ESC 2014: Deciso l’ordine di esibizione dell’EMA 2014

65073434_ema-2014_logo

L’emittente pubblica slovena, RTV SLO, ha rivelato qualche minuto fa l’ordine di esibizioni dei 7 partecipanti che si sfideranno nella selezione nazionale del paese per l’Eurovision Song Contest 2014, ‘EMA 2014′.

Inoltre la RTV SLO ha rivelato che i brani in gara verranno rilasciati martedì prossimo alle ore 18.00 CET all’interno di un programma speciale su radio  VAL 202.

Ula Furlan

EMA 2014 si terrà l’8 Marzo e sarà ospitato da Ula Furlan presso lo Studio 1 della RTV SLO a Ljubljana. Il vincitore verrà deciso esclusivamente dal giudizio del pubblico da casa tramite Televoto.

Un totale di sette artisti sono stati scelti internamente tra artisti/autori invitati (in totale 29 autori, compositorie e parolieri e 42 canzoni arrivate fra il 23 Gennaio e il 5 Febbraio) dal comitato di selezione dell’emittente pubblica slovena, RTV SLO composto da: Janez Lombergar, Marko Filli, Miša Molk (autrice dell’EMA), Darja Švajger (rappresentante slovena all’ESC 1995 e 1999) ed Andrea F. (produttore e programmatore musicale in radio)

tabella

Ecco di seguito l’ordine di esibizioni dei partecipanti selezionati: 

  1. Omar Naber  – “I won’t give up” (Omar Naber / Omar Naber)
  2. duet Nermin Puškar in Samuel Lucas – “Masquerade” (Krešimir Tomec, Igor Leonardi, Nermin Puškar / Nermin Puškar, Igor Leonardi, Lejla Delalić, Donna Osterc)
  3. Bilbi – “To ni blues” (This is not blues) (Maja Pihler Stermecki / Gregor Stermecki – Maja Pihler Stermecki / Gregor Stermecki)
  4. Skupina NUDE – “It’s gonna be OK!” (Gaber Marolt / Gaber Marolt)
  5. Rudi Bučar in Elevators – “Tja” (Rudi Bučar / Rudi Bučar)
  6. Tinkara Kovač – “Spet /  Round and round” (Raay / Tinkara Kovač, Hannah Mancini, Tina Piš)
  7. Skupina Muff – “Let me be (myself)” (Tadej Košir, Anže Kacafura – Miha Gorše, Tadej Košir, Senidah Hajdarpašić)

Partecipanti

Tra i partecipanti selezionatti troviamo Tinkara Kovač ha partecipato in diverse edizioni dell’EMA nel 1997, 1999  2001; Samuel ha partecipato nel 2009; Nude nel 1999, 2001, 2005 e 2007; Bilbi (Maja Pihler) cantante ed attrice di fama nazionale, che debutta come interprete ma non come autrice, nel 2012 ha escritto la canzone “Kooninchiwa” delle sorelle Prušnik; Omar Naber è stato il rappresentante sloveno all’ESC 2005 con “Stop“ e ha partecipato ad altre edizione dell’EMA come nel 2009 con “I still carry on” e nel 2011 con “Bistvo skrito je očem“; il bosniaco Nermin Puškar (in coppia con lo sloveno Samuel Lucas), cantante ed autore per molti artisti della musica slava passate per l’ESC come Deen, Tony Cetinski, Željko Joksimović, Dino Merlin, Karolina Gočeva e gli Hari Mata Hari; Rudi Bučar (in gara con gli Elevators) ha partecipato nel 2009 insieme ad Alya con il brano “Zadnji dan” e anche per Muff sarà la prima volta all’EMA, ma nel 2012 ha avuto un grande successo con il brano “Naj sije v oče” e attualmente è in testa alla classifica singoli slovena per due mesi con la hit con “Nov dan“.

L’EMA (Evrovizijska Melodija, Eurovision Melody) è stato il format utilizzato dalla Slovenia precedentemente, dal bebutto del paese all’Eurovision Song Contest, per selezionare i propri rappresentanti alla manifestazione da molti anni, dal 1993 fino al 2012, con qualche anno di stacco (1994 e 2000), quando la Slovenia non ha partecipato all’ESC.

Nel 2012 la Slovenia ha utilizzato il format del ‘Misija Evrovizija’ che ha visto un lungo processo di selezione (3 mesi), che si è concluso poi seguita con la selezione nazionale EMA 2012 e con la scelta del brano “Verjamen” (I believe) di Eva Boto, concludendo al penultimo posto nella seconda Semi-finale; mentre nel 2013 la RTV SLO ha selezionato Hannah Mancini tramite una selezione interna con la canzone “Straight Into Love”, concludento all’ultimo posto nella prima Semi-finale con appena 8 punti. Fino ad oggi dell’EMA ne sono state organizzate ben 18 edizioni e quella di di quest’anno sarà la diciannovesima.

La Slovenia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Malmö, da Hannah Mancini con il suo brano “Straight into love“, raggiungendo il 16° posto nella prima Semi-finale.

La Slovenia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1993, dopo la dissoluzione della Federazione Jugoslava. Da allora ha partecipato a quasi tutte le edizioni (tranne nel 1994 e nel 2000).

Nel 1993 la Slovenia, assieme ad altre sei nazioni che desideravano partecipare all’Eurovision Song Contest per la prima volta, dovette affrontare una semifinale, ‘Kvalifikacija za Millstreet, Qualification for Millstreet; Qualification pour Millstreet’), che si svolse a Lubiana e fu organizzata proprio dalla locale tv pubblica RTVSLO: si classificò al primo posto e poté così partecipare all’Eurovision Song Contest 1993.

Solo per quattro volte una canzone di lingua slovena fu la scelta della Jugoslavia per l’Eurovision Song Contest. Il risultato migliore rimane fino ad ora il settimo posto ottenuto nel 1995 con “Prisluhni mi” (Listen to me) di Darja Švajger (7° posto) e nel 2002 con “Energy” di Nuša Derenda (7° posto).