JESC 2017: Mina Blažev per l’ERI di Macedonia a Tbilisi

Mina Blažev.png

L’emittente pubblica macedone MRT (МРТ, РТС, MKRTV) ha reso noto qualche minuto fa che Mina Blažev (Mina Blazhev, Мина Блажев) rappresenterà l’ERI di Macedonia alla 15ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2017 che si terrà per la prima volta in Georgia, presso il Palazzo Olimpico di Tblisi (ოლიმპიური სასახლე / Tbilisi Olympic Palace) il prossimo 26 novembre 2017.

All’inizio di questo mese si sono svolte una serie di audizioni per trovare il rappresentante dell’ERI di Macedonia allo Junior Eurovision 2017. Mina Blažev (Мина Блажев), che ha 14 anni e viene da Skopje, è nota al pubblico macedone dopo la partecipazione al Talent Show „Пинкови ѕвездички“ (Pinkove zvezdice) – che interessa diversi paesi balcanici ed è stata più volte utilizzata per individuare giovani talenti da presentare alle competizioni europee -, sarà il tredicesimo rappresentante dell’ERI di Macedonia in questo concorso.  La stessa Martija Stanojković (Мартија Станојковиќ), che ha rappresentato la Macedonia alla scorsa edizione dello Junior Eurovision, è stata selezionata nel medesimo modo.

La canzone con cui Mina si esibirà sul palco del Palazzo Olimpico di Tblisi (ოლიმპიური სასახლე / Tbilisi Olympic Palace) sarà svelata nelle prossime settimane.

L’ERI di Macedonia ha debuttato allo Junior Eurovision Song Contest nel 2003 (12 partecipazioni). Fino ad ora non ha avuto molta fortuna visto che la posizione migliore ottenuta è un quinto posto nel 2005 grazie a Rosica Kulakova & Dimitar Stojmenovski (Димитър Стойменовски и Росица Колакова) e la canzone “Ding Ding Dong” (Динг Динг Донг) e nel 2008 grazie a Bobi Andonov (Боби Андонов) con il brano “Prati mi SMS” (Прати ми СМС, Send me an SMS). Si è ritirata nel 2012 e nel 2014 per poi ritornare nell’edizione seguente.

ERI di Macedonia allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2003: Marija e Viktorija (Марија и Викторија, Marija Arsovska / Марија Арсова e Viktorija Loba / Викторија Лоба) – “Ti ne me poznavaš” (Ти не ме познаваш, You don’t recognise me), 12° – 19 punti
  • 2004: Martina Smiljanovska (Мартина Смилјановска) – “Zabava” (Забава,  Party), 7° – 64 punti
  • 2005: Denis Dimoski (Денис Димоски) – “Rodendeski baknež” (Родендески бакнеж, Birthday kiss), 8° – 68 punti
  • 2006: Zana Aliu (Зана Алиу) – “Vljubena” (Вљубена, In love), 15° – 14 punti
  • 2007: Rosica Kulakova & Dimitar Stojmenovski (Росица и Димитар, Росица Кулакова и Димитар Стойменовски) – “Ding Ding Dong” (Динг Динг Донг), 5° – 111 punti
  • 2008: Bobi Andonov (Боби Андонов) – “Prati mi SMS” (Прати ми СМС, Send me an SMS), 5° – 93 punti
  • 2009: Sara Markoska (Сара Маркоска) – “Za ljubovta” (За љубовта, For love), 12° – 31 punti
  • 2010: Anja Veterova (Ања Ветерова) – “Eooo, Eooo” (Магична песна (Eo,Eo), Mаgičnа pesnа (eo, eo)), 12° – 38 punti
  • 2011: Dorijan Dlaka (Доријан Длака) – “Zhimi ovoj frak” (Жими овој фрак, I swear by this tailcoat), 12° – 31 punti
  • 2013: Barbara Popović (Барбара Поповиќ) – “Ohrid i muzika” (Охрид и музика, Ohrid and music), 12° – 19 punti
  • 2015: Ivana e Magdalena (Ивана и Магдалена, Ivana Petkovska & Magdalena Aleksovska) – “Pletenka – Braid Of Love” (Плетенка, Braid), 17° – 26 punti
  • 2016: Martija Stanojković (Мартија Станојковиќ) – “Love will Lead the Way” (Ljubovta ne vodi, Љубовта не води), 12° – 41 punti
  • 2017: Mina Blažev (Мина Блажев)

