ESC 2014: Carl Espen per la Norvegia

Carl Espen

Si è tenuta stasera la gran finale della selezione nazionale norvegese per l’ESC 2014, Norsk Melodi Grand Prix 2014 – MGP.

mgp 2014

Il MGP 2014 è stato caratterizato da 3 semi-finali che si sono tenute il 7, l’8 e il 9 Marzo presso la Folketeatret di Oslo e la finale che si è tenuta stasera, 15 Marzo presso l’Oslo Spektrum di Oslo. Un totale di 5 brani/interpreti hanno partecipato in ogni Semi-finali, e tre partecipanti di ogni Semi-finale (9 brani/interpreti) si sono sfidati nella finale di stasera. 

Il Norsk Melodi Grand Prix 2014 è stato presentato da Erik Solbakken (presentatore della edizione 2010 dell’ESC) e Jenny Skavlan.

I 9 brani/interpreti rimasti in gara sono stati scelti tra oltre 600 proposte ricevute da un gruppo di esperti della NRK composto da: Tarjei Strøm, Marie Komissar, Vivi Stenberg, Kathrine Synnes Finnskog e Gisle G. Stokland.

Dopo che sono state eseguite tutte le nove canzoni,c’è stata una pausa di 40 minuti. I primi 4 artisti dopo una combinazione di voto da una giuria di esperti e il televoto del pubblico hanno proseguito alla Superfinale, da dove è emerso il vincitore. 

Carl Espen

A vincere il gran favorito della serata, Carl Espen con il brano «Silent Storm». A scegliere la canzone vincitrice una combinazione di televoto e giurie regionali. Ospite della serata, Margaret Berger insieme a Karin Park, che ha proposto il suo nuovo singolo “Scream” e il brano con cui lo scorso anno ha rappresentato la Norvegia, “I feed you my love” posizionandosi quarta in finale.

MGP-2014-final

Ecco il risultato di stasera:

  1. El Cuero – «Ain’t no Love (in This City No More)» (Brynjar Takle Ohr og B.L. Rolland – Brynjar Takle Ohr, Øyvind Blomstrøm og Håvard Takle Ohr)
  2. Elisabeth Carew – «Sole Survivor» (Elisabeth Carew, David Eriksen, Simon Climie, Mats Skåre Lie)
  3. Knut Kippersund Nesdal – «Taste of You» (Magnus Hængsle og Jenny Moe – Jenny Moe) Superfinale
  4. Dina Misund – «Needs» (Dina Misund – Frode Bjørgmo Strømsvik)
  5. Mo – «Heal» (Laila Samuelsen) Superfinale
  6. Linnea Dale – «High Hopes» (Linnea Dale og Kim Bergseth) Superfinale
  7. Charlie – «Hit Me Up» (Melanie Fontana, John Asher, Lars Hustoft)
  8. Carl Espen – «Silent Storm» (Josefin Winther) Superfinale
  9. Oda & Wulff – «Sing» (Christer Wulff)

vote

Superfinale:

  1. Knut Kippersund Nesdal – «Taste of You» 27,757 punti, 4°
  2. Carl Espen – «Silent Storm» 53,712 punti, 1°
  3. Mo – «Heal» 37,405 punti, 3°
  4. Linnea Dale – «High Hopes» 39,086 punti, 2°

La Norvegia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Malmö, da Margaret Berger con il suo brano “I feed you my love”, raggiungendo il 4° posto in finale.

La Norvegia ha partecipato all’Eurovision Song Contest per la prima volta nel 1960. Da allora è stata assente solo due volte, nel 1970 e nel 2002. In un totale di quasi cinquanta partecipazioni ha vinto la manifestazione tre volte. Nel 1985 con “La det swinge” (Let It Swing) di Bobbysocks!, nel 1995 con  ”Nocturne” di Secret Garden e nel 2009 con ”Fairytale” di Alexander Rybak. 

In particolare la vittoria del 2009 di Alexander Rybak detiene il record del più alto punteggio di sempre (387 punti) e il maggior distacco dal secondo classificato. La Norvegia detiene anche il record negativo di ultimi posti (dieci) e il maggior numero di ultimi posti a zero punti (quattro). Fino al 2012 deteneva anche il record di dodici punti ottenuti (sedici), ma la Svezia ha infranto questo primato ottenendo per 18 volte i dodici punti. 

La canzone che rappresenta la Norvegia viene scelta ogni anno attraverso il Melodi Grand Prix. 

Avendo vinto la manifestazione tre volte, ha acquisito il diritto ad essere il paese ospite dell’edizione nel 1986 presso il Grieghallen di Bergen, nel 1996 presso l’Oslo Spektrum di Oslo e nel 2010 presso il Telenor Arena di Oslo.