JESC 2018: UA:PBC non sarà in gara a Minsk

Logo-UA-PBC.jpg

L’emittente pubblica ucraina UA:PBC ha annunciato quest’oggi che l’Ucraina finalmente non parteciperà alla sedicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2018 che si terrà per la seconda volta in Bielorussia – dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010 – presso  la Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018.

L’UA:PBC ha deciso di non partecipare quest’anno per motivi economici.

Il Paese aveva ospitato per ben due volte la rassegna, nel 2009 e nel 2013. Nella seconda occasione, lo aveva fatto a seguito della vittoria di Anastasiya Petryk con “Nebo” (Небо). 

Dobbiamo ricordare che non è obbligatorio per il vincitore dello JESC farsi carico di organizzare l’edizione successiva.

Gli altri risultati di rilievo, per il Paese, erano giunti nel 2008 e 2013, coi secondi posti di Viktoria Petryk con “Matrosy” (Матроси) e di Sofia Tarasova con “We Are One”.

Nell’ultima edizione, l’Ucraina aveva presentato “Don’t stop” (Ne zupyniay) di Anastasiya Baginska, che ha terminato al settimo posto complessivo con 147 punti.

Si tratterà della prima volta dal 2006 in cui non vedremo l’Ucraina in gara tra i paesi partecipanti allo JESC. Con 13 partecipazioni, il Paese è il sesto più presente in gara: guidano questa particolare classifica la Bielorussia e i Paesi Bassi, che sono a quota 16, seguiti dalla Russia e da Malta con 14 e da, appunto, Ucraina e l’ERI di Macedonia con 13.

Ucraina è il secondo paese dello scorso anno dopo Cipro, che ha confermato il loro ritiro. Tuttavia in quest’edizione debutterà il Galles (che in precedenza gareggiato come parte del Regno Unito 2003-2005), già partecipante all’Eurovision Choir of the Year e torna in competizione la Francia, dopo 14 anni d’assenza.

L’Ucraina ha partecipato allo Junior Eurovision Song Contest dodici volte, debuttando nel 2006. Ha vinto una volta nel 2012 con “Nebo” (Небо, Sky) eseguita da Anastasiya Petryk (Анастасі́я Пе́трик). Inoltre ha ospitato la manifestazione nel 2013.  La rete che ha curato le varie partecipazioni è la NTU.

• Ucraina allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2006: Nazar Slyusarchuk (Назарий Стинянский) – “Khlopchyk Rock ‘n’ Roll” (Хлопчик рок ‘н’ ролл, Rock ‘n’ roll boy), 9° – 58 punti
  • 2007: Ilona Galitska (Илона Галицкая) – “Urok hlamuru” (Урок гламуру, Lesson of glamour), 9° – 56 punti
  • 2008: Viktoria Petryk (Виктория Петрик) – “Matrosy” (Матроси, Sailors), 2° – 135 punti
  • 2009: Andranik Alexanyan (Андранік Алексанян,Անդրանիկ Ալեքսանյան) – “Try topoli, try surmy” (Три тополі, три сурми, Three poplars, three trumpets), 5° – 89 punti
  • 2010: Yulia Gurska (Юлія Гурська) – “Miy litak” (Мій літак, My plane), 14° – 28 punti
  • 2011: Kristall (Кочегарова Крістіна) – “Evropa” (Європа, Europe), 11° – 42 punti
  • 2012: Anastasiya Petryk (Настя Петрик) – “Nebo” (Небо, Sky), 1° – 138 punti
  • 2013: Sofia Tarasova (Софія Тарасова) – “We Are One”, 2° – 121 punti
  • 2014: Sympho-Nick (Трио «Sympho-Nick»: Sofiya Kutsenko / София Куценко, Marta Rak / Марта Рак e Amalia Krymskaya / Амалия Крымская) – “Pryyde vesna” (Прийде весна, Spring will come), 6° – 74 punti
  • 2015: Anna Trincher (Анна Трінчер) – “Pochny z sebe – Start with yourself” (Почни з себе, Start with yourself), 11° – 38 punti
  • 2016: Sofia Rol (Софія Роль) – “Planet Craves For Love” (Планета жаждет любвиf), 14° – 30 punti
  • 2016: Anastasiya Baginska (Анастасія Багінська) – “Don’t Stop” (Не зупиняй, Ne zupyniay), 7° – 147 punti

Per quanto riguarda l’Italia, è stata annunciata pochi giorni fa la quinta partecipazione consecutiva al concorso, senza che sia stato reso noto come sarà selezionato l’artista in gara. La nostra ultima rappresentante è stata Maria Iside Fiore, che a Tbilisi è giunta all’11° posto.

Lo Junior Eurovision 2018, come detto, si terrà a Minsk, in Bielorussia, domenica 25 novembre, nel pomeriggio. Sono finora 13 i Paesi che hanno dato la conferma della propria partecipazione, ma non c’è ancora la lista definitiva di chi manderà un rappresentante e chi no.