ESC Malmö 2013: La SVT rivela i valori fondamentali che ispireranno l’ESC 2013

Sin dal giorno della vittoria di Loreen a Baku, l’emittente ospitante SVT, ha lavorato senza sosta per preparare lo show del prossimo anno a Malmö con l’ambizione di liberare tutto il potenziale per riassumere tutto ciò che vuole raggiungere nel 2013, rendendo pubblico i principi base intorno a cui si intende dare nuova vita all’ESC.

La TV svedese sta preparando un programma spettacolare per i prossimi 14, 16 e 18 Maggio 2013.

Ritorno alla tradizione

La STV ritengono che in passato, quando la Svezia ha ospitato il concorso ha sempre rinnovato l’evento introducendo molte novità e segnando una nuova era. Nel 2013 non vuole fare eccezione.

Il produttore esecutivo dell’ESC 2013, Martin Österdahl, che ha già guidato il Melodifestivalen e ha studiato l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest in ben sette occasioni, ha parlato dell’ultima volta che la Svezia ha ospitato il concorso alla Globen Arena di Stoccolma nel Maggio 2000: “C’è una tradizione della SVT e della Svezia, quella di alzare gli obiettivi dello show per la produzione, la tecnologia, i contenuti e il programmaLo spettacolo del Globen nel 2000 è diventato un importante punto di riferimento per l’ESC moderno. Per la prima volta, nel 2000, una grande arena moderna e le nuove tecnologie con schermi LED mobili sono stati utilizzati. Il programma fu un grande successo”.

“Liberare tutto il potenziale”

Ora la SVT vuole riqualificare l’Eurovision Song Contest. Come un accenno su questi piani, il team organizzativo di quest’anno ha messo a punto i quattro valori fondamentali  che rappresentano ciò che SVT vuole raggiungere con l’Eurovision Song Contest nel 2013. 

Come accennato in precedenza, il team di quest’anno ha voglia e necessità di esprimere questa ambizione che sarà  il primo pilastro della programmazione per l’ESC del prossimo anno e  Martin Österdahl ha spiegato l’idea alla base di questo: “C’è un grande messaggio dietro l’Eurovision Song Contest così come c’è un messaggio olimpico dietro ai Giochi Olimpici.  Tuttavia, nel caso dell’ESC, forse non è abbastanza noto e non è stato realmente spiegato ancora.” 

Secondo Österdahl, la SVT e la Svezia hanno l’aspettativa di rinnovare il Festival, in qualità di padroni di casa, come mai è stato tentato prima.

Ora la SVT sta lavorando sodo per rendere possibile tutto questo.

“Si tratta di abbracciare la singolare ricchezza del popolo, la cultura, la musica e le festività che esistono in Europa. Imparare a conoscere altre culture e costruire ponti in Europa è molto importante. Era importante negli anni ’50 dopo che due guerre mondiali avevano messo il continente in ginocchio, ed è importante anche oggi “.

Far decollare il concorso

Il comitato organizzatore desidera sfruttare l’opportunità di organizzare l’Eurovision Song Contest per suscitare interesse per altre culture e stili, e per incoraggiare una sincera curiosità verso gli altri paesi. Questo è già espressa in uno dei primi documenti di pianificazione interna della SVT: “Per noi questa è la piattaforma ideale per dare il messaggio che tutti gli uomini sono uguali”.

Martin Österdahl ritiene che questa idea fondamentale farà decollare il concorso a Malmö: “E un sogno lavorare con un produttore televisivo. Ci stiamo davvero prendendo cura del concorso per liberare tutte le potenzialità di questo programma”.

Quattro valori fondamentali

Con l’ambizione di “liberare tutto il potenziale”, il team organizzativo ha messo a punto quattro valori fondamentali che rappresentano ciò che SVT vuole raggiungere con l’Eurovision Song Contest nel 2013:

– Creare una genuina curiosità.
– Creare “momenti” wow.
– Creare relazioni reali.
– Creare una passione duratura.

Il viaggio continua

La SVT e la Svezia hanno finora mosso solo i primi passi nel lavoro per liberare il pieno potenziale dell’ESC. Tuttavia, come si può vedere, le prime pietre sono state gettate con la creazione di un’aspirazione per il concorso ed i quattro valori fondamentali.

Tu puoi fare la differenza

Gli organizzatori sono molto interessati a portare il punto di vista delpubblico proprio al centro del processo di pianificazione per l’ESC 2013 e come tale questa è l’occasione per voi di proporre le vostre idee e desideri per i tre spettacoli dell’anno prossimo proprio al team di produzione .

Se avete qualche idea, quindi inviate una mail a esc@svt.se!

(Tratto da: eurovision.tv, svt.se, eurofestival italia)