Sanremo 2023: Silvia Toffanin dice no al Festival di Sanremo 2023 – Aggiornato

Segli scorsi giorni si era fatta largo un’ipotesi che vedeva Silvia Toffanin nella veste di co-conduttrice in una delle cinque serate del Festival di Sanremo 2023. E, in effetti, la conduttrice di Verissimo aveva ricevuto una proposta di partecipazione, che – come si legge in un comunicato diramato da Mediaset sui social attraverso i canali ufficiali dell’azienda e diffuso via Ansa – è stata però prontamente rifiutata.

Ore concitate in Mediaset, visto che le voci su un possibile invito di Amadeus a Silvia Toffanin si sono rivelate vere e fondate. Con un comunicato ufficiale, Mediaset ha confermato l’arrivo dell’invito ma ha rivelato anche il no della conduttrice alla proposta ricevuta e le motivazioni sono legate all’impegno con Verissimo che tornerà in onda il 7 gennaio.

Ecco il messaggio ufficiale diramato sui profili social di Mediaset che mette la parola fine alle indiscrezioni sul possibile approdo sul palco del teatro Ariston per Sanremo 2023 di Silvia Toffanin: “In merito alle indiscrezioni su una possibile partecipazione di Silvia Toffanin al Festival di Sanremo, fonti Mediaset precisano che la conduttrice di Verissimo non sarà presente alla manifestazione. È vero che la proposta le è stata fatta ed è vero che Mediaset in questi casi non ha problemi a concedere liberatorie ai propri artisti, ma nello specifico Silvia Toffanin ha declinato l’offerta in quanto impegnata con il suo programma e non interessata a quel genere di prestazioni artistiche“.

Una ipotesi che si era palesata già nel 2020, come vi svelammo tempestivamente. All’epoca la moglie di Pier Silvio Berlusconi, intervistata dal sito del Fatto Quotidiano, aveva confermato la proposta ricevuta e spiegato i motivi del suo rifiuto: “Se mi era stata offerta la co-conduzione? È vero, mi ha fatto piacere ma in quella occasione ho preferito dire di no. So che tutti sognano Sanremo ma io non lo vivo come un mio obiettivo. Non ho l’ambizione di essere in video a tutti i costi, mi piace fare le cose dove posso portare un valore aggiunto, esserci per esserci non fa per me.”

A indignare il popolo dei social sono proprio le motivazioni del no e in molti hanno fatto notare che in realtà Silvia Toffanin non si occupa certo di programmi culturali e che anche il suo Verissimo è un pò legato all’intrattenimento, e allora perché dire no alla co-conduzione di Sanremo 2023? La vera risposta forse non arriverà molto presto ma l’unica cosa certa al momento è che la Toffanin non ci sarà.

Sul fronte della presenza femminile a Sanremo 2023, per il momento sono solo due i nomi confermati ovvero quello di Chiara Ferragni, che parteciperà al Festival in occasione della prima e della quinta puntata, e Francesca Fagnani. Rimane nell’aria il nome, tra gli altri, di Alessia Marcuzzi, per anni al fianco di Amadeus e presto impegnata su Rai2, quale palco migliore di quello dell’Ariston per il suo ritorno dopo la lunga pausa dallo schermo? Dopo il no di Natalia Estrada, in pole, pare esserci, Sabrina Impacciatore. Ma qui siamo fermi alle voci e alle suggestioni, in attesa di conferme o smentite ufficiali.

Aggiornamento: Il mistero sul “No” di Silvia Toffanin per quanto riguarda la proposta di prendere parte al Festival di Sanremo 2023 in qualità co-conduttrice si infittisce. Il comunicato con la smentita della partecipazione della conduttrice di Verissimo alla kermesse della città dei fiori è infatti sparito sia dal sito dell’Ansa sia dai canali social di Mediaset, dove era apparso ieri pomeriggio, martedì 27 dicembre.

Ma se il tweet non esiste più, gli screenshot continuano a circolare sul web dando vita a un vero e proprio giallo. Uno di questi, in particolare, è stato ripubblicato dall’account @Cinguetterai insieme a una gif di Amadeus che pronuncia la parola “clown”, scritta in sovraimpressione, durante “I Soliti Ignoti”.Da quanto è emerso nelle ultime ore, il comunicato di Silvia Toffanin su Sanremo 2023 è sparito sia dal sito di Ansa che dai canali social di Mediaset dopo che TvBlog ha rivelato che, in realtà, non c’era stata alcuna proposta alla conduttrice di Verissimo per la 63esima edizione del Festival della Canzone Italiana.

Fonti Mediaset hanno poi confermato a TvBlog che la chiamata è effettivamente arrivata alla Toffanin, ma non sono state fornite spiegazioni circa la sparizione del comunicato.