Sedici paesi parteciperanno in questa 15ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest con il ritiro dalla competizione della Bulgaria ed Israele: la prima è nel pieno di un cambio dirigenziale che sta coinvolgendo l’emittente pubblica BNT, l’altra sta ricostruendo le sue strutture televisive dopo che l’IBA è stata chiusa e la sua ultima trasmissione è stata proprio l’Eurovision Song Contest 2017, mentre ritornano nella competizione il Portogallo, dopo 9 anni d’assenza (mancava dal 2007)che, il prossimo anno, ospiterà anche l’edizione dei più grandi a Lisbona.

Il cambiamento maggiore per l’edizione 2017 è rappresentato dalla introduzione di un sistema di voto online, che permetterà al pubblico di far nuovamente valere la propria voce, dopo la scorsa edizione, in cui il vincitore è stato deciso unicamente da giurie.

La sede del concorso è stata cambiata: non sarà più lo Tbilisi Sports Palace (თბილისის სპორტის სასახლე), ma l’Olympic Palace (ოლიმპიური სასახლე) da 4.000 posti, scelto in ragione di migliori disponibilità a livello logistico. La città è  sempre la stessa, Tbilisi. 

La modifica di maggior rilievo riguarda però un nuovo sistema di votazione. Dopo l’impopolare esperimento a più giurie dello scorso anno, il pubblico avrà la possibilità di esprimere il proprio voto online. In particolare, ci sarà una prima fase di votazione da venerdì 24 novembre fino a domenica 26 novembre, in cui gli spettatori potranno votare la propria canzone preferita, dietro visione obbligatoria del recap di tutte le canzoni in gara, prima di poter entrare nella piattaforma di voto sul sito ufficiale dello JESC. Dopo di ciò, ci sarà la possibilità di guardare clip di un minuto delle prove tecniche di ciascun partecipante. Questo primo turno di voto si chiuderà domenica 26 novembre alle 15:59 CET. 

La seconda fase della votazione, sempre online sarà riaperto durante lo spettacolo dal vivo, che andrà in onda dalle ore 16:00 CET alle ore 18:00 CET, per 15 minuti dopo l’esibizione dell’ultimo partecipante in gara. Queste due fasi di voto (combinazione di voto pre-show e voto post show live) incidono per il 50% ciascuna nella composizione della classifica finale.

Ecco di seguito i Paesi (e le rispettive emittenti pubbliche) che parteciperanno allo Junior Eurovision Song Contest 2017 di Georgia:

  • Albania (RTSH)
  • Armenia (AMPTV), con Misha (Michael Grigoryan) / Միշան (Միքայել Գրիգորյանը)
  • Australia (ABC)
  • Bielorussia (BTRC), con Helena Meraai (Хелена Мерааи) – “I Am the One” (Я самая, Ya samaya)
  • Cipro (CyBC)
  • ERI di Macedonia (MKRTV), con Mina Blažev
  • Georgia (GPB), con Gregory Kipshidze (გრიგოლ ყიფშიძე)
  • Irlanda (TG4)
  • Italia (RAI)
  • Malta (PBS), con Gianluca Cilia
  • Paesi Bassi (AVROTROS)
  • Polonia (TVP)
  • Portogallo (RTP)
  • Russia (RTR), con Polina Bogusevich (Полина Богусевич) – “Krylya” (Крылья)
  • Serbia (RTS)
  • Ucraina (UA:PBC), con Anastasiya Baginska (Анастасія Багінська)  – “Ne zupyniay” ( Не зупиняй, Don’t stop)

Sono già noti 6 artisti in gara, dei quali 3 hanno già la canzone pronta.