JESC 2018: Roksana Węgiel per la Polonia a Minsk

Roksana Wegiel

Sarà Roksana Węgiel a rappresentare la  Polonia alla sedicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2018 che si terrà per la seconda volta in Bielorussia – dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010 – presso  la Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018.

La tredicenne Roksana Węgiel – Roxie è stata scelta internamente dall’emittente pubblica TVP. Questa è la prima volta che il paese ha scelto internamente il proprio concorrente, negli anni precedenti hanno sempre selezionato il proprio rappresentante tramite una selezione nazionale. È stato riferito che dovuto a i bassi risultati delle partecipazioni polacche nel 2016 e nel 2017 hanno portato a questo cambiamento.

Roksana che nel suo tempo libero ama cantare, ma pratica anche arti acrobatiche, judo e danza classica e hip-hop, è stata la vincitrice della prima edizione polacca di The Voice Kids TVP: “Vincere The Voice Kids è stato di grande onore, come un sogno che è diventato realtà. Ma l’opportunità di rappresentare il mio paese allo Junior Eurovision Song Contest è un onore ancora maggiore!”.

La promessa del pop polacco è inoltre al lavoro al suo primo album, forte del singolo “Żyj” (Be alive) pubblicato dopo la vittoria a The Voice, che attualmente conta più di 8 milioni di visualizzazioni su YouTube. Recentemente, Roksana ha pubblicato il suo prossimo singolo “Obiecuję” (I promise). 

Roksana è inoltre vincitrice della prima edizione polacca di The Voice Kids TVP: “Vincere questo talent è stato di grande onore, come un sogno che è diventato realtà. Ma l’opportunità di rappresentare il mio paese allo Junior Eurovision è un onore ancora maggiore!“.

La promessa del pop polacco è inoltre al lavoro al suo primo album, forte del singolo “Żyj” pubblicato dopo la vittoria a The Voice, che attualmente conta più di 8 milioni di visualizzazioni su YouTube.

La canzone con cui si esibirà Roksana ‘Roxie’ Węgiel sul palco della Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018 sarà resa nota in una data successiva. 

La Polonia ha partecipato 4 volte sin dal suo debutto nel 2003. La rete che ha curato le varie partecipazioni è la TVP. Si ritira nel 2005 per problemi finanziari, ma tornerà 12 anni dopo nell’edizione 2016.

• Polonia allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2003: Katarzyna ‘Kasia’ Żurawik – “Coś mnie nosi” (), 16° – 3 punti
  • 2004: KWADro (Dominika Rydz, Weronika Bochat, Anna Klamczyńska e Kamila Piątkowska) – “Łap życie” (Don’t forget), 17° – 3 punti
  • 2016: Olivia Wieczorek – “Nie zapomnij” (), 11° – 60 punti
  • 2017: Alicja Rega – “Mój dom” (), 8° – 138 punti
  • 2008: Roksana Węgiel

Saranno ben 20 i paesi in gara alla 16ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest, riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni ed organizzato dall’emittente pubblica bielorussa BTRC, che si terrà domenica 25 novembre 2018 presso la Minsk Arena.

Si tratta del secondo evento eurovisivo che si svolge in Bielorussia, dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010.

Lo slogan di questa edizione è “#LightUp”. Il logo di questa edizione è una stella composta di onde sonore verticali diffuse lateralmente, a mimare la propagazione della luce nello spazio, proprio nel tentativo di ricollegarsi al motto stesso. Si tratta dunque di un modo molto originale per rimarcare la volontà di celebrare tutto il potenziale creativo che sta nei giovani artisti che rappresentano i stati partecipanti.

Questi i Paesi in competizione:

  • Albania (RTSH): 
  • Armenia (AMPTV): 
  • Australia (ABC/SBS): Jael Wena
  • Azerbaigian (İCTIMAI): Fidan Hüseynova
  • Belarussia (BTRC): Daniel Alex Yastremsky (Даніэль Алекс Ястрэмскі) – “Time
  • Francia (France TV): 
  • ERI di Macedonia (MKRTV): Marija Spasovska (Марија Спасовска)
  • Georgia (GPB): Tamar Edilashvili (თამარ ედილაშვილი)
  • Irlanda (TG4): 
  • Israele (KAN): Noam Dadon (נועם דדון)
  • Italia (RAI): 
  • Kazakistan (Khabar Agency): 
  • Malta (PBS): Ela Mangion – “Marchin’ on
  • Polonia (TVP): Roksana Węgiel
  • Portogallo (RTP): 
  • Russia (RTR): Anna Filipchuk (Анна Филипчук) – “Nepobedimy” (Непобедимы, Invicible)
  • Serbia (RTS): Bojana Radovanović (Бојана Радовановић) – “Svet” (Свет, World)
  • Paesi Bassi (AVROTROS): 
  • Ucraina (UA:PBC): Darina Krasnovetska (Даріна Красновецька) – “Say love” (Кажу любов)
  • Galles (S4C): 

Cipro ha annunciato il proprio ritiro, ma debuttanno il Galles, già partecipante all’Eurovision Choir of the Year e il Kazakistan, mentre tornano in competizione la Francia, dopo l’unica partecipazione nel 2004, Israele e Azerbaigian.

Questo è il più alto numero di paesi nella storia del concorso (superando il record del 2004 con 18 paesi in gara) che nel 2018 si terrà presso la Minsk Arena.