ESC 2018 – Croazia: Presentato “Crazy” di Franka Batelić per Lisbona

wsi-imageoptim-Franka-foto-Srećko-Rundić-1-1024x683

L’emittente pubblica croata HRT ha finalmente reso disponibile all’ascolto la canzone “Crazy” con cui Franka Batelić si esibirà alla 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, presso la MEO Arena (rinominata con il nome di ‘Altice Arena’) della città di Lisbona l’8, il 10 e il 12 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us).

“Crazy” è stata scritta dalla stessa Franka (che ha descritto il brano come mistico, differente e potente) su musica di Branimir Mihaljević (l’uomo dietro “Lako je sve” di Feminnem – il brano della Croazia all’Eurovision Song Contest nel 2010).

Franka Batelić,  nata il 7 giugno 1992 a Rijeka (Fiume), divenuta famosa nel 2007 in seguito alla sua vittoria alla prima edizione del talent show croato “Showtime” (versione croata del talent Pop Idol) nel 2007 per la squadra del giudice Jacques Houdek,  il rappresentante croato all’Eurovision Song Contest 2017.

Ha un fratello minore, Nikola, chitarrista della band Storm. Franka ha iniziato a cantare all’età di tre anni, inizialmente come solista nel coro Minicantanti.

Nel 2007 Franka si è presentata alle audizioni della prima stagione del talent show croato Showtime cantando “Come saprei” di Giorgia di fronte ai giudici Jacques Houdek, Ivana Husar e Boris Banović. La cantante ha finito per vincere la competizione, sconfiggendo gli altri ventuno finalisti e ottenendo il maggior numero di televoti nella finale a quattro. Con la sua vittoria Franka ha firmato un contratto con l’etichetta discografica Hit Records e ha pubblicato il suo singolo di debutto, “Ovaj dan”.

Il suo secondo singolo, “Ruža u kamenu”, è uscito a maggio 2008 e ha partecipato alla dodicesima edizione del Croatian Radio Festival ad Abbazia, dove ha vinto il premio del pubblico nella categoria pop/rock per avere ottenuto il maggior numero di televoti dal pubblico. “Ruža u kamenu” ha inoltre rappresentato la Croazia all’OGAE Song Contest, una competizione musicale organizzata dai vari fan club nazionali dei Paesi partecipanti all’Eurovision Song Contest, portando a casa la prima vittoria per il suo Paese.

Incoraggiata da questo successo nel mondo eurovisivo, Franka ha tentato di rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest nel 2009 (ha partecipato alla competizione Dora organizzata da HRT) con “Pjesma za kraj” (Song for the end) (arrivata settima). A dicembre 2009 Franka ha partecipato con Ištvan Varga alla quarta edizione di Ples sa zvijezdama, la versione croata di Dancing with the Stars. La coppia ha vinto la competizione.

Di nuovo ha tentato di rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest nel  2010 con il brano “Na tvojim rukama” (In Your Arms) (secondo posto), senza avere alcun successo.

Ha pubblicato il suo album di debutto di musica dance, ‘Featuring’, nel 2012 e dopo un periodo di pausa, è tornata sulla scena musicale lo scorso anno con il singolo “S tobom” (With You), che ha raggiunto la terza posizione nella classifica croata.

