ESC Malmö 2013: Disponibile l’app ufficiale dell’ESC

The Official AppCome già anticipato, quest’anno l’Eurovision Song Contest punta sulla tecnologia anche con il lancio di App per iOS e Android. Da qualche ora, infatti, è disponibile la App per iPhone sull’Apple Store e per Android su Google Play.

L’app ufficiale è stata resa pubblica oggi. Gli utenti di cellulari e tablet che utilizzano i sistemi operativi iOS o Android potranno scaricare gratuitamente questa applicazione ed avere un costante aggiornamento riguardo le ultime notizie del Contest.

Ora sarà possibile seguire l’ESC in qualunque momento e essere aggiornati con gli ultimi sviluppi, i risultati delle selezioni nazionali, gossip, interviste esclusive, foto e video. L’app vi fornirà le informazioni degli artisti, i testi delle canzoni, le informazioni su ogni paese partecipante e, naturalmente, i risultati.

Inoltre, è anche possibile seguire le dirette del Contest 2013 via telefonino utilizzando sempre questa stessa app. Presenti anche un negozio virtuale per comprare i brani delle canzoni in gara e, soprattutto, la possibilità di votare, una volta iscritti e inserite le proprie credenziali di voto.

The Official App1La questione del voto è da chiarire, onde evitare ogni dubbio: nonostante l’applicazione sia gratuita, il voto via app è a pagamento, infatti prima di poter votare è necessario iscriversi, inserire il proprio numero di telefono (in modo che i sistemi dell’Eurovision riescano ad identificare lo Stato di appartenenza) e anche i dati di una carta di credito PayPal, sulla quale verranno addebitati i vari costi del televoto. Si pagano solo i voti validi, e ogni voto valido è confermato da un videomessaggio dei concorrenti nel backstage.

Con questa app, portiamo l’Eurovision Song Contest vicino allo spettatore come mai prima, aggiungendo una nuova dimensione a quelle di vedere e votare”, così il supervisore dell’Eurovision Song Contest Jon Ola Sand ha affermato riguardo l’applicazione.

L’app è disponibile in svedese, tedesco, olandese e inglese. In futuro saranno disponibili anche nuove lingue.