ESC 2023 – Lettonia: Saule squalificato del Supernova 2023

L’emittente pubblica lettone LTV ha annunciato che il cantante Saule è stato squalificato della 8ª edizione del ‘Supernova 2023’, il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente lettone per la 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2023 che si svolgerà il 9, l’11 e il 13 maggio 2023 presso la Liverpool Arena di Liverpool, nel Regno Unito, per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, dopo che è stata dichiarata non in grado di ospitare il concorso a causa dell’invasione russa del territorio ucraino in atto che impossibilita a procedere con l’organizzazione.

Saule è stato squalificato da Supernova 2023. Il motivo della squalifica è che “Finally Happy” (Beidzot laimīgs), la canzone con cui il cantante doveva partecipare al Supernova 2023, è stata rilasciata il 19 dicembre 2021.

Il Regolamento del Supernova 2023 e dell’Eurovision Song Contest 2023 stabiliscono che le canzoni non devono essere eseguite o rilasciate pubblicamente prima del 1 settembre 2022. Poiché i preparativi per la Semi-Finale sono già iniziati, Saule non sarà sostituito e quindi 14 artisti parteciperanno alla Semi-Finale.

Un totale di 14 15 partecipanti si sideranno per l’opportunità di rappresentare la Lettonia nell’Eurovision Song Contest in Liverpool, Regno Unito. Lo show sarà condotto da Ketija Šēnberga e il cantante Lauris Reiniks: Ketija ospiterà il concorso per la sesta volta, e in precedenza ha ospitato il concorso nel 2015, 2016, 2019, 2020 e 2022; Lauris ha rappresentato la Lettonia all’Eurovision Song Contest nel 2003 come parte del gruppo musicale F.L.Y. (creato appositamente per la manifestazione) con il brano “Hello from Mars” (Sveiciens no Marsa). È stato anche il portavoce lettone per l’Eurovision Song Contest nel 2000 e nel 2004. Lauris ospiterà Supernova per il secondo anno consecutivo.

Ecco di seguito l’elenco dei 14 artisti selezionati dalla LTV, che ha ricevuto oltre 121 proposte. Le candidature sono state esaminate da una giuria selezionata da LTV, che comprendeva rappresentanti dell’industria musicale, degli eventi e della televisione lettone, oltre a professionisti stranieri. Per motivi di sicurezza, LTV rivelerà i nomi dei rappresentanti della giuria solo dopo l’Eurovision Song Contest di maggio. Le canzoni possono essere ascoltate di seguito, playlist, https://supernova.lsm.lv/lv/:

