Italia: Raphael Gualazzi al fianco di Fedez nella prossima puntata di X Factor

Fedez- R. Gualazzi

Nella prossima puntata di X Factor 8 in onda giovedì 16 Ottobre alle 21.10 su Sky Uno HD dedicata all’ultima fase di selezione prima del programma vero e proprio, quella degli Homevisit, Fedez si è avvalso dell’aiuto di un ospite d’eccezione: Raphael Gualazzi.

La scelta per ogni squadra è fra i 6 talenti passati indenni alla dura selezione dei BootCamp e ora arrivati ad un passo dai Live Show. Per conquistare il proprio posto al sole a X Factor 8 gli aspiranti concorrenti si esibiranno rigorosamente live per provare a convincere il proprio coach. In questo modo giocheranno il tutto per tutto: per ogni squadra ci sono solo 3 posti disponibili. Ora i quattro giudici Mika, Morgan, Victoria Cabello e Fedez sono chiamati alla scelta più difficile, indicare definitivamente i concorrenti della propria squadra per questa edizione 2014 del talent show. 

Ognuno di loro ha tenuto gli Home Visit in una città diversa: Per gli Over 24 (Alessio, Diluvio, Emma, Jade, Mario e Sarah), Mika ha scelto l’isola siciliana di Mozia e ha voluto al suo fianco al leader di Elio e Le Storie Tese e il maestro Marco Sabiu, pianista, compositor e direttore d’orchestra, accompagnerà le esibizioni live.

Morgan ha scelto Vienna come location dell’Home Visit in cui sceglierà i concorrenti della categoria Gruppi Vocali (Aula 39, Fading Memories, Komminuet, Les Babettes, Spritz for Five e The Wise): ad accompagnare le performance dei suoi talenti ci sarà il quartetto d’archi Gnu Quartet, mentre Eugenio Finardi lo aiuterà nella selezione definitiva.

Victoria Cabello ha scelto Londra e lo storico locale Koko per le sue Under Donne (Camilla, Carolina, Giorgia, Ilaria, Maria e Vivian ). Ad affiancarla nella scelta finale sarà Sir Bob Cornelius Rifo di The Bloody Beetroots, in coppia con Gualazzi all’ultimo Festival di Sanremo. Una super band formata da 4 musicisti di fama internazionale, tra cui 2 membri dei Jamiroquai, curerà l’accompagnamento live delle esibizioni.

Infine, Fedez ha preferito restare nella sua Milano per scegliere i tre Under Uomini (Dario, Dirty, Leiner, Lorenzo, Madh e Riccardo) da portare ai Live Show di #XF8 sarà in compagnia dell’eurovisivo Raphael Gualazzi, mentre la rock-band Charleston, composta da 5 ragazze di Cesena che sono state supporting band di Ligabue nel tour 2010, curerà la colonna sonora delle esibizioni live.

Il cantautore e pianista ascolterà attentamente i sei concorrenti della categoria Uomini 16-24 al fianco del rapper Fedez, che ai Bootcamp ha scelto: Dario Guidi, Leiner Riflessi, Riccardo Schiara, Corrado Girardi, Marco Cappai detto Madh e Lorenzo Fragola, e lo aiuterà a compiere la cruciale scelta finale: comporre la sua squadra.

Raphael Gualazzi, nome d’arte di Raffaele Gualazzi (nato ad Urbino, 11 Novembre 1981) nel 2011 ha vinto la categoria Giovani del Festival di Sanremo con il brano “Follia d’amore” e, nello stesso anno, si è classificato al secondo posto all’Eurovision Song Contest. Nel 2014, in collaborazione con The Bloody Beetroots, arriva secondo al Festival di Sanremo 2014, preceduto da Arisa e seguito da Renzo Rubino.

Nel 2005 viene pubblicato Love Outside the Window, album di esordio prodotto da Gianni Daldello e Leo Rossano e distribuito da Edel Music, con il quale ottiene l’attenzione della critica ed una prima significativa presenza sui media.

Raphael Gualazzi presenta al Festival di Sanremo 2011 “Follia d’amore” scritto, prodotto e arrangiato dallo stesso Gualazzi. Contestualmente al Festival, esce il suo nuovo album ‘Reality and Fantasy‘, contenente il brano sanremese. Gualazzi viene dichiarato vincitore della categoria Giovani, e viene anche scelto come rappresentante dell’Italia (che era assente dal 1997) all’Eurovision Song Contest 2011. L’evento, che si è tenuto il 10, 12 e 14 Maggio 2011 a Düsseldorf, in Germania, vede Gualazzi partecipare con una versione initaliano e inglese di “Follia d’amore”, intitolata “Madness of Love” portata a 3′ rispetto ai 3’40″; il brano gli vale il 2º posto in classifica nella manifestazione e la vittoria del premio della giuria tecnica, alle spalle solamente dei vincitori dell’Azerbaigian. 

Nel 2012 viene confermata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2013, con i brani “Senza ritegno” e “Sai (ci basta un sogno)“. Nel Gennaio 2013 viene annunciato il suo terzo album, ‘Happy Mistake‘, pubblicato poi nel mese di Febbraio. Durante la prima serata del Festival, Gualazzi si esibisce con i due brani e viene decretato che “Sai (ci basta un sogno)” prosegua nella gara; la canzone termina la kermesse canora al 5º posto finale. 

Nel dicembre 2013 viene annunciata la partecipazione di Raphael Gualazzi al Festival di Sanremo 2014, insieme a The Bloody Beetroots, con i brani “Liberi o no” e “Tanto ci sei”. Il brano “Liberi o no” viene scelto come brano per la gara della kermesse e si piazza al secondo posto della gara musicale.