ESC 2014: Sigma TV in aiuto del Cipro per l’ESC 2014?

sigma-tvNei giorni scorsi la televisione pubblica cipriota, CyBC, aveva annunciato la propria rinuncia a partecipare all’edizione 2014 dell’Eurovision Song Contest 2014 in programma a Maggio per i problemi economici che affliggono l’isola. 

Ebbene, la notizia che in queste ore sta circolando arriva da Sigma Tv (Τηλεόραση Σίγμα), la più grossa televisione commerciale di Cipro.

Il direttore Dimitris Tokaris (Δημήτρης Θεοχάρης) ha annunciato che a breve proporrà a CyBC una collaborazione per salvare la partecipazione cipriota: l’emittente si è proposta per venire in soccorso finanziario a quella pubblica in quanto, sono parole di Tokaris “Il concorso dell’Eurovision Song Contest  porta soltanto benefici, anche in termini di pubblicità e chiamate telefoniche e non invece debiti. Noi saremmo lieti di supportare CyBC nell’avventura eurovisiva del prossimo anno”.

Le parole sono state pronunciate in esclusiva a ShowTime.cy, un sito di musica e spettacolo cipriota solitamente molto bene informato. L’idea che Sigma TV è quella di replicare ciò che l’anno scorso ha fatto MAD TV con la ormai ex emittente pubblica greca, ERT: “Proporremo alla tv di stato di affidarci l’intero processo di selezione – dice Tokaris – con tutte le spese che questo comporta e poi se ci sarà bisogno di qualsiasi altra forma di assistenza, noi ci siamo”.

Un processo dunque simile a quello greco ma un concorso pubblico-privato più vicino a quello realizzato dalla Germania nel 2010 e 2011, visto che Sigma Tv è un’emittente generalista come lo era in Germania Pro 7 mentre MAD TV è una emittente solo musicale, che peraltro aveva collaborazioni in essere con ERT. Quanto a Sigma Tv, si tratta di una tv che è affiliata ad un’altra celebre tv privata, la greca Alpha Tv, della quale ripete in parte i programmi, ma anche con la stessa MAD TV e diverse altre emittenti in giro per il mondo. 

L’anno scorso, un discorso simile fu tentato in Bosnia Erzegovina dall’emittente privata dei serbi di Bosnia che propose una collaborazione a BHRT, che però rifiutò, anche forse per motivi etnici.

(Tratto da: Eurofestival News)