L’unica certezza è che la Toffanin aveva ricevuto la proposta di co-condurre il Festival nel 2020, ma anche in quell’occasione declinò l’invito, motivando la sua scelta ai microfoni del Fatto Quotidiano: “Se mi era stata offerta la co-conduzione? È vero e mi ha fatto piacere, ma in quella occasione ho preferito dire di no. So che tutti sognano Sanremo, ma io non lo vivo come un mio obiettivo. Non ho l’ambizione di essere in video a tutti i costi. Mi piace fare le cose dove posso portare un valore aggiunto. Esserci per esserci non fa per me”.

Aggiornamento: Amadeus commenta per la prima volta il caso Silvia Toffanin, dopo la discussa presa di posizione di Mediaset dei giorni scorsi.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione di ‘L’anno che verrà’ che andrà in scena su Rai1 domani sera in diretta da Perugia, Amadeus è tornato a parlare del Festival di Sanremo 2023. Il conduttore è stato interpellato sul caso Silvia Toffanin, esploso negli scorsi giorni.

Il direttore artistico del Festival ha di fatto smentito l’agenzia Ansa rilanciata da Mediaset in cui si faceva riferimento ad una proposta di Amadeus per avere la conduttrice di Verissimo al Festival in programma a febbraio prossimo e ha confermato quanto il nostro Hit aveva riportato citando fonti vicine alla kermesse canora: “Avevo chiesto a Silvia Toffanin di venire al primo mio Sanremo nel 2020 e lei carinamente aveva declinato l’invito, dicendomi ‘non me la sento, magari più avanti vediamo’. Le porte per quanto mi riguarda per lei sono aperte. Mi piace molto ed è molto brava. Magari il prossimo anno, che è il mio ultimo Festival, sarò felice di averla con me e glielo richiederò magari mi dirà di sì. Ho un rapporto fraterno con Graziellina (manager della Toffanin, ndr), ci sentiamo tante volte e anche per gli auguri, non abbiamo mai affrontato l’argomento Silvia ultimamente, non è detto non accada in futuro e lo richiederò a Graziella.”

Nel corso dell’incontro con la stampa, inoltre, è stato trattato l’altro caso che agita il Festival in questi giorni, ossia la presenza tra i Big di Madame, che risulta essere indagata con l’ipotesi di falso ideologico perché avrebbe ottenuto illegalmente il certificato di avvenuta vaccinazione. Il direttore del Prime Time Rai Stefano Coletta ha confermato la posizione già espressa qualche giorno fa da Amadeus in diretta su Rtl 102.5: “La posizione del direttore artistico e della Rai, davanti a una situazione giuridica in corso, è sempre che la giustizia compia il suo percorso. Madame è solo indagata e c’è dunque anche per lei una presunzione di innocenza. Lasciamo fare il suo lavoro alla magistratura.”

Tornando ad Amadeus, va segnalato che ha confermato il fatto di avere ad oggi un’idea ben definita solo su una delle due co-conduttrici che mancano all’appello.

Aggiornamento: Silvia Toffanin è stata realmente invitata al Festival di Sanremo 2023? Amadeus ha smentito l’ipotesi, invece confermata dall’agente della conduttrice di Verissimo, in un’intervista esclusiva rilasciata a FanPage.

“Avevo chiesto a Silvia Toffanin di esserci per il mio primo Sanremo nel 2020 e lei carinamente aveva declinato l’invito, dicendomi: ‘non mi sento di doverlo farlo adesso, magari più avanti vediamo’. Ho un rapporto fraterno con Graziellina perché eravamo entrambi legati al nostro amico che non c’è più il manager Franchino Tuzio. Con Graziella ci sentiamo tante volte, anche per gli auguri, non abbiamo affrontato l’argomento Silvia ultimamente, non è detto che non accada in futuro e lo richiederò a Graziella… Le porte, per quanto mi riguarda, per Silvia Toffanin sono sempre aperte. Lei mi piace molto ed è molto brava. Magari il prossimo anno che è il mio ultimo Festival sarò felice di averla con me e glielo richiederò, magari mi dirà di sì.”, queste le parole del Direttore Artistico Amadeus.

Graziella Lopedota, manager di Silvia Toffanin, ha rivelato: “Ho ricevuto la richiesta della disponibilità di Silvia Toffanin a partecipare anche a questa edizione di Sanremo. Silvia, lusingata, ha ringraziato ma ha declinato per motivi professionali.”

Il rapporto tra la Toffanin e Amadeus è buono e domenica 8 gennaio Giovanna Civitillo, moglie del Direttore Artistico del Festival, sarà ospite a Verissimo. E’ però vero che l’intervista è stata registrata prima di Natale… Si parlerà anche di Sanremo? Possibile, probabile.