot Kennedy e Mabel per selezionare l’artista e la loro canzone che che rappresenterà il Regno Unito all’Eurovision Song Contest 2023.

Il Regno Unito si affiderà ancora una volta alla stessa formula che ha usato nel 2022. La partnership di grande successo che ha visto Sam Ryder e la sua canzone “SPACE MAN”, piazzandosi al secondo posto nella Finale dell’Eurovision Song Contest 2022 con 466 punti totalizzati, vincendo il voto della giuria e guadagnando il 5º posto nel televoto rispettivamente con 283 e 183 punti, e ottenendo il miglior risultato del Regno Unito dal 1998 e regalando al paese il suo primo podio dal 2002.

“SPACE MAN” ha continuato a essere un successo di critica e commerciale, raggiungendo la vetta delle classifiche ufficiali di vendita e download dei singoli e raggiungendo la vetta del numero due nelle classifiche dei singoli del Regno Unito. La canzone ha avuto successo anche in tutto il mondo, classificandosi in Australia, Belgio, Germania, Islanda, Irlanda, Paesi Bassi e Svezia, tra gli altri, oltre a raggiungere la Billboard Global 200. Ryder ha continuato a esibirsi in numerosi eventi e festival dopo il concorso, tra cui il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 a Silverstone, The Platinum Party At The Palace, Summertime Ball di Capital FM e Boardmasters 2022 e partirà per il suo primo tour europeo nell’autunno 2022.

Inoltre, Sam Ryder ha finalmente annunciato che il suo primo album verrà rilasciato il 18 novembre.

Grande euforia per il rappresentante britannico all’Eurovision Song Contest 2022: “Per me e per il mio team quest’ultimo anno ha portato tante soddisfazioni ed opportunità. Tanti sogni sono diventati realtà.”

Per Ryder è stata una estate da incorniciare. Si è esibito a Silverstone prima del GP di Formula Uno, al Platinum Jubilee e ancora a Wembley insieme ai Queen.

Lo aspetta un autunno in giro per l’Europa. Colonia, Stoccolma, Olso, Bruxelles per poi arrivare al Circolo Magnolia a Milano il 6 novembre.

Nel 2023 invece una tournée casalinga che toccherà le maggiori città britanniche, prima di salire a bordo di Eurovision 2023.

Per una star nata su TikTok durante la pandemia è sicuramente un traguardo importante.

Rachel Ashdown, Commissioning Editor per la BBC, afferma: “Siamo entusiasti che Ben Mawson, Ed Millett e il team di TaP portino ancora una volta la loro impareggiabile esperienza a lavorare con la BBC e i BBC Studios per trovare un artista e una canzone che rappresentino il Regno Unito all’Eurovision Song Contest. Spero che riusciremo a trovare un altro artista che non solo sarà un brillante ambasciatore per l’Eurovision Song Contest ma che, come Sam, canterà a squarciagola con una canzone eccezionale.’

Suzy Lamb (direttore generale di BBC Studios Music and Entertainment) ha affermato: “BBC Studios non vede l’ora di lavorare di nuovo a stretto contatto con il team di TaP per continuare a costruire sul successo della collaborazione di quest’anno. Dopo l’incredibile risultato di Sam Ryder a Torino, abbiamo un compito arduo da svolgere, ma non vediamo l’ora di affrontare la sfida di trovare un artista e una canzone che si distinguano per l’Eurovision Song Contest 2023 che siamo acclamati dal pubblico di casa!”.

Ben Mawson e Ed Millett di TaP Music hanno aggiunto: “TaP è molto entusiasta di tornare a collaborare con la BBC per selezionare la canzone britannica per l’Eurovision Song Contest 2023. L’anno scorso abbiamo voluto cambiare la narrazione del Regno Unito e dell’Eurovision Song Contest in qualcosa di molto più positivo. Ci siamo concentrati su ciò che l’Eurovision Song Contest rappresenta – abbiamo trovato un artista brillante, una canzone indimenticabile e una persona incredibile in Sam Ryder – siamo così orgogliosi del suo fantastico successo, che ha raggiunto il secondo posto nella competizione e poi un singolo numero 1. Il 2022 sarà un evento difficile da seguire, ma siamo più che pronti per la sfida: l’Eurovision Song Contest che si terrà nel Regno Unito per il 2023 è un’opportunità per celebrare la diversità del talento musicale britannico. La nostra ricerca inizia qui!’.

La Finale dell’Eurovision Song Contest 2023 sarà trasmessa ancora una volta nel Regno Unito su BBC One. Il comunicato stampa della BBC recita: “La trasmissione del Gran Finale dell’Eurovision Song Contest su BBC One continua a essere uno dei programmi di intrattenimento più popolari della BBC, con la trasmissione più recente che ha raggiunto uno dei più grandi ascolti notturni in TV quest’anno con un’audience media di 8,9 milioni di spettatori e un pubblico massimo di 10,6 milioni di spettatori si è sintonizzato per vedere Sam Ryder del Regno Unito prendere il secondo posto nel concorso, diventando così la seconda trasmissione dell’Eurovision Song Contest più grande del Regno Unito dall’inizio dei nuovi record nel 2002. È anche uno dei programmi di intrattenimento più popolari per il pubblico più giovane sulla BBC con 1,8 milioni di persone tra i 16 e i 34 anni che si sintonizzano.”

Il Regno Unito ospiterà l’Eurovision Song Contest nel 2023 per conto dell’Ucraina, vincitrice del Contest 2022. La città ospitante di successo sarà rivelata in autunno dalla BBC e dall’EBU-UER e sarà selezionata da una rosa di 7 città candidate: Birmingham | Glasgow | Leeds | Liverpool | Manchester | Newcastle | Sheffield.

Al momento è stato concesso alle città candidate del tempo per sviluppare le loro offerte per la valutazione, con i biglietti per gli spettacoli dal vivo che dovrebbero essere messi in vendita nei mesi successivi alla conferma della città ospitante.

YouTubeInstagramTikTokTwitter, Facebook

Il Regno Unito ha debuttato nell’edizione del 1957 dell’Eurovision Song Contest. Ha vinto cinque volte ed è la nazione che ha ospitato la manifestazione il maggior numero di volte (otto).

Il Regno Unito fa parte dei cosiddetti Big Five (assieme a Spagna, Germania, Francia e Italia) e per questo motivo accede di diritto alla serata finale.

Fino al 1998 compreso la canzone selezionata è quasi sempre risultata nelle prime 10 posizioni. Da quell’anno in poi i risultati sono andati via via peggiorando, in particolare nel 2003 con la canzone “Cry Baby” del duo Jemini, che cantò fuori tonalità per tutto il tempo e arrivò all’ultimo posto con i famigerati zero points, peggior risultato di sempre fino all’edizione del 2022, in cui la canzone “Embers” di James Newman, ha terminato la gara anch’essa con zero punti.

Uniche eccezioni dal 2000 in poi, il 2002 con Jessica Garlick (3º posto conCome Back”), 2009 (5º posto con Jade Ewen che presentava “It’s My Time”, un brano scritto da Andrew Lloyd Webber) e il 2022 con il secondo posto di Sam Ryder.