Sanremo 2018: Beppe Fiorello condurrà il Festival di Sanremo 2018?

Beppe-Fiorello.jpg

Ci sarebbe anche Beppe Fiorello nella squadra dei conduttori che affiancheranno Claudio Baglioni, direttore artistico, alla guida del prossimo Festival di Sanremo in onda dal 6 al 10 febbraio 2018 a Sanremo. Non resta che attendere le comunicazioni ufficiali.

L’agenzia di stampa Ansa infatti indica il nome di Beppe Fiorello come potenziale co-conduttore di Baglioni. Al momento si tratta solo di un’ipotesi, ma sembra che la Rai stia prendendo seriamente in considerazione l’idea. Potrebbe essere questo il primo grande colpo di scena della prossima edizione della kermesse, con la conduzione ancora avvolta nel mistero più totale, dopo gli ultimi 3 anni che hanno visto Carlo Conti nella doppia veste di direttore artistico e conduttore. 

Il Festival di Sanremo 2018 va sempre più verso una conduzione multipla, con un nome per ogni serata. Tanti i nomi in lizza, tra i quali quelli di Massimo Ranieri, lo stesso Carlo Conti per la serata finale, Silvia Toffanin, Amadeus, Milly Carlucci,  il duo Laura Pausini e Paola Cortellesi, Fabrizio Frizzi e Lodovica Comello, ai quali si aggiunge con prepotenza, in queste ore, quello di Beppe Fiorello.

Sanremo_2018

L’attore di fiction per eccellenza e fratello dello showman Rosario Fiorello (non si esclude un sì di suo fratello Rosario, che la Rai corteggia da sempre) potrebbe affiancare Claudio Baglioni nella conduzione del prossimo Festival di Sanremo, dopo che il cantautore romano è stato confermato come direttore artistico (che in ogni caso non presenterà il Festival. Il cantante, che non è nuovo a esperienze televisive, non ha mai partecipato come concorrente a Sanremo, ma è stato ospite nelle edizioni del 1985 e del 2014). Le voci sono per ora non confermate, ma già qualcuno sogna la presenza di Rosario Fiorello sulle tavole del Teatro Ariston.

Non sarebbe questa la prima volta di Beppe Fiorello sul palcoscenico di Sanremo. Già due anni fa, Beppe (Giuseppe Fiorello) guadagnò la scena con una toccante interpretazione di Domenico Modugno, che poi ha impersonato nella fiction andata in onda su Rai1.  E aveva dichiarato che l’idea di condurre il Festival, magari accanto al fratello Rosario, lo stuzzicava. Sfumata l’ipotesi di una doppia con suo fratello, che sarebbe stata molto interessante, ma Rosario non sembra proprio intenzionato a prendere le redini del Festival, senza mai nascondere il suo pensiero in merito: “Ringrazio il dottore ma non accetto l’offerta! Vado avanti… ehmm… Siciliaaa!”.

Quello di Beppe Fiorello si aggiunge alla lunga lista di nomi già stati fatti per la conduzione del Festival di Sanremo 2018. Il direttore artistico è invece confermato e sarà Claudio Baglioni. L’artista potrebbe però anche essere il conduttore, anche se quest’ultimo impegno deve essere confermato.

Tra i tanti che sono stati dati come possibili, anche Antonella Clerici, che ha però rivelato di non essere stata contattata per un’eventuale proposta. In forse anche la presenza di Virginia Raffaele, il cui staff non avrebbe avuto contatti con l’entourage sanremese e praticamente sfumata la possibilità che Massimo Ranieri possa essere uno degli eredi di Carlo Conti.

Rimane da capire se Claudio Baglioni sarà anche conduttore, oltre che direttore artistico, ma la possibilità che Beppe Fiorello possa essere uno dei protagonisti della prossima edizione si fa sempre più insistente. L’ufficialità potrebbe arrivare nelle prossime ore.

Inoltre, in queste ore ‘Il Secolo XIX’ ha svelato la data di messa in onda della kermesse canora: “L’edizione 2018 del Festival di Sanremo si svolgerà al Teatro Ariston dal 6 al 10 febbraio, seguita l’11 dal consueto epilogo della Domenica In «canterina»”.

Secondo quanto riportato, dunque, l’appuntamento sarà da martedì 6 febbraio a sabato 10 febbraio 2018, dovuta alla necessità di non scontrarsi con l’andata degli ottavi di finale di Champions League, i cui appuntamenti sono previsti il 13 – 14 e il 20 – 21 febbraio 2018.