ESC 2019 – Azerbaigian: İTV conferma la partecipazione a Israele 2019

ITV

L’emittente pubblica azeri İctimai TV (İTV) ha confermato oggi la propria partecipazione alla alla 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2019 che si svolgerà in Israele per la terza volta, dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), il mese di maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

L’Azerbaigian si unisce così all’elenco dei 20 paesi che hanno già confermato la loro presenza alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest 2019 in Israele: dopo l’Israele (HaKokhav HaBa Le’eyrovizion 2019/ “הכוכב הבא לאירוויזיון 2019”, The Rising Star for Eurovision 2019‬, The Next Star 2019) – automaticamente in Finale in quanto paese organizzatore, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca (Eurovision Song CZ 2019), Estonia (Eesti Laul 2019), Finlandia (UMK 2019), Lettonia (Supernova 2019), Malta (The X Factor Malta), Norvegia (Norsk Melodi Grand Prix 2019), Polonia, San Marino (1in360 2019), Serbia (Beovizjia 2019), Svezia (Melodifestivalen 2019), Svizzera (Selezione interna), Ucraina (відбір / Vidbir 2019), Francia (Déstination Eurovision 2019)  e Germania.

Il metodo e il meccanismo per selezionare la canzone e il concorrente armeno per l’edizione 2019 dell’ESC è ancora da determinare. Non è stato rivelato se sarà una selezione nazionale oppure una selezione interna come lo scorso anno, il format che sarà utilizzato ancora una volta come selezione nazionale. Nei prossimi mesi saranno rilasciati ulteriori dettagli.

L’Azerbaigian è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona da AISEL (Aysel Mammadova, Aysel Məmmədova) con il suo brano “X My Heart” (Qəlbimdən keçdim), scelti entrambi internamente. Scritto da Tim Bran, Dimitris Kontopoulos e Sandra Bjurman e pubblicato il 4 marzo 2018 su etichetta discografica K2id Productions, l’8 novembre 2017 (il brano è stato presentato e pubblicato il 4 marzo 2018) Aisel è stata selezionata internamente dall’ente Ictimai TV come rappresentante azera per l’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona, in Portogallo.

Il brano gareggerà nella Prima Semi-Finale dell’8 maggio 2018, competendo con altri 18 artisti per uno dei dieci posti nella finale del 12 maggio. Aisel non riesce a qualificarsi per la finale raggiungendo l’undicesima posizione (a 14 punti dalla qualificazione), diventando questa la prima volta che il paese non è riuscito a raggiungere la finale.

Il paese ha partecipato per la prima volta all’ESC nel 2008 (11 partecipanzi, 10 Finali). In precedenza, il paese nel 2006 aveva protestato con l’EBU-UER per la scelta dell’Armenia di portare un cantante della regione contesa del Nagorno-Karabakh, ma non vi fu alcun seguito in quanto non ci sono vincoli di nazionalità a meno che non li imponga l’emittente pubblica dello stato nella selezione.

Da allora il paese ha più volte tentato di entrare nell’EBU-UER, condizione necessaria per partecipare a tale evento; ciò è poi accaduto nel 2008 con İctimai TV (İTV).

Dopo quattro partecipazioni ha conquistato nel 2011, a Düsseldorf, la sua prima vittoria con Ell/Niki e il suo brano “Running  Scared”. Inoltre fino al 2013 ha conquistato un piazzamento tra i primi 10, raggiungendo un totale di 5 piazzamenti consecutivi nel TOP 5, tra cui una vittoria nel 2011 (3° nel 2009, 5° nel 2010, 1° nel 2011, 4° nel 2012, 2° nel 2013). Nel 2014 si piazza al 22esimo e nel 2015 manca la top 10 per soli 4 punti.

Nel 2018, per la prima volta, il paese caucasico non si qualifica per la serata finale.

In undici edizioni si sono avuti tre modi diversi per scegliere artista e canzoni: selezione nazionale nel 2008, selezione interna nel 2009, mentre dal 2010 si è scelto prima il rappresentante, poi la canzone. Nel 2011 c’è stato un caso particolare: Eldar Qasımov e Nigar Camal avevano vinto la semifinale della selezione come artisti separati, ma Ictimai TV li ha proclamati entrambi rappresentanti del paese caucasico, poi vincente.