JESC 2017: Helen Kalandadze e Lizi Pop le conduttrici dello Junior Eurovision 2017

22154208_1659339884139636_6492708801032683126_n.jpg

L’emittente pubblica georgianana GPB, organizzatrice della quattordicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2017, ha scelto Helen Kalandadze/ელენე კალანდაძე e Lizi Pop Lizi Japaridze come presentatrici della quindicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2017 che si terrà per la prima volta in Georgia, presso  il Palazzo Olimpico di Tblisi (ოლიმპიური სასახლე / Tbilisi Olympic Palace) il prossimo 26 novembre 2017.

L’annuncio è arrivato momenti fa attraverso il sito ufficiale dello Junior Eurovision junioreurovision.tv rendendo noto la scelta della GPB: Le presentatrici dello Junior Eurovision Song Contest 2017 saranno la cantante Helen Kalandadze / ელენე კალანდაძე e la rappresentante della Georgia allo Junior Eurovision Song Contest 2014 Lizi Pop Lizi Japaridze (ლიზი ჯაფარიძ ⁄ LIZI POP – ლიზი პოპი).

Questa sarà la terza volta che uno dei presentatori dello Junior Eurovision avrà meno di 16 anni, in quanto Ioana Ivan aveva 12 anni quando ha co-ospitato il concorso nel 2006 in Romania e Dmytro Borodin (Дмитро Бородін) aveva anche 12 anni quando ha co-ha ospitato la competizione nella 2009 dalla Green Room in Kiev.

Helen-Kalandadze

Helen Kalandadze è stata coinvolta nel settore musicale per molti anni. Entrò nel famoso show Star Academy nel 2009 e ha iniziato a lavorare presso la “Rustavi 2” Broadcasting Company come assistente. Nel 2010 ha avuto l’opportunità di partecipare come backing vocalist della cantante e attrice Sopho “Sofia” Nizharadze (სოფო ნიჟარაძე) che ha rappresentato la Georgia all’edizione del 2010 dell’Eurovision Song Contest con la canzone “Shine”.  Nel 2011 si è laureata presso la Faculty of Business Administration and Tourism Management presso l’Ilia University. Nel 2013, Helen ha vinto il concorso di canto “Your Face Sounds Familiar” e nello stesso anno ha creato lo “Teen Club Studio” insieme alle sue amiche Sopho Toroshelidze e Nina Tsitlauri, dove giovani artisti possono studiare canto, coreografia e suonare degli strumenti musicali. L’anno successivo, ha iniziato a lavorare in un’altra società di radiodiffusione “GDS”, come hostess di uno spettacolo pomeridiano “ShuaDge”. Helen è stato anche il produttore musicale del concorso di canto Keep Your Light Shining e continua a fare musica e suonare con la sua band.

Lizi-Pop

Lizi Pop ha iniziato nata il 19 settembre 2004,  ha iniziato a cantare alla giovane età di quattro anni. Inoltre, ha iniziato a studiare presso l‘International School of Georgia e parla inglese fluente. Ha rappresentato la Georgia nello Junior Eurovision Song Contest 2014 con la canzone “Happy Day”. Nel 2016 Lizi ha iniziato a studiare presso la French School of the Caucasus e oltre al suo georgiano e al fluente inglese, parla bene anche russo e francese e ha appena iniziato a imparare lo spagnolo. Inoltre, è attivamente creativa, ha scritto più canzoni, ha fatto dei  videoclip e partecipa a concerti e spettacoli televisivi.

Sedici paesi parteciperanno in questa 15ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest con il ritiro dalla competizione della Bulgaria ed Israele: la prima è nel pieno di un cambio dirigenziale che sta coinvolgendo l’emittente pubblica BNT, l’altra sta ricostruendo le sue strutture televisive dopo che l’IBA è stata chiusa e la sua ultima trasmissione è stata proprio l’Eurovision Song Contest 2017, mentre ritornano nella competizione il Portogallo, dopo 9 anni d’assenza (mancava dal 2007)che, il prossimo anno, ospiterà anche l’edizione dei più grandi a Lisbona.

