Sanremo 2013: Presentata la 63ma edizione del Festival. Ecco chi ci sarà

conferenzaSi è appena conclusa da pochi minuti, al Teatro del Casinò di Sanremo, la conferenza stampa ufficiale di presentazione della 63ma edizione del Festival di Sanremo. Svelati i nomi dei super ospiti, dei giurati e dei presenters che vedremo sul palco dell’Ariston

“La gara avrà delle forti novità“, ha annunciato il conduttore e direttore artistico Fabio Fazio, “I big porteranno ognuno due canzioni. La gara sarà al centro del Festival”. Queste le prime parole dell’anchorman savonese che, con queste mosse intende riportare il Festival alla sua tradizione “che è la nostra storia“.

A fianco di Fazio, Luciana Littizzetto, volto femminile di questa edizione, ha commentato: “Non rispetto i canoni delle ‘gnocche’ di Sanremo, ma porterò al Festival quello che so fare io” e poi, con il suo consueto umorismo ha chiosato, “Se ci sono io a presentare Sanremo, vuol dire che la spending review c’è stata davvero…“.

Annunciati anche gli ospiti di questa edizione. Sul palco dell’Ariston saliranno Carla Bruni, che canterà una canzone tratta dal suo nuovo disco, il cantautore israeliano Asaf Avidan, Antony Hegarty di Antony And The Johnsons, Caetano Veloso, LutzFörster (ballerino lanciato da Wenders nel film dedicato a Pina Bausch) e, sopratutto, Andrea Bocelli atteso per la finalissima del sabato per un omaggio a Giuseppe Verdi.

Naturalmente non mancheranno personalità extra-musicali, tra gli ospiti annunciati ci sono, Roberto Baggio, Beppe Fiorello, che ha recentemente vestito i panni di Domenico Modugno e gli attori Claudio Bisio e Neri Marcorè.

Altra novità saranno i proclamatori, persone speciali che proclameranno i vincitori delle categorie. Tra loro: Marco Alemanno, vicino a Lucio Dalla nell’ultimo periodo della sua vita, la tennista Flavia Pennetta, le sorelle Benedetta e Cristina Parodi, Filippa Lagerback, Ilaria D’Amico, Vincenzo Montella, il pallanuotista Stefano Tempesti, la campionessa di tiro con l’arco Jessica Rossi.

Annunciata anche la Giuria di qualità, presieduta da Nicola Piovani (compositore e premio Oscar) e composta da volti noti e uomini di cultura: Carlo Verdone (attore e musicista), Serena Dandini (conduttrice TV), Stefano Bartezzaghi (giornalista e scrittore), Eleonora Abbagnato (ballerina), Claudio Coccoluto (DJ), Nicoletta Mantovani (vedova di Luciano Pavarotti), Cecilia Chailly (arpista e compositrice), Rita Marcotulli (pianista) e lo scrittore Paolo Giordano.

Gli artisti in gara: Come Big abbiamo Almamegretta, Simone Cristicchi, Malika Ayane, Elio e le Storie Tese, Max Gazzè, Raphael Gualazzi, Marco Mengoni e Chiara Galiazzo (da X factor), Marta sui Tubi, Modà, Annalisa Scarrone (da Amici), Maria Nazionale, Daniele Silvestri, Simona Molinari con Peter Cincotti. Spazio quindi ai cantautori italiani, lasciando un piccolo spazio ai talenti di alcuni programmi show. Tra i duetti previsti Antonella Ruggero con Marta sui Tubi ed Emma Marrone, vincitrice in carica del Festival, con Annalisa Scarrone. Come nuove leve ci sono Andrea Nardinocchi, Antonio Maggio, Blastema, Naria Porceddu, Il Cile, Irene Ghiotto, Paolo Simoni, Renzo Rubino. Irene Ghiotti e Renzo Rubino hanno vinto Area Sanremo.

Ed eccco come funzionerà il voto: Nelle prime due serate voteranno il pubblico da casa e la giuria dalla Sala Stampa. Si scoprirà quale sarà la canzone che potrà procedere alle serate successive. Nella terza serata ci sarà la rassegna di tutti e 14 i brani sottoposti al solo televoto che rappresenterà 1/4 del sistema di votazione finale e peserà per la serata di sabato. Nella finale si recupererà il voto di giovedì un altro 25% e poi ancora la giuria di qualità. I primi tre artisti di sabato in finale si esibiranno nuovamente con voto, televoto e giuria di qualità.

Durante la conferenza stampa non è stato fatto alcun accenno all’Eurovision Song Contest.