ESC 2014: Rivelato l’ordine di esibizione per il Gran Finale

Gran Finale

Gli organizzatori dell’Eurovision Song Contest 2014, la TV danese DR e l’EBU-UER, hanno rivelato l’ordine di esibizione per il Gran Finale di Sabato 10 Maggio.

Anche quest’anno la scaletta della serata è stata determinata dai produttori dello show (DR) e approvata dal Supervisore Esecutivo dell’EBU-UER, Jon Ola Sand e dal Presidente del Gruppo di Riferimento, il Dr.Frank-Dieter Freiling.

Jon Ola Sand Executive Supervisor

Jon Ola Sand, ha affermato: “Per il secondo anno consecutivo, i produttori si sono riuniti per decidere il miglior ordine di esibizione possibile per la Finale dell’Eurovision Song Contest . Una cosa è certa: sabato sarà estremamente emozionante”.

The Big 5 (Francia, Germania, Italia, Spagna e il Regno Unito):

  • Germania – Prima metà 
  • Regno Unito – Seconda metà
  • Francia – Seconda metà
  • Italia – Seconda metà
  • Spagna – Seconda metà

Paese ospitante:

  • Danimarca – 23° posto 

10 paesi qualificati della prima Semi-Finale:

  • Azerbaigian – Prima metà 
  • Montenegro – Prima metà 
  • Ungheria – Seconda metà
  • Russia – Seconda metà
  • Armenia – Prima metà 
  • San Marino – Seconda metà
  • Ucraina – Prima metà 
  • Svezia – Prima metà 
  • Paesi Bassi – Seconda metà
  • Islanda – Prima metà 

10 paesi qualificati della seconda Semi-Finale:

  • Switzerland – Seconda metà
  • Slovenia – Seconda metà
  • Poland – Prima metà 
  • Romania – Prima metà 
  • Norway – Prima metà 
  • Greece – Prima metà 
  • Malta – Seconda metà
  • Belarus – Prima metà 
  • Finland – Seconda metà
  • Austria – Prima metà 

Ecco di seguito l’ordine d’esibizione per il Gran Finale completo:

  • 01. Ucraina
  • 02. Bielorussia
  • 03. Azerbaigian
  • 04. Islanda
  • 05. Norvegia
  • 06. Romania
  • 07. Armenia
  • 08. Montenegro
  • 09. Polonia
  • 10. Grecia
  • 11. Austria
  • 12. Germania
  • 13. Svezia
  • 14. Francia
  • 15. Russia
  • 16. Italia
  • 17. Slovenia
  • 18. Finlandia
  • 19. Spagna
  • 20. Svizzera
  • 21. Ungheria
  • 22. Malta
  • 23. Danimarca
  • 24. Paesi Bassi
  • 25. San Marino
  • 26. Regno Unito