Il cambiamento maggiore per l’edizione 2017 è rappresentato dalla introduzione di un sistema di voto online, che permetterà al pubblico di far nuovamente valere la propria voce, dopo la scorsa edizione, in cui il vincitore è stato deciso unicamente da giurie.

La sede del concorso è stata cambiata: non sarà più lo Tbilisi Sports Palace (თბილისის სპორტის სასახლე), ma l’Olympic Palace (ოლიმპიური სასახლე) da 4.000 posti, scelto in ragione di migliori disponibilità a livello logistico. La città è  sempre la stessa, Tbilisi. 

La modifica di maggior rilievo riguarda però un nuovo sistema di votazione. Dopo l’impopolare esperimento a più giurie dello scorso anno, il pubblico avrà la possibilità di esprimere il proprio voto online. In particolare, ci sarà una prima fase di votazione da venerdì 24 novembre fino a domenica 26 novembre, in cui gli spettatori potranno votare la propria canzone preferita, dietro visione obbligatoria del recap di tutte le canzoni in gara, prima di poter entrare nella piattaforma di voto sul sito ufficiale dello JESC. Dopo di ciò, ci sarà la possibilità di guardare clip di un minuto delle prove tecniche di ciascun partecipante. Questo primo turno di voto si chiuderà domenica 26 novembre alle 15:59 CET. 

La seconda fase della votazione, sempre online sarà riaperto durante lo spettacolo dal vivo, che andrà in onda dalle ore 16:00 CET alle ore 18:00 CET, per 15 minuti dopo l’esibizione dell’ultimo partecipante in gara. Queste due fasi di voto (combinazione di voto pre-show e voto post show live) incidono per il 50% ciascuna nella composizione della classifica finale.

Ecco di seguito i Paesi (e le rispettive emittenti pubbliche) che parteciperanno allo Junior Eurovision Song Contest 2017 di Georgia:

  • Albania (RTSH), con ¿? – “”
  • Armenia (AMPTV), con Misha (Michael Grigoryan) / Միշան (Միքայել Գրիգորյանը) – “”
  • Australia (ABC), con Isabella Clarke – “Speak Up!”
  • Bielorussia (BTRC), con Helena Meraai (Хелена Мерааи) – “I Am the one” (Я самая, Ya samaya)
  • Cipro (CyBC), con Nicole Nicolaou (Νικόλ Νικολάου) – “I Wanna Be A Star”
  • ERI di Macedonia (MKRTV), con Mina Blažev – “”
  • Georgia (GPB), con Grigol Kipshidze (გრიგოლ ყიფშიძე) – “”
  • Irlanda (TG4), con ¿? – “”
  • Italia (RAI), con ¿? – “”
  • Malta (PBS), con Gianluca Cilia – “Dawra tond” (Turn Around)
  • Paesi Bassi (AVROTROS), con FOURCE (Max Mies, Jannes Heuvelman, Niels Schlimback ed Ian Kuyper) – “Love me”
  • Polonia (TVP), con Alicja Rega – „Mój dom” (My Home)
  • Portogallo (RTP), con ¿? – “Youtuber” 
  • Russia (RTR), con Polina Bogusevich (Полина Богусевич) – “Krylya” (Крылья)
  • Serbia (RTS), con Irina Brodić i Jana Paunović (Ирина Бродић и Јана Пауновић) – “Ceo svet je naš” (Цео свет је наш, The whole world is ours)
  • Ucraina (UA:PBC), con Anastasiya Baginska (Анастасія Багінська) – “Ne zupyniay” (Не зупиняй, Don’t stop)

Sono già noti 12 artisti in gara, dei quali 10 hanno già la canzone pronta.