  • 24. Avēnija – “You Said” (Tu teici) (Kārlis Grīnbergs un Ernests Vīgners – Kārlis Grīnbergs un Ernests Vīgners)
  • Adriana Miglāne – Like I Wanna (Kā es vēlos) (Adriana Miglāne, Darren Michaels un Martin Älenmark – Adriana Miglāne, Darren Michaels un Martin Älenmark)
  • Alise Haijima – “Tricky” (Viltīgs) (Alise Haijima – Alise Haijima)
  • Artūrs Hatti – Love Vibes (Mīlestības noskaņas) (Agnese Rozniece, Matīss Repsis, Karlīne Anna Ērgle, Toms Kalderauskis, Baiba Ozoliņa – Agnese Rozniece, Matīss Repsis, Karlīne Anna Ērgle, Toms Kalderauskis, Baiba Ozoliņa)
  • Avéi – “Let Me Go” (Laid mani vaļā) (Raitis Aukšmuksts un Ieva Kudlāne – Daniela Brilovska, Ieva Kudlāne un Raitis Aukšmuksts)
  • Inspo – “Sway” (Šūpoties) (Aivars Lietaunieks, vārdi– Nadīna Stirniniece un Aivars Lietaunieks)
  • Justs (Justs Sirmais) – “Stranger” (Svešinieks) (Justs Sirmais, Weronika Maria Gabryelczyk un Uku Moldau – Justs Sirmais un Weronika Maria Gabryelczyk)
  • Katrine Miller – “Beaten Down” (Piekaut) (Katrīne Millere un Andris Lūkins – Katrīne Millere un Andris Lūkins)
  • Luīze – “You To Hold Me” (Tu turi mani) (Luīze Vītola – Luīze Vītola)
  • Markus Riva (Miķelis Ļaksa) – “Forever” (Mūžīģi) (Markus Riva – Markus Riva)
  • Patrisha (Patriša, Patrīcija Ksenija Cuprijanoviča,) – “Hush” (Klusu!) (Patrīcija Ksenija Cuprijanoviča, Krists Indrišonoks, Nanna Prip Pedersen, Rūdolfs Budze – Krists Indrišonoks, Nanna Prip Pedersen, Rūdolfs Budze, Jūlijs Melngailis)
  • RAUM (Reinis Straume) – “Fake love” (Viltus mīlestība) (Reinis Straume, Daniel Levi Viinalass un Jānis Jačmenkins – Reinis Straume un Daniel Levi Viinalass)
  • Sudden Lights (Andrejs Reinis Zitmanis, Kārlis Matīss Zitmanis, Mārtiņš Matīss Zemītis un Kārlis Vārtiņš) – “Aijā” (Andrejs Reinis Zitmanis, Kārlis Vārtiņš, Kārlis Matīss Zitmanis un Mārtiņš Matīss Zemītis – Andrejs Reinis Zitmanis)
  • Toms Kalderauskis – “When it all falls” (Kad tas viss krīt) (Julianna Tīruma un Toms Kalderauskis – Julianna Tīruma)

Squalificato: 

  • Saule (Krišjānis Suntažs / Krišjānis Krišjānis) – “Finally Happy” (Beidzot laimīgs) (Krišjānis Suntažs, Rolands Priverts – Krišjānis Suntažs, Rolands Priverts)

La Lettonia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Torino dal gruppo musicale lettone Citi Zēni e il suo brano “Eat Your Salad”, pubblicato il 13 gennaio 2022 su etichetta discografica TCLV Records. Il 4 gennaio 2022 è stato confermato che con “Eat Your Salad” i Citi Zēni avrebbero preso parte all’imminente edizione di Supernova, l’annuale programma di selezione del rappresentante della Lettonia all’Eurovision Song Contest. Il brano, il cui testo intende promuovere uno stile di vita ecosostenibile, ha da subito ottenuto successo, accumulando oltre 30 milioni di visualizzazioni su TikTok in meno di un mese. Nella finale di Supernova del successivo 12 febbraio i Citi Zēni sono risultati i vincitori, diventando di diritto i rappresentanti eurovisivi lettoni a Torino. Nel maggio successivo il gruppo si è esibito durante la prima semifinale della manifestazione europea, dove è piazzato al 14º posto su 17 partecipanti con 55 punti totalizzati, non riuscendo a qualificarsi per la Finale.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2000 (22 partecipazioni, 10 Finali). Nel giro di pochissimi anni è riuscita ad ottenere prima un terzo posto (nel suo debutto col brano “My Star” dei Brainstorm e poi nel 2002 con Marie N e il suo brano “I Wanna” il primo posto, dopo che era stata ripescata a causa dell’assenza del Portogallo.

La Lettonia ha riportato dopo 7 anni una canzone in Italiano nella finale dell’ESC. Nel 2007 e nel 2008 ha fatto parte dei gruppi vocali che hanno rappresentato il paese baltico anche un cantante italiano, il sardo Roberto Meloni, noto personaggio della televisione lettone. Tali occasioni sono state anche le ultime finali per il paese baltico. Infatti, dal 2009, la Lettonia non ha più centrato la finale; solo dal 2015 lo stato baltico ha adottato un nuovo metodo di selezione, Supernova, e si è qualificato nuovamente per la finale, occupando la 6ª posizione.