Sanremo 2023: I Pooh con Riccardo Fogli ospiti della prima serata

Gli annunci di Amadeus quest’anno continuano a dividersi tra il Tg1 e “Viva Rai2!”, programma televisivo italiano ideato e condotto da Fiorello con la partecipazione di Fabrizio Biggio, in onda nella fascia mattutina di Rai 2. 

Questa mattina, ospite di Fiorello, il direttore artistico e conduttore di Sanremo 2023 Amadeus ha rivelato gli ospiti della prima serata.

Si tratta dello storico gruppo italiano dei Pooh, una “reunion”, visto che il gruppo ha abbandonato i palcoscenici nel 2020 qualche mese prima della scomparsa di Stefano D’Orazio.

Per l’occasione, Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian si riuniranno con Riccardo Fogli saliranno sul palcopalco dell’Ariston, dove i Pooh saranno gli ospiti della prima serata del 73esimo Festival di Sanremo, in programma dal 7 all’11 febbraio 2023. 

Come spiegato dagli stessi Facchinetti, Battaglia, Canzian e Fogli, protagonisti della clip insieme al conduttore e direttore artistico di Sanremo, la band proporrà anche sue hit in una performance che vorrà essere anche un omaggio a Stefano D’Orazio, scomparso nel novembre 2020.

“Sono felice ed emozionato. perché qui ci sono loro, li ho invitati alla prima puntata. I Pooh insieme. Accettate il mio invito?”, ha detto Amadeus nel video, girato in un hotel nel centro di Milano. 

“Accettiamo. Quel palco è veramente magico, nel’90 vincemmo con ‘Uomini soli’, poi siamo tornati come ospiti, poi nel 2016 presentammo per la prima volta la reunion, è un’siissimo’”, è stata la risposta di Facchinetti.

“Saremo su quel palco per suonare nuovamente insieme e per fare un grande tributo a quella che è stata la nostra storia”, si sente dire da Dodi Battaglia nel filmato, a cui ha poi fatto eco Red Canzian dicendo: “La musica unisce e serve a ricordare e allora noi su quel palco insieme suoneremo le nostre canzoni importanti, ma soprattutto ricorderemo un grande amico Stefano D’Orazio”. Venendo raggiunti da Fogli, in formazione tra il 1966 e il 1973, ritornando come quinto componente tra il 2015 e il 2016, la band ha poi annunciato: “Inoltre con noi ci sarà anche Riccardo Fogli”che è entrato e ha raggiunto i compagni della band, di cui è stato frontman e bassista tra il 1966 e il 1973, ritornando come quinto componente tra il 2015 e il 2016.

I Pooh sono stati un gruppo musicale italiano formatosi nel 1966 e scioltosi nel 2016. La composizione del gruppo si è modificata varie volte nel corso dei suoi cinquant’anni di storia, ma la formazione rimasta stabile per 36 anni, dal 1973 al 2009, e con la quale il gruppo conobbe i suoi maggiori successi (tra i quali la vittoria al 40º festival di Sanremo), fu quella composta da Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian e Stefano D’Orazio. Facchinetti è stato autore di molti brani del gruppo in coppia con il paroliere Valerio Negrini. Altro noto membro dei Pooh è stato Riccardo Fogli, che nel 1973 intraprese una carriera da solista, ritornando nel gruppo in occasione della tournée d’addio alle scene tra il 2015 e il 2016. Da ricordare che Fogli partecipa all’Eurovision Song Contest 1983 con “Per Lucia”, brano che si piazza all’11º posto. Nel corso della carriera il gruppo ha venduto più di 100 milioni di dischi, record per un complesso italiano.

Aggiornamento: I Pooh saranno sul palco del Festival di Sanremo 2023 per una straordinaria reunion e, secondo qualche indiscrezione, potrebbero essere accompagnati da un batterista d’eccezione.

Roby Facchinetti, Red Canzian, Dodi Battaglia e Riccardo Fogli all’Ariston ricorderanno l’amico Stefano D’Orazio, il batterista scomparso il 6 novembre del 2020.