39 de 43 concorrenti in gara all’edizione 2018 dell’Eurovision Song Contest, sono stati svelati: SENNEK (Laura Groeseneken) con “A matter of time” (Een kwestie van tijd) per il Belgio, Saaro Aalto con “Monsters” per la Finlandia, AISEL (Aysel Mammadova, Aysel Məmmədova) con “X My Heart” per l’Azerbaigian, Waylon (Willem Bijkerk) con “Outlaw In ‘Em” per i Paesi Bassi, Cesár Sampson con “Nobody but You” (Niemand außer dir) per l’Austria, Jessica Mauboy “We Got Love” per l’Australia, Eugent Bushpepa con “Mall” (Yearning) per l’Albania, L’Ethno Jazz Band IRIAO (ეთნო ჯაზ-ბენდი “ირიაო”) con „შენი გულისთვის” (Sheni gulistvis, For You) per la Georgia, Madame Monsieur  con “Mercy” per la Francia, Yulia Samoilova (Юлия Самойлова) per la Russia, Mikolas Josef con “Lie to me” per la Repubblica Ceca, Alfred ed Amaia con “Tu canción” (Your song) per la Spagna, Ryan O’Shaughnessy con “Togheter” per l’Irlanda, Eleni Foureira / Ελενη Φουρεϊρα con “Fuego”  (Fire) per Cipro, Christabelle con “Taboo” per Malta, il duo ZiBBZ con “Stones” (Steine, Pierres) per la Svizzera, SuRie con “Storm” per il Regno Unito, Rasmussen con “Higher ground” (Højere Grund) per la Danimarca, Ermal Meta e Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente” (You did nothing to me) per l’Italia, Franka Batelić con “Crazy” per la Croazia, gli Eye Cue (Ај кју) con “Lost and Found” per l’ERI di Macedonia, Netta Barzilai נטע ברזילי con “Toy” per Israele, Gianna Terzi (Γιάννας Τερζή) con “Oneiro mou” (Όνειρό Μου, My Dream) per la Grecia, ALEKSEEV con “Forever” (Назавжди) per la Bielorussia, Vanja Radovanović (Вања Радовановић) con “Inje” (Иње, Frost) per il Montenegro, Sanja Ilić & Balkanika (Сања Илић и Балканика) con “Nova deca” (Naša deca / Наша деца / Our Children) per la Serbia, Michael Schulte con “You let me walk alone” (Du lässt mich alleine gehen) per la Germania, DoReDoS con “My lucky day” per la Moldavia, Lea Sirk con “Hvala, ne!” (No, thanks!) per la Slovenia, MÉLOVIN con “Under the ladder” (Під сходами) per l’Ucraina, gli AWS con “Viszlát nyár” (Goodbye, Summer) per l’Ungheria, Laura Rizzotto con “Funny Girl” (Smieklīgā meitene), Sevak Khanagyan (Սեւակ Խանաղյան) con “Qami” (Քամի, Wind) per l’Armenia, The Humans con “Goodbye per la Romania, Elina Netšajeva (Elina Nechayeva) con “La forza” per Estonia, GROMEE feat. Lukas Meijer con “Light me up” per la Polonia, Jessika feat. Jenifer Brenin con “Who We Are” per San Marino, Ari Ólafsson con “Our Choice” per l’Islanda e Cláudia Pascoal con O jardim” (The garden) per il Portogallo.

La Croazia che parteciperà alla Prima Semifinale dell’8 maggio prossimo, è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Kyiv da Jacques Houdek (Željko Houdek) con la sua canzone “My Friend”, scelti tramite una selezione interna, scritta  da Jacques Houdek, Arjana Kunštek, Fabrizio Laucella e Ines Prajo e composto da Jacques Houdek, Tony Roberth Malm e Siniša Reljić. Il testo è bilingue, in inglese e in italiano.  Houdek ha partecipato alla Prima Semi-Finale dove, classificandosi 8º con 141 punti, si è garantito l’accesso alla finale del 13 Maggio. Nell’ultimo atto ha ottenuto 128 punti che gli sono valsi il tredicesimo posto Finale.

La Croazia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1993, dopo la dissoluzione della Federazione Jugoslava. Da allora ha partecipato ad ogni edizione (23 partecipazioni, 18 Finali). Nel 1993 la Croazia, assieme ad altre sei nazioni che desideravano partecipare all’Eurovision Song Contest per la prima volta, dovette partecipare ad una semifinale che si svolse a Lubiana: si classificò al secondo posto e poté così partecipare all’Eurovision Song Contest 1993 con il brano “Don’t ever cry” dei Put. La migliore posizione fino ad oggi raggiunta del paese è il 4° posto ottenuto nel 1996 con Majda Blagdan e il suo brano “Sveta ljubav” (Holy love) e nel 1999 con Doris Dragović e il brano “Marija Magdalena” (Mary Magdalene).

Non raggiunge la finale dal 2009. Si ritira a partire dall’edizione 2014, a causa di motivi finanziari e per gli scarsi risultati che non le hanno permesso di raggiungere la finale dal 2009, tuttavia ritornerà, dopo due anni, nell’edizione 2016 riuscendo a qualificarsi alla finale dopo 7 anni.

 www.hrt.hr , eurosong.hrt.hr , HRT-ovu profilu na Facebookuhttps://www.youtube.com/user/FrankaOfficial