JESC 2018: Noam Dadon per l’Israele a Minsk

NoamDadon2018.png

Sarà Noam Dadon (נועם דדון) a rappresentare l’Israele alla sedicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2018 che si terrà per la seconda volta in Bielorussia – dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010 – presso  la Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018.

Noam Dadon (נועם דדון)  è stato scelto como rappresentante dell’Israele a Minsk, dopo aver vinto la Finale Nazionale organizzata dall’emittente pubblica israeliana KAN (IPBC; כאן‎, Here) , che è stata girata quest’oggi. Lo spettacolo si è tenuto presso il Russel Theatre di Ramat Gan e ha visto sfidarsi a sei giovani finalisti per rappresentare il loro paese a Minsk. Lo spettacolo verrà trasmesso ufficialmente più tardi il 20 settembre alle 20.00 CET.

La canzone con cui Noam Dadon (נועם דדון) si esibirà sul palco della Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018 verrà resa nota in un secondo momento. Noam si unisce ai già annunciati Anna Filipchuk (Анна Филипчук) con “Nepobedimy” (Непобедимы, Invicible) per la Russia, Tamar Edilashvili (თამარ ედილაშვილი) per la Georgia, Jael Wena per l’Australia, Marija Spasovska (Марија Спасовска) per l’ERI di Macedonia e Daniel Alex Yastremsky (Даніэль Алекс Ястрэмскі) con “Time”  per la Bielorussia.

Una giuria di tre esperti, composta dal cantante Hanan Ben Ari חנן בן ארי, dalla cantante Yardena Arazi (ירדנה ארזי) – che ha rappresentato l’Israele all’Eurovision Song Contest 1976 come membro del trio Shokolad Menta Mastik, all’Eurovision Song Contest 1988 come solista e ha condotto l’Eurovision Song Contest 1979 insieme a Daniele Pe’er – e dal cantante di musica mizrahì Lior Narkis (ליאור נרקיס) – che ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2003 – hanno deciso il vincitore della Finale Nazionale del Paese allo Junior Eurovision 2018.

In precedenza, Israele ha partecipato allo Junior Eurovision Song Contest in due occasioni. Al loro debutto nel 2012, Kids.il è arrivato ottavo con “Let the Music Win” (תנו למוזיקה לנצח). Israele si ritirò dalla competizione nel 2013 e non tornò fino al 2016. Al loro ritorno, il paese fu rappresentato dal duo Shir & Tim con “Follow My Heart” e ha concluso al quindicesimo posto.

• Israele al Junior Eurovision Song Contest:

  • 2012: Kids.il (Libi Panker, Adel Korshov, Adi Mesilati , Tali Sorokin, Daniel Pruzansky e Bar Zemach) – “Let the Music Win”, 8° – 68 punti
  • 2016: Shir & Tim (שירה פריימן וטימוטי סניקוב, Shira Frieman / שירה פרימן e TimoTi Sannikov / טימוטי סניקוב‎) – “Follow My Heart”, 15° – 27  punti
  • 2018: Noam Dadon (נועם דדון) 

Saranno ben 20 i paesi in gara alla 16ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest, riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni ed organizzato dall’emittente pubblica bielorussa BTRC, che si terrà domenica 25 novembre 2018 presso la Minsk Arena.

Si tratta del secondo evento eurovisivo che si svolge in Bielorussia, dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010.

Lo slogan di questa edizione è “#LightUp”. Il logo di questa edizione è una stella composta di onde sonore verticali diffuse lateralmente, a mimare la propagazione della luce nello spazio, proprio nel tentativo di ricollegarsi al motto stesso. Si tratta dunque di un modo molto originale per rimarcare la volontà di celebrare tutto il potenziale creativo che sta nei giovani artisti che rappresentano i stati partecipanti.

Questi i Paesi in competizione:

  • Albania (RTSH)
  • Armenia (AMPTV)
  • Australia (ABC/SBS): Jael Wena
  • Azerbaigian (İCTIMAI)
  • Belarussia (BTRC): Daniel Alex Yastremsky (Даніэль Алекс Ястрэмскі) – Time 
  • Francia (France TV)
  • ERI di Macedonia (MKRTV): Marija Spasovska (Марија Спасовска)
  • Georgia (GPB): Tamar Edilashvili (თამარ ედილაშვილი)
  • Irlanda (TG4)
  • Israele (KAN): Noam Dadon (נועם דדון)
  • Italia (RAI)
  • Kazakistan (Khabar Agency)
  • Malta (PBS)
  • Polonia (TVP)
  • Portogallo (RTP)
  • Russia (RTR): Anna Filipchuk (Анна Филипчук) – “Nepobedimy” (Непобедимы, Invicible)
  • Serbia (RTS)
  • Paesi Bassi (AVROTROS)
  • Ucraina (UA:PBC)
  • Galles (S4C)

Cipro ha annunciato il proprio ritiro, ma debuttanno il Galles, già partecipante all’Eurovision Choir of the Year e il Kazakistan, mentre tornano in competizione la Francia, dopo l’unica partecipazione nel 2004, Israele e Azerbaigian.

Questo è il più alto numero di paesi nella storia del concorso (superando il record del 2004 con 18 paesi in gara) che nel 2018 si terrà presso la Minsk Arena.