ESC 2012: L’ERT e Universal Music sigla l’accordo per l’ESC 2012

I costi della partecipazione greca all’Eurovision Song Contest 2012 sarà condivisa tra l’emittente pubblica del paese ERT e la casa discografica Universal Music Grecia. Quest’ultima è stata l’unica azienda ad accettare l’accordo. 

Secondo un comunicato stampa pubblicato oggi dall’emittente pubblica greca ERT, “a causa dei problemi che il paese sta affrontando e tenendo conto che l’Eurovision Song Contest e la nostra partecipazione è molto apprezzata e amata dal pubblico”, la Grecia “ha deciso di partecipare quest’anno all’ESC 2012 con un budget minimo necessario per la partecipazione”.

Per questo motivo, l’emittente pubblica ERT ha deciso un approccio diverso con l’etichette discografiche del paese, al fine di convincerli a condividere i costi di partecipazione della Grecia al Festival dell’Eurovisione 2012. L’accordo dovrebbe includere il pagamento per la “produzione e la registrazione delle canzoni candidate, la produzione del CD, la promozione, i salari per i professionisti creativi e artistici, di viaggio e alloggio a Baku”.

Dopo le consultazioni con le case discografiche, solo Universal Music Grecia ha deciso di accettare l’accordo offerto dall’ERT e, pertanto, si divideranno i costi, con l’emittente pubblica.

Entrambe le parti sono in programma di fare un annuncio ufficiale per quanto riguarda la procedura per selezionare il rappresentante greco  all’Eurovision Song Contest 2012.

Grecia parteciperà nella prima metà della prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2012, il 22 Maggio.

La Grecia ha partecipato per la prima volta nel 1974. Negli ultimi anni ha collezionato due terzi posti (2001 e 2004) e un primo posto, nel 2005. L’edizione del 2006 che si è svolta ad Atene è stata presentata dal cantante Sakis Rouvas, che 5 anni dopo ha difeso il paese ellenico a Mosca chiudendo settimo. Essendo gli unici due paesi di lingua greca, in quasi tutte le edizioni la Grecia ha assegnato i 12 punti a Cipro, che per altro ha quasi sempre fatto lo stesso nei confronti del paese ellenico. La Grecia dal 2004 ha sempre chiuso con un risultato in top ten.

(Tratto da: esctoday)