Chi sarà alla batteria durante l’esibizione? C’è chi immagina che, idealmente, il posto di Stefano potrebbe essere preso da Fiorello.

Lo showman siciliano, da sempre fan della storica band, lo scorso settembre ha presentato lo speciale evento dedicato al musicista scomparso che ha avuto luogo all’Auditorium Parco della Musica.

Per Fiorello sarebbe un modo per apparire, anche se solo per qualche minuto, accanto all’amico Amadeus, con cui ha condotto le edizioni 2020 e 2021 del Festival della Canzone Italiana.

Per il momento c’è massimo riserbo sulla notizia, ma il fatto che la reunion sanremese dei Pooh sia stata annunciata a Viva Rai 2 potrebbe avere un senso. 

In ogni caso pare probabile che sul palco dell’Ariston i Pooh saranno accompagnati alla batteria da Phil Mer. Il quarantenne figlio di Beatrix Niederwieser, seconda moglie di Red Canzian, ha un ottimo rapporto con la band e ha già suonato con i Pooh.

Ha collaborato al disco Dove comincia il sole dei Pooh scrivendo le partiture di batteria per Steve Ferrone e suonando nel tour del 2011. Successivamente ha suonato con la band anche nell’album Opera seconda.

Inoltre, questa mattina sono anche rivelati gli ospiti che saranno i protagonisti del “palco sul mare” – sulla Costa Smeralda – in occasione del Festival di Sanremo 2023.

Oltre a Salmo, come già annunciato, anche Fedez, Takagi & Ketra e Guè sono tra gli ospiti che in occasione del 73esimo Festival di Sanremo, in programma dal 7 all’11 febbraio, saranno protagonisti a bordo di Costa Smeralda.

Questo “palco sul mare”, come definito in un comunicato stampa, ospiterà ogni sera, per tutta la durata del Festival, la performance di uno degli artisti in line up che si esibirà a bordo della nave illuminata di fronte a Sanremo, a poche centinaia di metri dal Teatro Ariston con cui si sarà un collegamento in diretta.

La Costa Smeralda sarà in collegamento in diretta con il palco del Teatro Ariston. 

In occasione di questo appuntamento unico, Costa Crociere ha organizzato la crociera-evento più esclusiva di sempre. Un programma mai visto prima su una nave da crociera, in cui Costa ha voluto riunire la presenza di partner d’eccellenza con cui il brand collabora abitualmente, e che rendono speciali le sue crociere. Nella stessa settimana si terrà infatti anche a bordo la consueta kermesse I protagonisti del Mare dedicata al trade, ma la nave è disponibile alla prenotazione anche con alcuni posti riservati ai migliori clienti.

La notizia arriva dopo diverse novità riguardanti Sanremo 2023 svelate da Amadeus in questi giorni. Di oggi è proprio l’annuncio della reunion di Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian si riuniranno con Riccardo Fogli sul palco dell’Ariston, dove i Pooh saranno gli ospiti della prima serata del Festival. Inoltre, il conduttore e direttore artistico ha fatto sapere ieri che i Black Eyed Peas, si esibiranno in qualità di “superospiti internazionali” mercoledì 8 febbraio andando ad arricchire il cast di presenze che prevede, durante la stessa serata, l’esibizion del trio composto da Albano, Massimo Ranieri e Morandi.

Oltre alla presenza del presidente ucraino Volodymyr Zelensky alla serata finale, Amadeus ha anche fatto sapere che è completato il cast artistico. La pallavolista italiana Paola Egonu e l’attrice Chiara Francini saranno al fianco del direttore artistico e di Gianni Morandi nella terza e quarta serata del Festival (rispettivamente il giovedì e il venerdì) nella veste di coconduttrici. Chiara Ferragni salirà sul palco del Teatro Ariston il martedì e nella serata finale, Francesca Fagnani, invece, il mercoledì.